Home 2012
2012
Numero 37 del 16 dicembre 2012 Stampa

Editoriale on-line. Sostenibilità SSN: in campo anche Napolitano

Dopo il Premier Mario Monti e il Ministro della Salute Renato Balduzzi anche il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano si è occupato della sostenibilità del Servizio Sanitario Nazionale. L'unica certezza è che, dal 2014, l'attuale struttura del SSN rischia concretamente di non poter più reggersi sui 110 miliardi di euro del Fondo Sanitario annui previsti oggi. Da qui sono nate proposte più o meno concrete sulle quali chiediamo un'opinione ai Soci della SItI con l'interessante metodo del sondaggio on-line. Poichè siamo certi che questo tema caratterizzerà il dibattito della prossima campagna elettorale, la SItI dovrà impegnarsi a fondo, con i suoi Organi nazionali, regionali e Gruppi di Lavoro, non solo per tutelare le attività di prevenzione e le strutture deputate a questo compito, ma cercando di approfondire temi sulla qualificazione della spesa evidenziando le economie della prevenzione, i risparmi possibili e le pratiche inutili e obsolete da abolire.

Carlo Signorelli

 

Quattro possibile ricette per sostenere il SSN. Rispondi anche tu al sondaggio on-line della SItI

Maxi-ticket o ingresso delle assicurazioni private per le prestazioni non più garantite dal SSN? Il dibattito sulla sostenibilità del SSN italiano entra nel vivo. Scegli quale delle ricette proposte preferisci.

 

Presentata la relazione sullo stato di salute del Paese

"La sanità italiana, nel corso dell'anno 2012, ha offerto un significativo contributo alle politiche adottate dal Governo per l'uscita dalla crisi finanziaria ed economica che attraversa il nostro Paese. Lo ha fatto in condizioni di particolare difficoltà per la compressione della dotazione delle risorse finanziarie del SSN che peraltro ha preservato comunque la funzione primaria del sistema sanitario di prevenire e temperare gli effetti della crisi sulle condizioni di salute della popolazione". Con queste parole il Ministro della Salute Balduzzi ha illustrato fatti e cifre sulla salute nel nostro Paese inclusi nella relazione 2011 prima dell'intervento del Presidente della Repubblica Napolitano che ha affermato come "sulla sanità è l'ora delle scelte attente e selettive per salvaguardare un titolo di civiltà". Tra i dati significativi contenuti nella Relazione (disponibile on-line) la diminuzione dell'ospedalizzazione (109 ricoveri ogni 1000 abitanti nel 2011 contro 120 del 2009), la diminuzione della spesa farmaceutica a carico del SSN (-3,7%), il minor costo dei farmaci (-5,2%) a fronte tuttavia del maggior consumo (+2,1%). Tra i dati sulle malattie spicca l'incremento della prevalenza del diabete mellito, salito al 4,9% della popolazione italiana. La Relazione illustra analiticamente i dati ambientali del progetto SENTIERI, destinati a far discutere, e tutta una serie di attività degli Organi centrali del SSN con ampio spazio al settore veterinario.

 

Spending review al DP di Torino: decapitati i servizi veterinari

Il direttore generale dell’Asl To1, Giovanna Briccarello, ha soppresso tutte le quattro strutture complesse veterinarie del Dipartimento di prevenzione. "La delibera del 20 novembre dell’azienda sanitaria torinese, che di fatto non ha precedenti in Italia – si legge in una nota del sindacato dei veterinari FVM - decapita e destruttura i servizi preposti alla tutela della sicurezza alimentare e della salubrità del cibo che ogni giorno finisce sulle tavole dei piemontesi e degli italiani. E questo proprio in un momento di grave crisi economica in cui la prevenzione acquista un ruolo centrale, non solo nel garantire l'efficienza e la competitività dell’agroalimentare, ma anche la fiducia del consumatore”. Per il 20 dicembre è stato proclamato uno sciopero. Sul problema dei SIAN riportiamo un intervento di Antonio Faggioli che si aggiunge al ricco dibattito pubblicato sullo scorso numero di IGIENISTI ON-LINE.

 

Commissioni universitarie: in ritardo il Settore 06/M1

In grave ritardo i sorteggi delle commissioni per le abilitazioni nazionali. Ieri sono state sorteggiate diverse commissioni ma non quella del settore dell'igiene, statistica sanitaria e infermieristica (06/M1), evidentemente in attesa di ulteriori verifiche sulle liste degli eleggibili. Una curiosità: nel Settore 06/N1 (Scienze delle professioni sanitarie e delle tecnologie mediche applicate), che ha accorpato i SSD dal MED/46 al MED/50, tra i commissari sorteggiati risultano Luigi Frati, Rettore della Sapienza Università di Roma ed Eduardo Farinaro, igienista di Napoli.

 

Giunta, Consiglio delle Sezioni e Gruppo Vaccini si riuniscono a Milano il 18 dicembre

La Giunta esecutiva e il Consiglio delle Sezioni Regionali (CSR) della SItI si riuniranno a Milano il 18 dicembre presso il Centro Congressi della Fiera, sede del Congresso Nazionale SItI del 2015 e della European Public Health Conference. Sarà anche l'occasione per visitare il nuovo e moderno centro congressi di Milano, struttura leader in Europa in grado di ospitare fino a 18.000 persone. La Giunta analizzerà anche le relazioni dei gruppi di lavoro proponendone i rinnovi per il prossimo biennio. Al momento la Giunta ha rinnovato il solo board ristretto del gruppo vaccini che risulta composto da Bonanni (coordinatore, Firenze), Castiglia (Sassari), Ricciardi (Roma), Ferrera (Ragusa), Sudano (Aosta), Icardi (Genova) e Ferro (Este). La prima riunione del board vaccini è prevista sempre il 18 dicembre a Milano mentre il 19 dicembre si riuniranno sempre a Milano (Policlinico) il Collegio degli operatori di sanità pubblica e delle direzioni sanitarie e la Consulta delle professioni sanitarie.

 

Inserto sul vaccino HPV pubblicato da IL SOLE 24 ORE

Il 10 dicembre è stato pubblicato un inserto de Il Sole 24 Ore Sanità intitolato "La vaccinazione contro HPV: un passo avanti nel ridurre le diseguaglianze nella società" a cura della Fondazione Giovanni Lorenzini alla cui redazione hanno partecipato esperti di diverse discipline: P. Crosignani, A. De Stefani, G.M. Fara, A. Isidori, A. lenzi, C.A. Liverani, A. Lombardi, F.S. Mennini, G Palù, S. Pecorelli, A. Peracino, C. Signorelli e V. Zuccotti. L'approfondita pubblicazione, che analizza anche le implicazioni della possibile estensione anche ai maschi della profilassi, è disponibile sul sito internet della Fondazione Lorenzini.

 

Studio USA smentisce l'utilità dell'ECG per gli sportivi

A dibattito in corso sull'introduzione in Italia di screening preventivi per i praticanti di tutte le attività sportive e motorie viene pubblicato un importante studio che smentisce l'utilità dell'elettrocardiogramma per prevenire le morti improvvise degli atleti. Halkin et al (Journal of the American College of Cardiology, Vol. 60, No. 22, 2012) prendono proprio spunto da uno studio italiano del 2006 (Corrado D et al., JAMA, October 4, 2006—Vol 296, No. 13) disegnando uno studio costo-efficacia su questa discussa pratica (si veda la presa di posizione della SItI dell'agosto 2012). Ne emerge un dato clamoroso (una vita salvata costerebbe da 10,6 a 14,4 milioni di dollari) che, tradotto, significa una sola cosa: questo screening non ha oggi alcuna evidenza scientifica.

 

I principali appuntamenti scientifici del 2013

Ecco l'elenco degli appuntamenti scientifici dei prossimi mesi di cui abbiamo ricevuto fin qui notizia. Si invitano gli organizzatori delle altre manifestazioni di darne comunicazione alla redazione di IGIENISTI ON-LINE. Il Consiglio delle Sezioni Regionali del 18 dicembre cercherà di compilare un calendario di massima di tutte le manifestazioni SItI nazionali e regionali dell'anno 2013. Tutti i corsi di formazione e i convegni di interesse igienistico sono pubblicati anche sul sito internet della SItI.

 

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 2 di 38