Home


Numero 34 del 28 settembre 2016 Stampa

Editoriale

Referendum del 4 dicembre: cosa succederà alla sanità pubblica?

logoPremesso che la nostra Società Scientifica non prenderà alcuna posizione ufficiale sulla prossima tornata referendaria, siamo molto interessati agli esiti del voto per le ripercussioni che ne potrebbero derivare sul Servizio Sanitario Nazionale e sulla Sanità Pubblica in particolare. Di questo tema parleremo anche al nostro Congresso Nazionale di Napoli di novembre. Due spunti di riflessione possono però già essere posti nel giorno in cui è stata fissata la data della consultazione e in cui il Premier Renzi ha annunciato la chiusura della stagione dei tagli lineari per la sanità.
Dal punto di vista tecnico-giuridico l'esito referendario non cambierebbe nella sostanza l'impianto legislativo in materia sanitaria, che rimarrebbe comunque su due livelli (il nuovo testo prevede LEA, disposizioni generali e comuni per la tutela della salute, sicurezza alimentare e sicurezza sul lavoro allo Stato; programmazione e organizzazione dei servizi sanitari e sociali alle Regioni). E' certo però che la vittoria del SI' renderebbe più scontate le operazioni centripete - peraltro già in atto anche a Costituzione vigente - ma anche la piena autonomia sugli aspetti organizzativi in capo alle Regioni. Ma anche qui l'autonomia è già ampia, come anche il viaggio di Igienisti on-line sull'organizzazione dei Dipartimenti di prevenzione in Italia ci sta dimostrando.
Dal punto di vista politico gli esiti del referendum sono meno prevedibili: infatti se il SI’ garantirebbe, almeno in una prima fase, stabilità di governo e completamento dei processi di riforma in corso, il NO potrebbe creare contraccolpi, instabilità e una generale sensazione che gli sforzi per salvare il SSN universalistico siano stati vani. Ma anche in questo caso l’allarmismo diffuso potrebbe essere strumentale. Insomma un dibattito aperto in un clima di grande incertezza.

Carlo Signorelli

Vaccinazioni

Presentato il nuovo calendario vaccinale per la vita

logo"La scienza non si ferma. E nelle more dell'approvazione definitiva del Piano Nazionale Prevenzione Vaccinale 2016-18 SItI, SIP, FIMP e FIMMG hanno elaborato e condiviso la terza edizione del calendario vaccinale per la vita che, con cadenza biennale, viene proposto per la discussione a colleghi, ricercatori e decisori". Così il Presidente della SItI Carlo Signorelli alla presentazione ufficiale del nuovo calendario per la vita, avvenuta a Roma il 28 settembre, che include alcuni aggiornamenti, estensioni e precisazioni ma che non cambia l'impostazione generale del calendario 2014 che è stato utilizzato come base per il Piano Nazionale e per diversi Piani Regionali di prevenzione vaccinale.
Leggi il nuovo calendario e il comunicato stampa delle 4 società scientifiche.

Vaccinazioni

Corso FAD sul vaccino anti-zoster in un progetto del CCM

logoE’ attivo, dal 1 agosto 2016 e sino al 31 dicembre 2016, il corso formazione a distanza (FAD) dal titolo “Impatto clinico ed epidemiologico di Herpes Zoster, il vaccino nuova frontiera di prevenzione”, realizzato nell’ambito del progetto “Herpes Zoster: valutazione dell’impatto sanitario e socio-economico e possibili strategie di vaccinazione” finanziato nel 2013 dal Ministero della Salutelogo attraverso il Centro di Controllo e Prevenzione delle Malattie (CCM). Il corso, alla cui realizzazione hanno partecipato il Prof. Giancarlo Icardi, la Prof.ssa Rosa Prato, il Prof. Paolo Bonanni, e il Prof. Vincenzo Baldo, è gratuito per 500 operatori sanitari e fornisce 6 crediti ECM (in allegato il programma del corso). Colleghi e soci interessati ad usufruire di questa opportunità formativa possono richiedere le credenziali di accesso scrivendo a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ed inviando il voucher allegato.

ASD Vaccinarsi

Da Verona a Roma in bicicletta per promuovere le vaccinazioni

logoParte dal Convegno Sanità e Giustizia organizzato della Sezione Triveneta della SItI (Verona, 7 ottobre) l’iniziativa Verona – Roma in bici per la promozione delle Vaccinazioni. L’ASD Vaccinarsi organizza infatti in occasione dell’ Anno Santo il Bike Tour Verona – Roma dal 7 al 12 Ottobre 2016. Un itinerario ricco di eventi per la promozione delle vaccinazioni in un momento in cui è fondamentale trasmettere un messaggio positivo su questa importantissima pratica preventiva che continua a salvare migliaia di vite. La promozione delle vaccinazioni legata alla pratica sportiva e all’attività fisica per ricordare l’importanza dei corretti stili di vita. Hanno dato l’adesione medici igienisti e veterinari, pediatri di famiglia e tecnici della prevenzione. Il tour, lanciato a Verona, si snoda attraverso Ferrara, Bologna, Firenze, Siena, Viterbo per raggiungere Roma con la partecipazione al Convegno “progetto Esculapio” sulle vaccinazioni organizzato da Paolo Bonanni presso il Ministero della Salute. Mercoledì mattina si concluderà il raid con la partecipazione in Piazza San Pietro all’Udienza papale del mercoledì. Per informazioni: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

49° Congresso Nazionale SItI

Già 500 iscritti al Congresso di Napoli. Ecco come iscriversi.

logoSi è chiuso il 16 settembre il termine per l'invio degli abstract per il Congresso Nazionale della SItI che si svolgerà dal 16 al 19 Novembre a Napoli. Il programma avanzato del Congresso - intitolato "La Sanità pubblica guarda al futuro: gli assetti istituzionali e la ricerca al servizio della salute" - è disponibile anche sul sito www.siti2016.eu dove sono contenute anche tutte le informazioni logistiche e per le iscrizioni, indispensabili per la conferma di accettazione degli eventuali abstract. I quasi 700 abstract pervenuti sono ora all'esame del Comitato scientifico per l'accettazione e la divisione tra comunicazioni brevi e poster.

Viaggio nei Dipartimenti di Prevenzione

L'organigramma del DP nell'Azienda Sanitaria Provinciale di Ragusa

logologoDopo Catanzaro e Trento continuiamo la rubrica dedicata agli organigrammi dei Dipartimenti di Prevenzione andando a conoscere la realtà di Ragusa (nella foto il Direttore Francesco Blangiardi). Qui il Dipartimento medico - separato da quello veterinario - si articola nelle seguenti cinque strutture complesse oltre a nove semplici tra cui quella del Registro tumori.
- Servizio Epidemiologia e Profilassi;
- Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro (SPRESAL);
- Servizio Igiene degli Alimenti e Nutrizione (SIAN);
- Igiene degli Ambienti di Vita (SIAV);
- Laboratorio di Sanità Pubblica.
Per i prossimi numeri invitiamo tutti gli operatori dei Dipartimenti di prevenzione - soprattutto quelli oggetto di riorganizzazioni interne - ad inviarci organigrammi semplici e comprensibili come quelli fin qui pubblicati e ciò per un utile interscambio tra colleghi di diverse regioni.

Sondaggio on-line

Panino "domestico" in classe. Cosa ne pensi?

logoIgienisti on-line ha lanciato un sondaggio informale sull'atteggiamento che devono tenere esperti di alimenti e nutrizione sul problema del consumo di pasti portati da casa nelle scuole, balzato all'attenzione dell'opinione pubblica nelle ultime settimane, complice una recente sentenza del Tribunale di Torinologo ma anche l'insostenibilità dei costi delle mense per alcune famiglie e alcune lamentele sulla qualità del cibo delle società di ristorazione. Sul tema abbiamo già riportato sullo scorso numero di Igienisti on line un parere riformulato dal delegato della Giunta SItI per i problemi nutrizionali Emilia Guberti (nella foto) che sottolinea i rischi igienico-sanitari che questo fenomeno comporta. Se non hai ancora votato dicci come la pensi: contrastare o assecondare? Il sondaggio si chiuderà il 1° ottobre.

Convegno 25° GISIO

Successo a Udine del seminario europeo di igiene ospedaliera

logoL’Igiene Ospedaliera intesa come l’insieme delle attività che mirano a garantire, in modo appropriato, sostenuto da evidenze ed efficiente, che strutture e processi supportino le pratiche assistenziali in un ambiente sicuro e confortevole per pazienti, operatori e visitatori, è oggi più che mai necessaria alle organizzazioni sanitarie in Italia ed in Europa. E trova una comunità scientifica e professionale pronta ad rispondere alle problematiche emergenti e ad adattarsi ai nuovi modelli organizzativi coordinando la dimensione nazionale con quella europea. Questo in sintesi è quanto emerso lo scorso 20 settembre a Udine dove il GISIO, nell’ambito delle iniziative per celebrare il 25° anno dalla fondazione... leggi tutto l'articolo.

Organi collegiali

Le Sezioni Regionali rinnovano i Direttivi: ecco il quadro

logoIl rinnovo degli Organi collegiali avverrà ai sensi dello Statuto SItI che ha introdotto, nell'ultima modifica dello scorso dicembre 2015, il voto palese per il Consiglio delle Sezioni e ha previsto le candidature per il Presidente e per i membri elettivi della Giunta 30 giorni prima delle votazioni (ossia il 18 ottobre). Il Consiglio delle Sezioni Regionali verrà convocato nella nuova composizione il 18 novembre mentre il giorno successivo si svolgerà l'Assemblea generale dei soci. Entro il 6 novembre 2016 dovranno tassativamente svolgersi le Assemblee di Sezione per il rinnovo dei Consigli Direttivi Regionali. Ecco il quadro delle riunioni svolte, programmate e non ancora fissate.

Iscrizioni SItI 2016

Oltre 2600 iscritti nel 2016. Si può rinnovare la quota coi MAV o online

logoLa campagna iscrizioni alla SItI per l'anno 2016 è in corso ed ha raggiunto la rilevante quota di 2610 soci, distribuiti ancora in modo eterogeneo con la Sezione Abruzzo-Molise sempre in testa alla graduatoria con 567 soci seguita dalla sezione Apulo-Lucana (383) e dalla Calabria (235).
Per tutti gli altri soci che non hanno ancora rinnovato la quota sono in consegna i MAV cartacei che potranno essere pagati presso gli sportelli bancari o tramite internet banking abilitati.
Le quote associative sono rimaste invariate: 60,00 euro quella ordinaria; 40,00 euro per i Soci juniores (nati dopo il 1° gennaio 1980), Specializzandi e per tutte le Professioni Sanitarie. Diversi sono gli eventi congressuali regionali e nazionali in programma, oltre ai corsi a distanza (FAD), ai quali i Soci potranno accedere gratuitamente o con agevolazioni. L'anno 2016 sarà caratterizzato dal 49° Congresso Nazionale della SItI che si svolgerà a Napoli dal 16 al 19 novembre.
Resterà attiva la possibilità di rinnovare la quota online tramite bonifico bancario collegandosi alla pagina iscrizioni del sito istituzionale.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 4 di 10