Home 2015
2015
Numero 50 del 8 novembre 2015 Stampa

Editoriale

One World, One Health, One Prevention e l'eredità di Expo

logo Expo 2015 ha chiuso i battenti lasciando il ricordo di un'operazione di successo utile per il rilancio del nostro Paese; ma ha anche ribadito (a chi non ne fosse ancora convinto) che i temi strategici dell'alimentazione, della nutrizione umana e dell'ambiente necessitano di un approccio multidisciplinare e integrato che la nostra società scientifica ha sempre auspicato. Ci pare allora più che mai importante sottolineare come il nuovo concetto di ONE HEALTH, già riconosciuto da OMS, UE, CDC, FAO ed altri, debba costituire un obiettivo da perseguire a tutti i livelli, incluso quello delle società scientifiche che il Ministero della Salute tiene sempre in maggior considerazione. La politica di grande apertura della SItI - testimoniata anche in questo numero di Igienisti on-line dalle numerose collaborazioni istituzionali in corso - deve perciò rappresentare il fulcro delle attività scientifiche e congressuali dei prossimi mesi.

Carlo Signorelli

Lutto nell'Igiene

I ricordi di Giovanni Renga. Commemorazione il 25 novembre

logoE' stato salutato in un soleggiato pomeriggio autunnale di qualche giorno fa da tanti colleghi ed amici Giovanni Renga, 79 anni, già Ordinario di Igiene all'Università di Torino e Presidente della SItI negli anni 2003-2004, che ci ha lasciato dopo una breve malattia. I funerali si sono svolti a Cremona, sua città natale alla presenza di una significativa rappresentanza della nostra società scientifica. La commemorazione scientifica di Renga è stata programmata per il 25 novembre alle ore 9 presso l'Istituto Superiore di Sanità in occasione della presentazione del Rapporto 2015 della Fondazione Smith Kline con la quale Renga ha collaborato per molti anni. Numerosi soci hanno voluto manifestare testimonianze di affetto e di cordoglio.

Piano Nazionale Vaccini

Le Regioni approvano, il MEF prende tempo

logoAltro passo in avanti nell'iter di approvazione del nuovo Piano di Prevenzione Vaccinale 2016-18. Il 5 novembre le Regioni hanno espresso parere favorevole al Piano mentre il Ministero dell'economia ha ritenuto di approfondire il nodo cruciale delle coperture finanziarie. Si stima infatti un costo complessivo di 620 milioni ai quali devono però essere sottratte le spese per le vaccinazioni già offerte nelle diverse Regioni. Oltre all’ introduzione dei nuovi programmi vaccinali, tra le novità del Piano anche la possibilità di obbligare a presentare il certificato vaccinale a scuola per alcuni vaccini e la valutazione di possibili sanzioni, in collaborazione con gli ordini professionali, per i medici che non dovessero seguire le indicazioni del Piano.

Piano Nazionale Vaccini

Il caso Demicheli approda in Parlamento

logoDue interrogazioni portano all'attenzione del Parlamento le dichiarazioni di un dirigente piemontese del SSN di cui abbiamo ampiamente riferito su IOL n. 49/2015.
L'interrogazione di Giovanni Monchiero chiedeva al Ministro "se non ritenesse necessario intraprendere iniziative a tutela della credibilità delle istituzioni sanitarie coinvolte." Alleghiamo anche la risposta in Aula del Ministro della Salute. Al Senato un'altra interrogazione dello stesso tenore è stata firmata dalla Senatrice Maria Rizzotti.

Corso residenziale

Verso il nuovo PNPV: ad Erice il tema è "Comunicare le vaccinazioni"

logoIl 48°corso che la Scuola di Epidemiologia del Centro Majorana di Erice organizza dal 5 al 9 dicembre con il patrocinio di SItI, SIP e FIMP ha ottenuto 30,5 punti ECM e si avvale di docenti in campo scientifico, istituzionale e comunicativo di prim’ordine: per citare solo gli esterni, Ranieri Guerra, Sergio Pecorelli, Giovanni Rezza, Gilberto Corbellini, Gianpietro Chiamenti e Giovanni Corsello. Verrà data la parola anche ai critici delle vaccinazioni, ed il corso sarà completato da un intenso programma di attività tutorate e dalla formulazione collegiale di un documento conclusivo. Un’occasione da non perdere dato il momento attuale, che vede da un lato una "vaccine hesitancy" crescente e dall’altro gli interventi per contrastarla in corso di approvazione.
Locandina, programma e scheda d'iscrizione nella colonna qui a destra. La scadenza delle iscrizioni è il 15 novembre.

Veterinari a congresso

SItI, SNOP e SIMeVeP unite su sicurezza alimentare e prevenzione

logoL’importanza di strategie comunicative che non distorcano la percezione del rischio, di un lavoro congiunto sui temi della sicurezza alimentare e un richiamo al lascito di EXPO. Questi alcuni dei contenuti dell’intervento del Presidente SItI al convegno "Food Safety e Food Security: scenari futuri e ineludibile evoluzione della prevenzione primaria" organizzato a Roma il 5 Novembre dalla Società Italiana di Medicina Veterinaria Preventiva (SIMeVeP). Riallacciandosi al concetto formulato dall’OMS di ‘One World-One Health-One Medicine’ Il Presidente della SItI ha sottolineato quanto questo sia da implementare con convinzione in ambito preventivo dettagliandone gli ambiti - dall'ambiente, alla sicurezza alimentare, all’antibiotico resistenza fino all’appropriatezza - e riportando i modelli collaborativi di successo di molte Regioni italiane. Da quanto emerso dai lavori congressuali ben si comprende la necessità di continuare a lavorare in collaborazione e con impegno sulle strategie e le buone pratiche in prevenzione salvaguardando il patrimonio del nostro SSN alla luce dei nuovi assetti organizzativi.

Attività societarie

Positivo incontro SItI-MOIGE. Altra settimana ricca di impegni

logoIl Presidente SItI ha incontrato il Direttore generale del MOIGE Antonio Affinita con il quale si sono ipotizzate collaborazioni anche alla luce della prossima approvazione del nuovo Piano Nazionale di Prevenzione Vaccinale. La settimana 9-16 novembre vede la SItI coinvolta attivamente al Congresso Nazionale della Società Italiana di malattie infettive e tropicali (SIMIT) in corso di svolgimento a Catania (Signorelli, Agodi, Mammina), alla presentazione del Rapporto Meridiano Sanità il 10 a Roma, all'incontro con Farmindustria per discutere futuri scenari del progetto VaccinarSì e al 34° Congresso di Antibioticoterapia in età pediatrica (relazione del Presidente sul Calendario vaccinale venerdì 13 novembre).

Soci SItI

Ultime settimane per rinnovare la quota associativa 2015

logoIGIENISTI ON-LINE dal prossimo numero verrà inviato solo ai soci in regola con la quota associativa dell'anno 2015. Nel frattempo gli iscritti sono saliti a 2823. Per coloro che vogliono rinnovare o sottoscrivere l’adesione per il 2015 si può sempre cliccare al link www.societaitalianaigiene.org/site/new/index.php/menu/iscrizione, dove è possibile scaricare il modulo che permette di pagare direttamente tramite il servizio di internet banking. Le quote associative sono rimaste invariate per il 2015 (60 euro per i soci ordinari e 40 euro per specializzandi, professioni sanitarie e under-35).

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 5 di 54