Home 2012
2012
Numero 05 del 14 marzo 2012 Stampa

In Gazzetta il Piano Nazionale Vaccini

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 47 del 12 marzo (suppl ord) è stato pubblicato il nuovo "Piano Nazionale Prevenzione Vaccinale (PNPV) 2012-2014" concordato in autunno nell’ambito del Coordinamento Interregionale della Prevenzione (CIP) ed approvato definitivamente dalla Conferenza Stato-Regioni.

 

Il calendario per la vita nuova sfida delle società scientifiche

Igienisti, pediatri e medici di famiglia in rappresentanza della SItI, della FIMMG (Federazione Italiana Medici di Medicina Generale), della FIMP (Federazione Italiana Medici Pediatri) e della SIP (Società Italiana di Pediatria) hanno presentato l’8 marzo a Roma la prima proposta di calendario vaccinale unico per tutte le età, denominato "Calendario vaccinale per la vita". Un autorevole gruppo di lavoro intersocietario ha elaborato la proposta finale. "Non si è mai nè troppo giovani nè troppo anziani per vaccinarsi” hanno dichiarato Carlo Signorelli e Michele Conversano per la SItI, che sottolineano come le buone pratiche vaccinali iniziano nella primissima infanzia, continuano nell'adolescenza e nell'età adulta e interessano gli anziani con l'antinfluenzale e l'antipneumococcica. Nel rallegrarci dell’approvazione definitiva del Piano Nazionale Prevenzione Vaccinale (PNPV) 2012-2014 confermiamo l’intenzione della SItI di continuare a farsi promotrice della diffusione delle più recenti evidenze scientifiche nel campo della prevenzione immunitaria con strumenti come questo Calendario vaccinale per la vita."Documenti come il Piano e il Calendario - ha sottolineato Stefania Iannazzo della Direzione generale della prevenzione del Ministero della Salute - sono strumenti chiave per la gestione delle politiche vaccinali in tutto il Paese, garantendo l'omogeneità dell'offerta e l'equità dell'accesso alla prevenzione vaccinale".

 

SIAN-Liguria: il caso è ancora aperto

La Direttiva vincolante della Regione del 25 novembre 2011 aveva suscitato la reazione indignata dei resposabili dei SIAN che hanno denunciato la situazione all’Ordine dei medici e ricorrendo al TAR. Il Presidente della Sezione Liguria della SItI Giancarlo Icardi, assieme ad altri autorevoli Soci, ha seguito l’evolversi della situazione supportando con valide argomentazioni scientifiche e organizzative i Soci che operano nei servizi. Sul punto Laura Lantero, responsabile del SIAN dell’ASL1, afferma che “la decisione regionale di scegliere un veterinario per il ruolo apicale della nuova struttura è motivata (secondo noi dei SIAN falsamente) sulla base di una asserita prevalenza di competenze veterinarie della nuova struttura. Noi dei SIAN abbiamo fatto ricorso al TAR sul provvedimento e abbiamo fatto intervenire ordine dei medici e sindacati, oltre che segnalato la situazione a consiglieri regionali di varia estrazione politica. Purtroppo la Regione è irremovibile sulla decisione”. Vittorio Carreri chiede che di questa questione se ne parli nella prossima Giunta e che ci sia una presa di posizione oltre che della stessa Giunta, anche da parte del Collegio degli operatori, mentre Elena Alonzo, Coordinatore del Gruppo di lavoro SItI sull’igiene degli alimenti, condivide la preoccupazione di tutti ed auspica azioni incisive.

 

Il Parlamento discute delle semplificazioni “pericolose”

L'articolo 14 del Decreto Legge n.5 del 2012 sulla cosiddetta semplificazione, all'esame della Camera dei Deputati, rischia di indebolire il sistema della vigilanza e dei controlli sia nei luoghi di lavoro che per la sicurezza alimentare. Alle prospettate esenzioni per quelle imprese che si sono dotate di certificazioni di qualità alcune associazioni sono intervenute per la parte inerente la prevenzione e la sicurezza nei luoghi di lavoro ottenendo l'esclusione del settore dal provvedimento governativo con l'appoggio di molti gruppi parlamentari. Sull’igiene degli alimenti la SItI esprime preoccupazione e auspica una correzione nella versione finale.

 

Programma preliminare del 45° Congresso Nazionale

Ecco la bozza del programma preliminare del 45° Congresso Nazionale della SItI che si svolgerà a Forte Village (Cagliari) dal 3 al 6 ottobre 2012 e che si aprirà con tre relazioni sulle attività di sanità pubblica nel contesto di crisi, sull’impatto della ricerca sulla prevenzione oncologica e sull’applicazione nella pratica quotidiana delle attività di vaccinazione e screening. Il Congresso prevederà altre quattro sessioni plenarie (assistenza primaria, ambiente, alimenti, prevenzione delle malattie), 5 simposi satellite e numerose sessioni parallele e di comunicazioni. La scadenza degli abstract sarà probabilmente fissata attorno alla metà di maggio.

 

Addio ad Adriano Mantovani (ISS)

Lutto nel mondo della sanità: il 6 marzo si è spento Adriano Mantovani, 86 anni, per anni dirigente veterinario dell’ISS. Esperto di sanità pubbica e padre della disastrologia veterinaria Mantovani (vedi profilo con foto) aveva collaborato con diversi igienisti. La SItI si associa al cordoglio della comunità scientifica e della famiglia.

 

Via alle iscrizioni 2012. Possibile anche l’adesione EUPHA

Anche quest'anno è possibile iscriversi o rinnovare la propria quota di iscrizione alla SItI utilizzando i vari canali che il nuovo sistema implementato sul nostro sito, in collaborazione con la Banca Popolare di Sondrio, ci mette a disposizione.
Compilando il form di iscrizione, cui si può accedere dal sito web della nostra Società, verrà generato un avviso di pagamento MAV che potrà essere pagato on-line tramite carta di credito o, se previsto, tramite il servizio offerto dal proprio istituto di Internet Banking. Il MAV può essere inoltre stampato e pagato presso tutti gli sportelli di banche ed istituti di credito oppure presso tabaccherie e ricevitorie Lottomatica abilitate su tutto il territorio nazionale.
Si ricorda che le quote di iscrizione sono:

  • Soci ordinari: € 60,00
  • Soci junior: € 40,00 (riservata ai nati nel 1976 e anni successivi e inoltre a: Assistenti sanitari, Infermieri e Tecnici della prevenzione).

 

Da quest'anno utilizzando il modulo di iscrizione on-line è possibile pagare, contestualmente all'iscrizione SItI, anche la quota EUPHA (European Public Health Association) di € 8,00, che permetterà agli iscritti, tra l’altro, di ricevere sulla propria posta elettronica la versione on-line di European Journal of Public Health.
Si ricorda a tutti i Soci che l'iscrizione o il rinnovo della quota di iscrizione per il 2012 può essere anche eseguito:

  • contattando la Presidenza o la Segreteria di Sezione;
  • utilizzando il MAV bancario che sarà spedito con il I numero 2012 del Bollettino S.It.I. Notizie.

 

 

Una primavera ricca di appuntamenti scientifici

Ecco l’elenco di alcuni appuntamenti scientifici del 2012 di cui abbiamo ricevuto fin qui notizia (in grassetto quelli organizzati direttamente dalla SItI). Si invitano gli organizzatori delle altre manifestazioni di darne comunicazione alla redazione di IGIENISTI ON-LINE. Tutti i corsi di formazione e i convegni di interesse igienistico sono pubblicati sul sito internet della SItI.

 
<< Inizio < Prec. 31 32 33 34 35 36 37 38 Succ. > Fine >>

Pagina 34 di 38