Home 2014
2014
Numero 39 del 27 ottobre 2014 Stampa

Editoriale

Una proposta della SItI per i Dipartimenti di Prevenzione

istockphoto

Le novità normative sul Dipartimento di Prevenzione (DP), ventilate nella legge di stabilità e che riprendono quanto già anticipato nel Patto della Salute, meritano la presa di posizione forte e decisa anche della SItI. Credo però che abbia ragione chi dice che questa novità non produrrà effetti devastanti. Sottopongo invece alla vostra attenzione l’assurdità di una norma che, al novellato comma 4 bis del art. 7 quater, afferma che le regioni assicurano che le strutture organizzative di cui alle lettere b, d, e, f del comma 2 siano dotate di personale adeguato a garantire i LEA e gli obblighi comunitari, mentre le altre due strutture del DP (quelle alle lettere a e c, ossia malattie infettive e tutela lavorativa) possono invece evidentemente essere lasciate senza personale e non garantire i LEA. Credo che, per prima cosa, si debba capire la ratio di questa norma - e anche di tutte le precedenti revisioni del D.Lgs. 502/92 - mentre l’altro aspetto è che evidentemente si ritiene che considerazioni di sostenibilità economica ed esigenze di riduzione della spesa siano al momento preminenti e possono  perciò essere considerate motivo valido per un ripensamento  dell’assetto dei DP. Non a caso molte regioni hanno provveduto o stanno provvedendo in tal senso operando scelte che, a mio avviso, sono sbagliate e rischiano di compromettere l’erogazione del primo LEA.
La domanda da porsi è se questa tendenza può essere contrastata con un intervento normativo nazionale. Le novità fino ad oggi introdotte - ancorché apparentemente finalizzate a questo, sebbene focalizzate sulla sicurezza alimentare - non hanno fermato questa tendenza e hanno, invece, aumentato livello di confusione e di conflittualità. D’accordo per la protesta ma dobbiamo affiancarla a una proposta della SItI sui DP, da inserire in una più ampia e approfondita discussione sull'assetto complessivo del SSN le cui necessità di riforma sono ormai evidentemente ineluttabili, come affermato da Luigi Macchi nella sessione di apertura del 47° Congresso Nazionale SItI di Riccione.

Enrico Di Rosa

Giunta Esecutiva

Il Presidente SItI ai Congressi nazionali ANMDO e AIE

logo

Il nuovo Presidente della SItI Carlo Signorelli (nella foto) ha portato il saluto della nostra Società scientifica all'inaugurazione del 40° Congresso Nazionale ANMDO tenutosi a Napoli dal 15 al 17 ottobre ed è stato invitato all'apertura del 38° Congresso Nazionale AIE il 5 novembre, sempre a Napoli. Nell'agenda del Presidente SItI sono previste anche le partecipazioni istituzionali alla riunione del Collegio degli Operatori di Sanità Pubblica della SItI (Verona, 30 ottobre), al 33° Congresso Nazionale di Antibioticoterapia in età pediatrica (Milano, 29-31 ottobre), all'insediamento del Comitato Scientifico del Centro Sperimentale per la Promozione della Salute e l'Educazione sanitaria in occasione del 60° anniversario (Perugia, 9 novembre), al 9° Forum Meridiano Sanità (Roma, 10 novembre), al 46° Corso residenziale "Il sistema vaccinale in Italia: le priorità non rinviabili" (Erice, 24-27 novembre), al Convegno Promuovere la salute nei luoghi di lavoro (Bologna, 5 dicembre), al Convegno sui Calendari vaccinali del Triveneto (Venezia, 9 dicembre), oltre che alla 7a European Public Health Conference (EUPHA) dove sarà relatore e presenterà la prossima edizione della Conferenza che si svolgerà a Milano dal 14 al 17 ottobre 2015. Nel corso delle riunioni della Giunta Esecutiva SItI, fissate il 4 novembre a Roma e il 19 novembre a Glasgow, verranno assegnate le deleghe ai componenti dell'Organo esecutivo societario.

Gruppi di lavoro

Ecco i resoconti dei Gruppi di lavoro. La Giunta istruisce i rinnovi

logo

In base allo Statuto e al Regolamento vigente sui Gruppi di lavoro pubblichiamo le relazioni sull'attività svolta nell'ultimo anno dai 12 Gruppi di lavori della SItI. Tali resoconti saranno tenuti in considerazione della nuova Giunta della SItI che dovrà proporre e rinnovare i Gruppi con la nomina dei coordinatori e dei board ristretti nelle prossime sedute e comunque entro dicembre.

Vaccini e politiche vaccinali - Bonanni P (Firenze)

Alimenti, sicurezza alimentare, SIAN, rapporti veter. - Guberti E (Bologna)

Gruppo Italiano di Studio di Igiene Ospedaliera (GISIO) - Pasquarella C (Parma)

Scienze Motorie per la salute (GSMS) - Liguori G (Napoli)

Salute e ambiente - Ferrante M (Catania)

Prevenzione e sicurezza nei luoghi di lavoro - Sciacca S (Catania) - Triassi M (Napoli)

Prevenzione delle malattie cardiovascolari - Ferro A (Este)

Epidemiologia e sistemi informativi per il Dip. Prev. - Baldo V (Padova)

Genomica in Sanità pubblica - Boccia S (Roma)

Diseguaglianze di Salute - Fara GM (Roma)

Assistenza Primaria - Marcolongo A (Trieste) - Talarico F (Catanzaro)

Igiene dell'ambiente costruito - D'Alessandro D (Roma)

Gruppo di lavoro GISIO

Via al nuovo studio sulle infezioni in terapia intensiva

logo

Il primo ottobre 2014 ha avuto inizio la quinta edizione del Progetto SPIN-UTI (Sorveglianza Prospettica delle Infezioni Nosocomiali nelle Unità di Terapia Intensiva) del Gruppo Italiano Studio Igiene Ospedaliera (GISIO). Il Progetto, che rappresenta uno dei principali successi del Gruppo della SItI, ha valso alla rete SPIN-UTI l'inclusione ufficiale quale collaborating partner nel Progetto Europeo BURDEN. I risultati del progetto SPIN-UTI sono riportati negli Annual epidemiological report on communicable diseases dell'ECDC a partire dal 2008. Alle precedenti quattro edizioni hanno aderito circa 70 centri distribuiti su tutto il territorio nazionale e sono stati sorvegliati circa 10.700 pazienti. Chi volesse ancora aderire alla 5a edizione può contattare Antonella Agodi (nella foto) dell'Università di Catania  (e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ), referente della rete SPIN-UTI.

Specializzandi

Programmate le riunioni EuroNet e le Giornate 2015

logo

Il 6 dicembre si terrà a Lisbona il meeting di EuroNet MRPH (European Network of Medical Residents in Public Health, www.euronetmrph.org). Sempre aperto agli observer! La delegazione italiana per il 2015 sarà composta da: Paola Camia (Parma), Pietro del Giudice (Udine), Marco Rosa (Milano Bicocca), Michela Longone (Padova), che si uniranno ai veterani Lorenzo Bertizzolo (Milano Statale) e Salvatore Parisi (Palermo). Il meeting comprenderà anche un Seminario per il giorno 5 i cui dettagli saranno presto divulgati tramite web e social media. Intanto si invita alla lettura dell'ultima Newsletter: EuroNews-MRPH 4.
Per il 2015 è già in calendario la Terza edizione delle Giornate degli Specializzandi SitI (Milano, 19-21 marzo), che sarà un incontro scientifico internazionale al quale contribuire con abstract e comunicazioni. Nel frattempo si è sempre alla ricerca di sedi italiane che vogliano pregiarsi di poter offrire internship agli Specializzandi europei. Per info: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , @euronetmrph.

Specializzandi

Indagine della Consulta SItI sul tavolo del Ministero

logo

I risultati dell'indagine della Consulta degli Specializzandi è stata inviata al Tavolo tecnico del Ministero dell'Istruzione Università e Ricerca. Infatti il 15 ottobre si è insediato il Gruppo di lavoro per la revisione degli ordinamenti e della durata delle Scuole di Specializzazione medica, incaricato di dare attuazione all’art. 15 del Decreto Legge sulla Pubblica Amministrazione (DL 90/2014) entro il 31 dicembre 2014. Per l'Igiene e Medicina Preventiva si prevede un accorciamento del percorso formativo che da 5 torna a 4 anni. Per poter rappresentare al meglio le istanze degli Igienisti, la Consulta ha inviato al Tavolo tecnico i suoi dati, raccolti già a partire dal gennaio 2014 e illustrati in occasione del 47° Congresso Nazionale SItI (L’opinione dei Medici in Formazione Specialistica in Igiene e Medicina Preventiva italiani in merito alla riorganizzazione delle Scuole di Specializzazione di Area Sanitaria). Il lavoro, coordinato da Francesca Campanella (nella foto), è disponibile negli atti congressuali.

Rassegna stampa

Influenza, ebola e nuovi vaccini: gli igienisti sui media

logo

Proponiamo una breve rassegna curata dall'ufficio stampa della SItI con i link disponibili a trasmissioni televisive, articoli di quotidiani e interviste web dove hanno partecipato nelle ultime settimane alcuni volti noti dell'igiene italiana e della SItI:

1 - 04 ottobre: Rassegna stampa 47° Congresso Nazionale SItI
2 - 05 ottobre: Informazione vaccinale (Corriere Mezzogiorno, Maria Triassi)
3 - 07 ottobre: Sicurezza dei vaccini (La Repubblica, Maria Triassi)
4 - 14 ottobre: Ebola (Mediaset TGCOM 24, Enrico Di Rosa)
5 - 15 ottobre: Ebola (ANSA-Salute & benessere, Carlo Signorelli)
6 - 15 ottobre: Sicurezza vaccini (RAI 1, Carlo Signorelli)
7 - 20 ottobre: Ebola (Mediaset TGCOM 24, Gaetano Maria Fara)
8 - 22 ottobre: Vaccino antinfluenzale (Il Messaggero, Carlo Signorelli)

Vaccinazioni

Un Vademecum per rispondere ai dubbi sui vaccini e agli antivaccinisti

logo

Cinquantotto domande e altrettante risposte scientifiche da dare a chi chiede informazioni ai centri vaccinali e agli operatori impiegati nelle pratiche vaccinali. Questo è il prezioso contributo di un gruppo di venti colleghi universitari e operatori della Regione Puglia, coordinati dalla professoressa Cinzia Germinario intitolato: "Vaccini: vademecum contro la disinformazione - le 58 domande che gli antivaccinisti pongono ai centri vaccinali" patrocinato dalla SItI e da altre società scientifiche. Il volume è stato distribuito a tutti i partecipanti al 47° Congresso nazionale SItI di Riccione e può essere richiesto, fino ad esaurimento delle copie, al Coordinatore del progetto ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ).

Atti Congresso Nazionale SItI

In valutazione i lavori congressuali sulla rivista Epidemiologia & Prevenzione

logo

E' terminata la fase di raccolta dei lavori presentati al 47° Congresso Nazionale SItI e selezionati per la pubblicazione sulla rivista Epidemiologia & Prevenzione (IF=1,456). Sono pervenuti in redazione circa 40 contributi (il 70% degli eleggibili) che sono stati sottoposti alla peer review come da accordi tra la SItI e il board scientifico della rivista. I lavori selezionati riguardano le sessioni principali e i dieci abstract premiati come migliori lavori presentati. La pubblicazione del volume è prevista per i primi mesi dell'anno 2015.
Restano a disposizione dei soci SItI tre file in PDF contenenti rispettivamente gli abstract delle relazioni principali, quelli delle comunicazioni brevi e dei poster. Sono anche disponibili i due bollettini SItI notizie, il primo pubblicato all'apertura e il secondo alla chiusura del Congresso.

Milano 2015

Aperte le iscrizioni low cost per Milano 2015. Guarda il video di presentazione

logo

La macchina organizzativa di Milano 2015 è già in moto da alcuni mesi. Si tratta di un appuntamento scientifico che si connota per più di un elemento di unicità. Anzitutto il 48° Congresso Nazionale si svolgerà in concomitanza con la 8th European Public Health Conference, promossa da EUPHA, che rappresenta l’appuntamento scientifico più rilevante a livello continentale per le tematiche della sanità pubblica. Un parallelismo congressuale, ospitato presso il modernissimo MiCo, che si terrà nel periodo di apertura di Expo. Nella brochure di presentazione, già distribuita a Riccione, ci sono tutte le informazioni relative alle iscrizioni a basso costo ai due eventi (299 euro, che scendono a 199 per giovani, specializzandi e operatori delle professioni sanitarie). Un'offerta da non perdere! Durante la cerimonia di chiusura del 47° Congresso Nazionale SItI di Riccione è stato proiettato un video di presentazione di 5 minuti dei due congressi disponibile da oggi anche per i lettori di IGIENISTI ON-LINE. GUARDA IL VIDEO.

Iscrizioni SItI anno 2014

I soci totali sono 2457. Ultimi giorni per i rinnovi delle quote

logo

Il rinnovo delle quote associative della SItI per il 2014 potrà avvenire in tutte le banche e uffici postali utilizzando il MAV che è stato inviato per posta a tutti i nostri soci. Le quote di iscrizione sono di 60 euro per i soci ordinari e 40 euro per le categorie che fruiscono della riduzione. I nuovi iscritti (e coloro che non avessero ricevuto il MAV corretto) possono compilare il form di iscrizione che permetterà la generazione di un avviso di pagamento MAV da pagare on-line tramite carta di credito o, se previsto, tramite il servizio offerto dal proprio istituto di Internet Banking. Il MAV può essere inoltre stampato e pagato presso tutti gli sportelli bancari oppure presso tabaccherie e ricevitorie Lottomatica abilitate. Al momento i soci iscritti alla SItI per il 2014 sono 2457 con una distribuzione per sezione regionale che mostra il consueto primato della Sezione Abruzzo-Molise (478 soci), seguito da Lombardia (247), Lazio (246), Triveneto (219), Apulo-Lucana (209) e Sicilia (158). I soci non in regola con la quota associativa 2014 saranno esclusi dall'invio di IGIENISTI-ON-LINE.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 7 di 45