Messaggio
Numero 25 del 19 ottobre 2013 Stampa

LA SENATRICE FINOCCHIARO SALUTA GLI IGIENISTI

Alla Cena Sociale del 46° Congresso Nazionale SItI, svoltasi nell'incantevole scenario della Serra Radicepura di Giarre, ha partecipato la Senatrice Anna Finocchiaro (nella foto col Presidente SItI Converasno) che ha sottolineato l'importanza della disciplina dell'igiene e della medicina preventiva nell'attuale contesto sanitario e ricordando il suo personale impegno per il finanziamento della vaccinazione HPV nelle dodicenni nel 2006. Soddisfazione dei 900 partecipanti e degli organizzatori.

 

Un altro grande Congresso. Complimenti agli organizzatori e arrivederci a Riccione

Sono stati oltre 1000 i partecipanti al 46° Congresso Nazionale SItI e quasi 800 i contributi scientifici: dati rilevanti in un momento di crisi e di restrizione degli organici sia in ambito universitario che del Servizio Sanitario Nazionale. Un segno di vitalità della Società Italiana di Igiene che rappresenta una disciplina da qualche anno inserita tra le dieci fondamentali per il SSN. Grazie agli Organizzatori locali, al Presidente Sciacca e ai numerosi sponsor. L'allontanamento (momentaneo) dello spettro di possibili tagli alla prevenzione non deve far abbassare la guardia ma anzi porre la nostra comunità scientifica come interlocutore istituzionale per il nuovo Patto per la salute in fase di elaborazione. Per i soci, oltre al ricco programma di convegni autunnali, l'appuntamento con il Congresso Nazionale è per il prossimo anno a Riccione.

 

Dai vaccini agli ospedali: resoconto della terza giornata congressuale

La giornata di sabato 19 ottobre è stata avviata da due sessioni parallele: epidemiologia e prevenzione dei tumori, dove sono stati sottolineati il ruolo protettivo del vaccino anti HPV anche nel maschio, l’importanza dei registri tumori e degli interventi di screening; e la sessione dedicata all’igiene e al rischio alimentare, sia in ospedale che sul territorio. A seguire la sessione plenaria su ospedale e territorio, che ha evidenziato la necessità di percorsi preventivi, diagnostici, terapeutici e assistenziali (PPDTA) ben programmati e standardizzati. Sempre in mattinata sono proseguite le comunicazioni orali e lo spazio giovani, incentrati su ambiente ed alimenti. Ma sono state le vaccinazioni l’argomento più trattato del giorno con tre diversi simposi, con temi che hanno spaziato dall’analisi della situazione attuale e delle sfide future in generale, alle evidenze su vaccinazione antinfluenzale e anti-Hpv nello specifico. Va, a questo proposito, sottolineato il progetto della Regione Sicilia dell’offerta universale infantile del vaccino contro il rotavirus (vedi altro articolo). Il pomeriggio è stato denso di appuntamenti riguardanti il ruolo del laboratorio nella Sanità Pubblica, la prevenzione nei luoghi di lavoro, l’impiego dell’epidemiologia e dei sistemi informatizzati nei Dipartimenti di Prevenzione, la lotta alle disuguaglianze di salute e l’assistenza primaria. Ancora vaccini con un simposio dedicato alla possibile valenza dell'estensione del vaccino anti-HPV nel maschio. In serata si è svolta la cena sociale nello splendido contesto di un giardino botanico a Giarre (nella foto Sciacca e Conversano).

 

In Sicilia anti-rotavirus universale e HPV nei maschi col social price

La Regione Sicilia ha iniziato 9 mesi fa l'offerta attiva e gratuita del vaccino contro il rotavirus per tutti i nuovi nati. La scelta deriva dall'adozione di un calendario vaccinale regionale che ha preso spunto dal calendario per la vita elaborato dalla SItI con la collaborazione di diverse società scientifiche. A tutt'oggi sono stati vaccinati 22.000 bambini con buoni profili di sicurezza in particolare per intussuscezione come ribadito da Francesco Vitale (nella foto), Ordinario di Igiene all'Università di Palermo. La copertura è risultata mediamente del 50% con eccellenze in provincia di Trapani. Da qualche mese è iniziata in Sicilia anche l'offerta in co-payment del vaccino anti-HPV nei giovani maschi come testimoniato dal responsabile regionale della prevenzione Mario Palermo.

 

Il programma di domenica: assemblea SItI alle ore 11

L'ultima giornata congressuale si aprirà con sessioni tematiche dedicate alla promozione della salute, management sanitario, prevenzione delle malattie infettive ed igiene dell’ambiente costruito.
A metà mattinata si svolgerà la sessione plenaria con uno sguardo volto al futuro del Servizio Sanitario Nazionale e la successiva Assemblea generale dei soci (allegata convocazione) con presentazione del 47° Congresso Nazionale.
I test per gli ECM, assieme a quello di gradimento, verranno distribuiti a partire dalle 12,40, ai quali seguirà la cerimonia di chiusura del Congresso.

 

Il 47° Congresso Nazionale organizzato dalle Sezioni Emilia-Romagna e Marche

La Giunta Esecutiva della SItI ha infatti designato la sede del prossimo Congresso Nazionale SItI che si svolgerà a Riccione dal 1 al 4 ottobre 2014. Questo Congresso vedrà diverse novità organizzative e scientifiche: anzitutto saranno due le Sezioni coinvolte (Emilia-Romagna e Marche, nelle foto i due Presidenti) e ben sette le sedi accademiche che collaboreranno alla redazione del Programma scientifico, assieme alla Giunta Nazionale e al Comitato scientifico della SItI. La scelta di Riccione nasce per facilitare le esigenze logistiche dei partecipanti e per garantire una maggiore sostenibilità dei costi dell'organizzazione, degli sponsor e dei partecipanti. Per il Congresso di Riccione vengono già da ora offerte due soluzioni di iscrizioni low-cost anticipate (entro il 30 novembre 2013), con l'obiettivo di incentivare la partecipazione al più importante evento di sanità pubblica dell'anno. Per specializzandi, dottorandi, giovani under40 e professioni sanitarie il costo sarà di soli euro 99 mentre per tutti gli altri sarà di euro 149. Queste iscrizioni a prezzo ridotto, sottoscrivibili allo stand SItI, comprendono la partecipazione ai lavori congressuali, il diritto a presentare abstract, il cocktail di benvenuto, i buoni per i coffee break, l'accreditamento ECM, la borsa congressuale con gli atti in formato elettronico. Esclusi cena sociale e lunch.

 

Riuniti i Collegi dei Docenti di Igiene e degli Operatori di Sanità Pubblica

Nella giornata di sabato si sono tenute le tradizionali riunioni dei Collegi dei Docenti universitari e degli Operatori dei servizi. I docenti hanno discusso le nuove modalità di ammissione alle scuole di specializzazione e la necessità di consolidare la presenza dell'igiene anche nell'ambito delle facoltà non mediche. Gli operatori hanno discusso soprattutto dell'assetto del Dipartimento di prevenzione (vedi documento).

 

Gli specializzandi hanno eletto i rappresentanti EURONET

Le votazioni per i rappresentanti EURONET effettuate durante la Consulta degli specializzandi SItI (nella foto il coordinatore Costantino) tenutasi sabato 19 ottobre alle 8 hanno portato all’elezione di Francesco Soncini, Elena Azzolini e Salvo Parisi come rappresentanti interni alla Consulta e a quella di Lorenzo Bertizzolo, Guido Maringhini e Paolo Campanella come rappresentanti extra Consulta. A tutti loro vanno i nostri migliori auguri per un proficuo ed entusiasmante lavoro nel contesto europeo.

 

La Consulta delle professioni ha eletto il Direttivo

Nella giornata di ieri, sabato 19 ottobre, è stato eletto il nuovo direttivo della Consulta delle professioni sanitarie. Il nuovo coordinatore nazionale è Anna Fabbro della sezione Triveneto, che succede al coordinatore uscente Carmela Russo, designata Delegato della Consulta per i rapporti con la Giunta. Segretario della consulta è Stefano Miceli. In allegato lo schema del nuovo direttivo della Consulta.

 

Adesioni al Gruppo di Lavoro Salute e Ambiente

Attività editoriali e formative saranno al centro delle future attività del Gruppo di lavoro SItI Salute e Ambiente che si è riunito sabato pomeriggio alla presenza del Coordinatore Margherita Ferrante, dell'ex Coordinatore Salvatore Sciacca e del Presidente nazionale Michele Conversano che, nel corso della riunione, ha proposto l'elaborazione di un progetto formativo rivolto agli igienisti impegnati nei servizi di Igiene e Sanità Pubblica e di Epidemiologia nelle valutazioni degli effetti dell'inquinamento sulla salute umana. I soci che volessero essere informati e partecipare alle attività del Gruppo sono invitati ad inviare una E-mail alla Segreteria nazionale ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ).

 

Alla segreteria SItI del Congresso per rinnovi quota e iscrizioni low-cost al prossimo Congresso

Il rinnovo delle quote per il 2013 potrà avvenire in sede Congressuale al bancone SItI dove è presente la Segretaria Signora Marianna Sovera.Si ricorda che le quote d'iscrizione sono di euro 60 (ordinaria) con riduzione a euro 40 per i soci nati nel 1977 e successivi e per Assistenti sanitari, Infermieri e Tecnici della prevenzione. Presso lo stand SItI sono in distribuzione le locandine che annunciano il 47° Congresso Nazionale.