Messaggio
Numero 4 del 3 febbraio 2015 Stampa

Editoriale

Ci ha lasciati un grande Maestro

logo

Cesare Meloni è stato professore di Igiene nella Facoltà di Medicina e Chirurgia del prestigioso Ateneo di Pavia, dove ha anche ricoperto per nove anni la carica di Preside. E' stato un maestro che ha contribuito a traghettare l'igiene dall'impostazione già non più tradizionale di Giovanardi e Checcacci (di cui era allievo) alla moderna visione della sanità pubblica, che si interessa anche di metodologia epidemiologica, di malattie cronico-degenerative e di organizzazione e programmazione sanitaria. Le sue numerose rivisitazioni del classico testo di Igiene di Checcacci hanno offerto a generazioni di studenti e specializzandi (incluso il sottoscritto) un'impostazione sempre più moderna ed aggiornata della disciplina, che oggi è protagonista su molti tavoli istituzionali italiani ed internazionali. Ha partecipato attivamente alla vita societaria per molti anni e a diversi livelli, fino alla Presidenza Nazionale (1993-94) caratterizzata dalla generosa ma impari lotta contro i movimenti referendari che tolsero le competenze sui controlli ambientali alle Aziende USL, aprendo così la confusa stagione della creazione delle ARPA regionali. Il disappunto di Meloni per quella vicenda (riportiamo una sua recente testimonianza a riguardo) non gli impedì di partecipare per molti anni ancora, da indiscusso protagonista, alla vita della SItI e della comunità igienistica nazionale (allegato l'ultimo contributo che ci chiese di diffondere), comunità che oggi lo ricorda, in piedi, come uno dei suoi grandi Maestri.

Carlo Signorelli, Presidente SItI

Addio a Cesare Meloni

Il ricordo di Cesare Meloni degli amici e colleghi igienisti

logo

Avrebbe compiuto 85 anni il prossimo 7 febbraio ma era ancora molto lucido prima che il suo cuore cessasse di battere la notte del 2 febbraio. Oggi lo ricordano gli allievi, i colleghi e gli amici con cui per molti anni ha condiviso esperienze umane e professionali. Lo ha voluto ricordare anche Igienisti on-line, "pronipote" dei Fogli informativi SItI che lui aveva fondato, con un numero straordinario che ha raccolto contributi giunti da ogni parte d'Italia. Gabriele Pelissero, ordinario di Igiene a Pavia e suo allievo diretto, ne traccia un profilo scientifico e umano in una nota allegata mentre Alessandro Maida, già Rettore dell'Università di Sassari e Presidente della SItI, afferma che "con la scomparsa del professor Cesare Meloni, l’Igiene italiana perde un appassionato ricercatore e docente, un illuminato Presidente della Società che ha propugnato e difeso i valori e il prestigio della disciplina. Gli Igienisti sassaresi perdono anche un grande amico". Da altri ex Presidenti SItI giungono messaggi di cordoglio e di stima per l'amico e collega. Vittorio Carreri lo ricorda con un pensiero che ha inizio nel 1968 quando conseguì la Specializzazione a Pavia dove Meloni già insegnava. Giovanni Renga gli manda un breve messaggio: "Grazie Professore per tutto quello che hai fatto e in particolare per quel pizzico di saggezza in più' che hai sempre messo nelle nostre decisioni". Gaetano Maria Fara lo rimpiange in un ritratto che evidenzia gli aspetti umani del “cugino scientifico” di un’intera carriera, ma soprattutto di un fratello maggiore ed un amico vero.

Addio a Cesare Meloni

Mercoledì 4 febbraio alle ore 10 i funerali. Altri messaggi di cordoglio

logo

Le esequie di Cesare Meloni si svolgeranno mercoledì 4 febbraio alle ore 10 nella Chiesa di San Lanfranco a Pavia. Mentre è in fase di composizione il numero speciale di Igienisti on-line continuiamo a ricevere messaggi di ricordo e cordoglio. Da Bologna Emilia Guberti gli rivolge "un pensiero grato e commosso a chi ha dato un contributo fondamentale all’Igiene e alla crescita degli Igienisti italiani impegnati a garantire un contributo fattivo ad una società in continua evoluzione, facendo tesoro dell’eredità dei suoi Maestri". Sempre da Bologna Antonio Faggioli ripercorre le tappe del suo impegno nella SItI. Altri due ex Presidenti lo ricordano con stima e affetto: Francesco Blangiardi che partecipa al lutto della famiglia e Domenico Lagravinese che lo saluta con deferenza essendo stato "il mio primo maestro a Pavia, poi, il mio primo Presidente SItI in Giunta con lui. E' rimasto un amico autorevole e attento".

Quote di iscrizione SItI

Iscrizioni 2015 rinnovabili via internet

logo

La campagna iscrizioni alla SItI per l’anno 2015 è iniziata ! Le quote associative sono rimaste invariate per il 2015 (60 euro soci ordinari e 40 euro per specializzandi, professioni sanitarie e under 35). Diversi sono gli eventi congressuali regionali e nazionali in programma, oltre che quelli a distanza (FAD), ai quali i soci potranno accedere. L'anno 2015 sarà caratterizzato dal 48° Congresso Nazionale della SItI organizzato congiuntamente alla 8a Public Health Conference di EUPHA dal 14 al 17 ottobre a Milano.
Per rinnovare l’adesione alla SItI per il 2015 puoi già da ora cliccare al link http://www.societaitalianaigiene.org/site/new/index.php/menu/iscrizione, dove è possibile scaricare il modulo che permetterà di pagare direttamente tramite il servizio di internet banking, senza dover effettuare quindi il pagamento diretto. Contestualmente è anche possibile iscriversi alla Società Europea di Sanità Pubblica (EUPHA) con un contributo aggiuntivo di 8 euro.

Giornate degli specializzandi

Sessanta abstract per il Convegno di Milano

logo

Le Giornate degli Specializzandi, che si terranno a Milano dal 19 al 21 marzo 2015, hanno avuto un iniziale successo considerando i ben 60 abstract pervenuti entro la scadenza del 31 gennaio. Lo riferisce con soddisfazione una nota del Coordinatore della Consulta dei medici in formazione Francesco Soncini il quale comunica anche che i lavori verranno valutati in tempi brevi da un Comitato scientifico prima della compilazione del programma finale che prevede anche gli interventi di diversi direttori di Scuola, del Presidente SItI, del Coordinatore del Collegio Docenti SItI e del neo-referente dei Direttori delle Scuola di specializzazione in Igiene e medicina preventiva Gaetano Privitera.

Congressi

Castelbrando 7 cambia sede e commemora la Grande Guerra

logo

La settima edizione del Convegno di Castelbrando - intitolato LA PREVENZIONE UTILE - si svolgerà il 20 e 21 maggio nell'Aula Magna del Seminario Vescovile di Vittorio Veneto, adiacente al Museo della Battaglia. Lo spostamento della sede - peraltro di pochi chilometri - è legata alla nota (e assurda!) vicenda delle sponsorizzazioni per la quale alcune location (e tra queste i castelli, anche se trasformati in centri congressi) sono considerati di valenza turistica e non idonei a ospitare convegni scientifici. La nuova sede di Vittorio Veneto - luogo simbolo della Prima Guerra Mondiale - consentirà di commemorarne il centenario dell'inizio.