Home 2012
2012
Numero 03 del 19 febbraio 2012 Stampa

La SItI approva le Linee guida sui Dipartimenti di Prevenzione

La SItI ha elaborato e approvato le nuove linee guida per l’organizzazione dei Dipartimenti di Prevenzione. Si tratta di un lavoro redatto alla luce del confronto svoltosi in seno al Collegio degli Operatori della SItI, tenuto conto dei documenti già elaborati dalla SItI, del vivace confronto societario sul tema, dei contributi pervenuti dai Soci ed in particolare delle conclusioni del convegno nazionale SItI di Castelbrando del 2011. Gli allegati includono gli obblighi normativi, le proposte di semplificazione delle procedure e i requisiti formativi. Lungi dall’essere un punto di arrivo il documento intende essere un nuovo volano per i Dipartimenti di Prevenzione ed uno stimolo per l’attività dei Gruppi di lavoro SItI e in particolare quelli “Salute ed Ambiente” e “Igiene degli Alimenti e della nutrizione”.

 

Boccia ringrazia FSK per l’impegno nella prevenzione

Il Presidente della SItI Antonio Boccia ha aperto i lavori del seminario tenutosi l’8 febbraio all’Istituto Superiore di Sanità durante il quale è stato presentato il 2° Rapporto sulla prevenzione in Italia della Fondazione Smith Kline. Alla stesura dell’opera hanno collaborato numerosi igienisti italiani coordinati da un board composto da Boccia, Cislaghi, Federici, Gensini, Lagravinese, Nicelli, Renga, Ricciardi, Signorelli, Trabucchi e Villari. “Ringraziamo la Fondazione Smith Kline per aver voluto dedicare attenzione al tema della prevenzione con un testo aggiornato di grande interesse culturale per gli igienisti”, ha affermato Boccia. Il volume contiene contributi su diversi aspetti della prevenzione oltre a un’indagine sui Dipartimenti di Prevenzione curata dai colleghi Lagravinese e Calamo-Specchia. Il Rapporto è composto da una prima parte dedicata allo sviluppo dell’Osservatorio Italiano della attività regionali di Prevenzione (OIP) che si propone di raccogliere e diffondere informazioni e best practices, attraverso un metodo di raccolta ed analisi dei dati standardizzata, mentre la seconda parte viene dedicata, ogni anno, ad un approfondimento tematico, per il 2011 ha riguardato le attività di prevenzione.

 

Una task force SItI per analizzare il nuovo “Patto per la Salute”

La Giunta SItI, stimolata dal professor Walter Ricciardi, ordinario di Igiene a La Cattolica e membro dello STEM (Struttura Tecnica di Monitoraggio sanitario del Ministero della Salute), ha istitutito nella seduta del 9 febbraio una “task force” composta da Boccia, Conversano, Cinquetti, Signorelli e Villari per visionare preliminarmente la bozza del nuovo Patto della Salute in fase di stesura e fornire eventuali supporti tecnici ai redattori del documento. “Sono previste decisioni drastiche nei prossimi due mesi – ha riferito Ricciardi alla Giunta – con tagli e riorganizzazioni che riguarderanno tutte le attività di prevenzione”. Secondo Sandro Cinquetti, Direttore sanitario dell’ULSS 7 del Veneto e Vicepresidente della SItI “l’ipotesi di tagli alla prevenzione non è realistica e non è detto che il momento di crisi non sia l’occasione per il rilancio di alcune nostre attività nell’ottica di un buon investimento sul futuro della salute degli Italiani”.

 

Cinquetti, De Flora e Ricciardi apriranno il 45° Congresso Nazionale

Il 45° Congresso Nazionale della SItI si svolgerà a Forte Village (Cagliari) dal 3 al 6 ottobre 2012 e si aprirà con tre relazioni sulle attività di Sanità pubblica nel contesto di crisi (Ricciardi), sull’impatto della ricerca sulla prevenzione oncologica (De Flora) e sull’applicazione nella pratica quotidiana delle attività di vaccinazione e screening (Cinquetti). Il Congresso prevederà altre quattro sessioni plenarie (assistenza primaria, ambiente, alimenti, prevenzione delle malattie), 5 simposi satellite e numerose sessioni parallele e di comunicazioni. Nei prossimi numeri di Igienisti on-line verrà pubblicato il programma preliminare in fase di ultimazione con il contributo dei colleghi Alessandro Maida (Presidente della Sezione Sardegna) e Rossella Coppola (Ordinario di Igiene a Cagliari). La scadenza degli abstract sarà probabilmente fissata attorno alla metà di maggio.

 

Pediatri americani raccomandano HPV nei maschi e “cocooning”

Le nuove proposte vaccinali dell'American Academy of Pediatrics (AAP) sono disponibili on-line. Le raccomandazioni riguardano tre categorie: da 0 a 6 anni, da 7 a 18 anni, e i "catch-up" per chi ritarda o manca un appuntamento vaccinale. Tra le novità la raccomandazione della vaccinazione anti-HPV anche nei maschi di 11-12 anni. «La decisione è stata presa nonostante inizialmente questo vaccino fosse nato essenzialmente per prevenire il cancro cervicale» commenta Michael Brady, presidente dell' AAP Committee on infectious disease. «Dal momento della sua introduzione, però, sono entrati in gioco altri due fattori; non è stata raggiunta quella copertura necessaria per determinare un impatto decisivo sul virus e si è visto che l'HPV è in grado di determinare altri tipi di cancro, in particolare quello orofaringeo, in aumento. Di qui la decisione di adottare un approccio neutro sotto il profilo di genere». Importante anche la variazione dello schema per il meningococco. «Ci si è accorti che il vaccino iniettato a 11-12 anni nel 50% dei casi non consentiva una protezione efficace dopo 5 anni, per cui si è deciso di inserire un richiamo a 16 anni». Viene anche introdotto il concetto del "cocooning", strategia che propone ai parenti più stretti del bambino di sottoporsi a una vaccinazione per garantire l'immunità al piccolo il quale, per motivi di età, non può ancora vaccinarsi (per esempio, pertosse e influenza nei primi mesi di vita). Un ulteriore esempio è l'introduzione della somministrazione del vaccino DTP durante la gravidanza, senza aspettare il parto. «Il vaccino è ucciso ed è sicuro, ma soprattutto offre protezione alla madre che sviluppa anticorpi che giungono al feto tramite la placenta, nel momento in cui più ne ha bisogno». Per quanto riguarda l'influenza, infine, si è ribadito che tra i 6 mesi e gli 8 anni di età vanno somministrate 2 dosi di vaccino per chi non ne ha ricevuta almeno 1 l'anno precedente; negli altri casi una dose è sufficiente.

 

Medici del lavoro: “questo Master chiuderà le nostre Scuole”

Dopo la diffida legale di un medico specialista in igiene e medicina preventiva a tutti i Rettori delle Università italiane - e per conoscenza al CUN e al Ministero della Salute - affinchè si proceda a un monitoraggio sulla vicenda dei Master per medici competenti alcune situazioni si sono risolte. I corsi sono partiti a Catania, Napoli II, Napoli Federico II, Pavia e L’Aquila mentre anche altri Rettori si sono attivati.
Come noto la SItI aveva segnalato che si stanno verificando anomalie in merito al Master, sancito dal Decreto Interministeriale del 15.11.2010. Emblematica e sconcertante a riguardo la dichiarazione di un autorevole dirigente della Società scientifica dei medici del lavoro (SIMLII) che in una nota ufficiale avrebbe affermato che questo Master “sta destando non poco sconcerto tra i nostri specialisti e specializzandi, in quanto se esteso su base nazionale potrebbe portare di fatto alla chiusura delle nostre Scuole”. Replica l’igienista Maria Triassi di Napoli: “organizzando i Master stiamo semplicemente applicando una norma di legge e soddisfacendo una legittima richiesta di specialisti in igiene e in medicina legale”.

 

Elenco finale igienisti eletti negli Ordini dei medici

Ecco l’elenco aggiornato degli igienisti eletti nella recente tornata di elezioni dei Consigli provinciali dei medici-chirurghi e odontoiatri sulla base delle segnalazione dei nostri Soci:
- Aldo Billone, Vicepresidente Ordine di Ragusa
- Lorenzo Capasso, Consigliere Ordine di Chieti
- Gianpiero Cassina, Consigliere Ordine di Bergamo
- Paolo Castiglia, Consigliere Ordine di Sassari e Olbia
- Marcello D’Errico, Consigliere Ordine di Ancona
- Elisabetta Esposto, Revisore dei conti Ordine di Ancona
- Eleonora Ferrera, Consigliere Ordine di Ragusa
- Andrea Silenzi, Consigliere Ordine di Macerata
- Francesco Talarico, Consigliere Ordine di Catanzaro
- Martino Trapani, Presidente revisori dei conti Ordine di Milano
- Michele Valente, Presidente Ordine di Vicenza

 

Un saluto ai colleghi sepolti dalla neve

Un saluto affettuoso ai colleghi igienisti delle Università di Urbino e Camerino e dei territori limitrofi colpiti dalla recente ondata di maltempo con abbondanti nevicate. Nella foto la piazza dell’Università di Urbino imbiancata inviataci dal collega Giorgio Brandi.

 

Via alle iscrizioni 2012. Possibile anche l’adesione EUPHA

Anche quest'anno è possibile iscriversi o rinnovare la propria quota di iscrizione alla SItI utilizzando i vari canali che il nuovo sistema implementato sul nostro sito, in collaborazione con la Banca Popolare di Sondrio, ci mette a disposizione.
Compilando il form di iscrizione, cui si può accedere dal sito web della nostra Società, verrà generato un avviso di pagamento MAV che potrà essere pagato on-line tramite carta di credito o, se previsto, tramite il servizio offerto dal proprio istituto di Internet Banking. Il MAV può essere inoltre stampato e pagato presso tutti gli sportelli di banche ed istituti di credito oppure presso tabaccherie e ricevitorie Lottomatica abilitate su tutto il territorio nazionale.
Si ricorda che le quote di iscrizione sono:

  • Soci ordinari: € 60,00
  • Soci junior: € 40,00 (riservata ai nati nel 1976 e anni successivi e inoltre a: Assistenti sanitari, Infermieri e Tecnici della prevenzione).

 

Da quest'anno utilizzando il modulo di iscrizione on-line è possibile pagare, contestualmente all'iscrizione SItI, anche la quota EUPHA (European Public Health Association) di € 8,00, che permetterà agli iscritti, tra l’altro, di ricevere sulla propria posta elettronica la versione on-line di European Journal of Public Health.
Si ricorda a tutti i Soci che l'iscrizione o il rinnovo della quota di iscrizione per il 2012 può essere anche eseguito:

  • contattando la Presidenza o la Segreteria di Sezione;
  • utilizzando il MAV bancario che sarà spedito con il I numero 2012 del Bollettino S.It.I. Notizie.

 

 

Gli appuntamenti scientifici del 2012

Ecco l’elenco di alcuni appuntamenti scientifici del 2012 di cui abbiamo ricevuto fin qui notizia (in grassetto quelli organizzati direttamente dalla SItI). Si invitano gli organizzatori delle altre manifestazioni di darne comunicazione alla redazione di IGIENISTI ON-LINE. Tutti i corsi di formazione e i convegni di interesse igienistico sono pubblicati sul sito internet della SItI.

 
<< Inizio < Prec. 31 32 33 34 35 36 37 38 Succ. > Fine >>

Pagina 36 di 38