Home 2014
2014
Numero 40 del 6 novembre 2014 Stampa

Editoriale

Politiche vaccinali e calendario per la vita in vetrina

istockphoto

E' stato un convegno interessante e ricco di spunti quello svoltosi a Roma il 3 novembre e organizzato da AIFA e Ministero della Salute nell'ambito delle iniziative della Presidenza Italiana del Semestre europeo. Il Ministro della Salute Lorenzin ha ribadito nel suo intervento l'opportunità dell'accesso gratuito ai vaccini, soprattutto per le fasce più fragili, della semplificazione burocratica, della firma del dissenso informato per i genitori che decidono di non vaccinare i propri figli e della promozione di iniziative finalizzate a incentivare l'accesso all'immunizzazione. Durante il convegno non è mancato un esplicito riferimento all'estensione della vaccinazione anti-HPV nel maschio e a due iniziative della nostra società scientifica (il Calendario per la vita e il portale vaccinarSì) che rappresentano valide risposte scientifiche in un contesto instabile caratterizzato da riaccensioni di focolai epidemici (morbillo), diminuzioni di coperture (antinfluenzale) e azioni dei movimenti anti-vaccinisti.

Carlo Signorelli

Politiche vaccinali

Paolo Bonnani relatore al summit UE con gli esperti mondiali

logo

Il Calendario vaccinale per la vita 2014, recentemente approvato da SItI, FIMP, SIP e FIMMG è stato presentato a Roma il 3 novembre nell’ambito della Conferenza Internazionale ‘The State of Health of Vaccination in the EU, organizzata da Ministero della Salute ed AIFA con la partecipazione del Ministro della Salute Beatrice Lorenzin, del Presidente AIFA Sergio Pecorelli e di numerose autorità scientifiche nazionali e internazionali. Il Coordinatore del Gruppo Vaccini della SItI Paolo Bonanni (nella foto) è stato invitato a presentare il Calendario per la vita quale interessante paradigma delle migliori pratiche immunitarie. In allegato il comunicato della SItI e la rassegna stampa.

Politiche vaccinali

Un Vademecum per rispondere ai dubbi sui vaccini e agli antivaccinisti

logo

Cinquantotto domande e altrettante risposte scientifiche da dare a chi chiede informazioni ai centri vaccinali e agli operatori impiegati nelle pratiche vaccinali. Questo è il prezioso contributo di un gruppo di venti colleghi universitari e operatori della Regione Puglia, coordinati dalla professoressa Cinzia Germinario, intitolato: "Vaccini: vademecum contro la disinformazione - le 58 domande che gli antivaccinisti pongono ai centri vaccinali" patrocinato dalla SItI e da altre società scientifiche. Il volume è stato distribuito a tutti i partecipanti al 47° Congresso nazionale SItI di Riccione e può essere richiesto, fino ad esaurimento delle copie, al Coordinatore del progetto ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ).

Politiche vaccinali

Corso residenziale a Erice con relatori illustri e 28 crediti ECM

logo

Saranno presenti autorevoli rappresentanti dell'OMS (Thierry Mertens), dell'ECDC (Pierluigi Lopalco), del Ministero della Salute (Maria Grazia Pompa), dell'AIFA (Sergio Pecorelli), dell'ISS (Caterina Rizzo), delle Regioni, dei Dipartimenti di prevenzione delle Aziende USL e delle Università al 46° Corso residenziale della Scuola di Epidemiologia e Medicina Preventiva di Erice (TP) dove, dal 24 al 27 novembre 2014, si discuterà sul sistema vaccinale Italiano alla luce del PNPV 2012-14, del nuovo Calendario vaccinale per la vita 2014, del prestigioso incarico affidato dalla Global Health Security Agenda al Ministero della Salute italiano per guidare nei prossimi 5 anni le strategie vaccinali mondiali ma anche del crescente movimentismo antivaccinale. Il corso residenziale (28 crediti ECM), diretto da Carlo Signorelli e Franco Blangiardi, patrocinato dalla SItI e senza sponsorizzazioni, è diretto a operatori, ricercatori e specializzandi che intendano aggiornarsi, discutere coi relatori e partecipare attivamente alle esercitazioni sulle linee di indirizzo per implementare i programmi vaccinali, sui nuovi modelli di comunicazione e sul superamento dell'obbligo vaccinale. La scadenza delle iscrizioni è stata prorogata al 15 novembre; il costo è di euro 600 omnicomprensivo di vitto e alloggio nel prestigioso Centro Ettore Majorana di Erice diretto da Antonino Zichichi (informazioni e iscrizioni: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ).

Specializzazioni

Ammissioni alla specialità da ripetere. Anzi no.

logo

Dichiarazioni contraddittorie, scuse, accuse e polemiche dopo le prove scritte del primo concorso nazionale per l'ingresso alle Scuole di specializzazione in Medicina. Il MIUR, a seguito dei controlli di ricognizione finali sullo svolgimento dei test, ha rilevato "una grave anomalia" nelle prove scritte del 29 e 31 ottobre che riguardavano rispettivamente le scuole dell'Area Medica e quelle dell'Area dei Servizi Clinici (inclusa l'Igiene e medicina preventiva). Il MIUR ha prima stabilito di annullare e ripetere le prove oggetto dell'errore stabilendo la data del 7 novembre per la ripetizione poi ha cambiato idea: l'errore verrà risolto escludendo i quiz errati nella fase di correzione.
Intanto la Commissione per il riassetto delle Scuole di Specializzazione si è data un mese di tempo per rivedere l’impianto del DM 1.8.2005 e gli ordinamenti allegati al fine di consegnare la bozza al Ministro entro metà novembre e consentire al CUN di approvare la revisione entro dicembre 2014. Per la Scuola di Igiene e medicina preventiva è prevista la riduzione della durata da 5 a 4 anni e dei CFU del tronco comune da 81 a 30.

Giunta Esecutiva

Assegnate le deleghe nella nuova Giunta SItI

logo

Nella riunione della Giunta SItI del 4 novembre sono state assegnate le deleghe ai componenti dell'organo esecutivo che sono così ripartite: Fausto Francia: Igiene pubblica / Dipartimenti di prevenzione; Michele Conversano: attuazione PNP e PRP, salute e ambiente; Gabriella Aggazzotti: università, ricerca e formazione e rapporti con Comitato scientifico; Giancarlo Icardi: malattie infettive; Francesco Vitale: direzioni ospedaliere e management; Enrico Di Rosa: questioni legali e professionali e rapporti con sindacati; Antonio Gattinoni: primary health care; Emilia Guberti: alimenti e nutrizione e rapporto con i veterinari; Italo Angelillo (Coordinatore del Collegio docenti): rapporti con la Consulta specializzandi e con il Collegio dei direttori di Scuola; Sandro Cinquetti (Coordinatore del Collegio operatori): rapporti con la Consulta della professioni sanitarie. Il Segretario generale Stefania Boccia si occuperà della sede, della gestione della segreteria e dei rapporti internazionali mentre il Presidente Carlo Signorelli ha avocato a sè le deleghe del bilancio, dei rapporti con le sezioni e dei rapporti istituzionali.

Organi informativi SItI

Igienisti on-line conferma la formula. Gestione "rosa" del sito internet

logo

Nella riunione della Giunta SItI del 4 novembre è stata confermata la formula editoriale del notiziario Igienisti on-line con il Direttore (Carlo Signorelli) e il Comitato di redazione composto da tutti i membri della Giunta assieme ai Coordinatori delle due Consulte delle professioni sanitarie e degli specializzandi. Stefania Boccia (Roma), Maria Chironna (Bari) e Anna Odone (Parma) si occuperanno, assistiti dall'informatico Felice Iossa, della gestione operativa del sito internet e dei social network della SItI avviati nel precedente mandato. Per quanto riguarda l'Ufficio stampa la decisione è rimandata a fine anno in prossimità della scadenza del contratto con la società Fare Comunicazione.

Gruppi di lavoro

Presidente SItI: "Più Gruppi di lavoro con obiettivi definiti"

logo

Il Presidente SItI Carlo Signorelli, illustrando le linee programmatiche di mandato, ha ribadito l'opportunità di aumentare i gruppi di lavoro, di fornire mandati e obiettivi più precisi, di coinvolgere il maggior numero di soci nell'approfondimento di argomenti specifici e di dare spazi scientifici adeguati ai Gruppi come già accaduto all'ultimo Congresso Nazionale di Riccione. Il Presidente ha anche annunciato proposte di soci e sezioni che verranno valutate dalla Giunta nella prossima riunione del 20 novembre quando si istituiranno i nuovi Gruppi (circa 15) con i relativi coordinatori. Dopo il Consiglio delle Sezioni Regionali di dicembre si completeranno i board ristretti che vedranno adeguate partecipazioni di tutte le componenti societarie. In coerenza con lo Statuto e il Regolamento vigente sui Gruppi di lavoro pubblichiamo le relazioni sull'attività svolta nell'ultimo anno dai 12 Gruppi di lavori della SItI.

Vaccini e politiche vaccinali - Bonanni P (Firenze)

Alimenti, sicurezza alimentare, SIAN, rapporti veter. - Guberti E (Bologna)

Gruppo Italiano di Studio di Igiene Ospedaliera (GISIO) - Pasquarella C (Parma)

Scienze Motorie per la salute (GSMS) - Liguori G (Napoli)

Salute e ambiente - Ferrante M (Catania)

Prevenzione e sicurezza nei luoghi di lavoro - Sciacca S (Catania) - Triassi M (Napoli)

Prevenzione delle malattie cardiovascolari - Ferro A (Este)

Epidemiologia e sistemi informativi per il Dip. Prev. - Baldo V (Padova)

Genomica in Sanità pubblica - Boccia S (Roma)

Diseguaglianze di Salute - Fara GM (Roma)

Assistenza Primaria - Marcolongo A (Trieste) - Talarico F (Catanzaro)

Igiene dell'ambiente costruito - D'Alessandro D (Roma)

Milano 2015

Aperte le iscrizioni low cost per Milano 2015. Guarda il video di presentazione

logo

La macchina organizzativa di Milano 2015 è già in moto da alcuni mesi. Si tratta di un appuntamento scientifico che si connota per più di un elemento di unicità. Anzitutto il 48° Congresso Nazionale si svolgerà in concomitanza con la 8th European Public Health Conference, promossa da EUPHA, che rappresenta l’appuntamento scientifico più rilevante a livello continentale per le tematiche della sanità pubblica. Un parallelismo congressuale, ospitato presso il modernissimo MiCo, che si terrà nel periodo di apertura di Expo. Nella brochure di presentazione, già distribuita a Riccione, ci sono tutte le informazioni relative alle iscrizioni a basso costo ai due eventi (299 euro, che scendono a 199 per giovani, specializzandi e operatori delle professioni sanitarie). Un'offerta da non perdere! Durante la cerimonia di chiusura del 47° Congresso Nazionale SItI di Riccione è stato proiettato un video di presentazione di 5 minuti dei due congressi disponibile da oggi anche per i lettori di IGIENISTI ON-LINE. GUARDA IL VIDEO.

Iscrizioni SItI anno 2014

I soci totali sono 2460. Ultimi giorni per i rinnovi delle quote

logo

Il rinnovo delle quote associative della SItI per il 2014 potrà avvenire in tutte le banche e uffici postali utilizzando il MAV che è stato inviato per posta a tutti i nostri soci. Le quote di iscrizione sono di 60 euro per i soci ordinari e 40 euro per le categorie che fruiscono della riduzione. I nuovi iscritti (e coloro che non avessero ricevuto il MAV corretto) possono compilare il form di iscrizione che permetterà la generazione di un avviso di pagamento MAV da pagare on-line tramite carta di credito o, se previsto, tramite il servizio offerto dal proprio istituto di Internet Banking. Il MAV può essere inoltre stampato e pagato presso tutti gli sportelli bancari oppure presso tabaccherie e ricevitorie Lottomatica abilitate. Al momento i soci iscritti alla SItI per il 2014 sono 2460 con una distribuzione per sezione regionale che mostra il consueto primato della Sezione Abruzzo-Molise (476 soci), seguito da Lombardia (247), Lazio (246), Triveneto (220), Apulo-Lucana (209) e Sicilia (160). I soci non in regola con la quota associativa 2014 saranno esclusi dall'invio di Igienisti on-line.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 6 di 45