Home


Numero 08 del 28 marzo 2013 Stampa

Editoriale on-line. "Dite a Beppe che i vaccini sono utili"

Questo titolo del settimanale Espresso è emblematico e riassume una lucida testimonianza del noto Senatore e chirurgo Ignazio Marino sul ruolo passato e presente delle vaccinazioni. E' una delle più autorevoli ed efficaci repliche alle incredibili dichiarazioni della settimana scorsa, apparse su siti internet, riguardanti la presunta associazione tra vaccinazioni e omosessualità.
I vaccini sono stati, e costituiscono ancora oggi, una delle più grandi scoperte della medicina e il loro utilizzo ha consentito di salvare negli anni milioni di persone, sconfiggendo pericoli attuali per la salute. Stupisce che ci sia chi pensi all’omosessualità, definendola malattia, come ‘effetto’ delle vaccinazioni.
Le vaccinazioni hanno dimostrato di incidere in maniera efficace sulla salute individuale e collettiva, eradicando o controllando malattie che erano dei veri e propri flagelli e che purtroppo mietono ancora tante vittime nei paesi che non hanno ancora a disposizione questi importanti strumenti di salute.
Il confronto sui rischi e benefici dei vaccini non è mancato all’interno della comunità scientifica e i movimenti antivaccinatori hanno potuto esprimere, come è giusto in una democrazia, il loro dissenso verso la pratica vaccinale. Ma la verità scientifica non è oggetto di regole democratiche, semplicemente è dimostrata oppure no, e non c’è ‘maggioranza’ che possa cambiarla.

Michele Conversano

 

Monti ha firmato: Oleari Presidente dell'ISS

Come preannunciato da IGIENISTI ON-LINE n. 1/2013, è ufficialmente Fabrizio Oleari, capo del Dipartimento della Sanità pubblica e dell'Innovazione del Ministero della Salute, il nuovo Presidente dell'Istituto Superiore di Sanità (ISS) che sostituisce dopo oltre 10 anni Enrico Garaci a capo dell'organismo tecnico-scientifico di maggior rilievo della sanità italiana. Come appreso dall'ANSA, ieri sera 26 marzo il presidente del Consiglio Mario Monti ha firmato il DPCM di nomina atteso da diversi mesi. A Oleari le più vive congratulazioni e gli auguri di buon lavoro da parte della SItI.

 

Fausto Francia invita tutti i Direttori a Bologna

"Cari colleghi, stiamo vivendo dei momenti estremamente difficili per la sanità pubblica ed in particolare per la prevenzione. Occorre rilanciare questo tema all’attenzione dei cittadini e nell’agenda dei decisori politici." Fausto Francia, membro della Giunta SItI e Direttore del Dipartimento di Prevenzione della ASL di Bologna ha scritto personalmente a tutti i Direttori di Dipartimento invitandoli a riflettere insieme sulle attività per identificare nuove direttrici di lavoro e di collaborazione tra le discipline. La SItI, con il contributo di SNOP e SIMeVeP, organizza a Bologna il 5 aprile la “Prima convention nazionale dei Direttori dei Dipartimenti di Prevenzione”, figure che incarnano le caratteristiche di multiprofessionalità e interdisciplinarietà della materia e ne conoscono le problematiche a 360 gradi. Dagli interventi introduttivi e dalla discussione scaturirà un documento condiviso che costituirà un orientamento per il futuro dei Dipartimenti. "E’ importante che siate presenti - conclude Francia - per fornire il vostro fondamentale sostegno all’iniziativa."

 

Appello dei Dipartimenti di Prevenzione all'Università

We are glad to announce you that the first issue of Epidemiology, Biostatistics, and Public Health (EBPH) has just been released. Stefania Boccia, Editor-in-chief assieme a Carlo La Vecchia della nuova rivista scientifica che ha assorbito l'Italian Journal of Public Health e Biomedical Statistics and Clinical Epidemiology, ha comunicato l'uscita del primo numero. EBPH è l'organo ufficiale della Società Italiana di Statistica Medica ed Epidemiologia Clinica (SISMEC). L'uscita della nuova rivista avviene in un momento di riflessione sul futuro dell'editoria scientifica e sul ruolo della SItI che diversi anni fa istituì l'accreditamento delle riviste italiane con determinati requisiti. La trattazione di questo problema è stata affidata al Comitato scientifico della SItI coordinato dalla professoressa Rossella Coppola (nella foto) che si chiede "se ha ancora senso di procedere all’accreditamento SItI delle riviste quando i requisiti per accedere alle abilitazioni nazionali sono i livelli di citazione su riviste indicizzate da Scopus ed ISI". Carlo Signorelli, Vicepresidente SItI, ritiene che sia "prioritario in questa fase porre il problema di una rivista ufficiale della società" mentre Pierluigi Lopalco propone un piano della SItI per supportare le riviste che ancora non fossero indicizzate. Al momento le riviste accreditate SItI sono JPMH (Genova), Annali di Igiene (Roma), Sistema Salute (Perugia), Igiene e Sanità pubblica (Roma Tor Vergata) oltre all'IJPH (Roma Cattolica), ora confluito nel EBPH. L'argomento sarà approfondito dal Comitato scientifico in una prossima riunione con i Direttori delle riviste italiane interessate.

 

Specializzazione in igiene: si torna a 4 anni di corso

Nessuno aveva sentito a suo tempo l'esigenza di aumentare a 5 anni la durata dei corsi di specializzazione in igiene e medicina preventiva. La Specialità di 5 anni è durata dall'a.a. 2008/09 a tutt'oggi quando il MIUR sta concretamente pensando, anche per problemi economici di sostenibilità dei contratti dei medici in formazione, di tornare a quattro anni di corso, con una riduzione del tronco comune (altra novità didattica non efficace in tutte le sedi) e un aumento della proporzione dei crediti professionalizzanti (che dovrebbero raggiungere il 70% dell'impegno totale). Di questo e degli altri problemi "aperti" si è parlato a Napoli in occasione delle Giornate degli specializzandi il 14 e 15 marzo allorché il coordinatore nazionale Gabriele Romano (nella foto) ha convocato la riunione dei direttori delle 32 Scuole di igiene e medicina preventiva d'Italia.

 

Via al progetto FAD della SItI: tre corsi on-line con crediti ECM

 

  • Il primo corso sperimentale FAD della SItI (Aggiornamenti in sanità pubblica, 12 crediti ECM) è partito il 1 marzo con circa 60 iscritti. Il corso è aperto alle figure professionali di Medico Chirurgo (discipline Igiene, Medicina del Lavoro, Medicina legale, Medicina di Base, Pediatria), Infermieri, Assistenti sanitari, Tecnici della prevenzione, Biologi e Chimici con un impegno orario complessivo al video di 6 ore e complessivo di 9 ore. I 12 crediti si acquisiranno rispondendo correttamente al 75% delle 36 domande a quiz del test finale. Questo corso contiene le più rilevanti relazioni del 45° Congresso Nazionale SItI svoltosi a Cagliari.

  • Il secondo corso sperimentale FAD della SItI (7 crediti ECM) è dedicato alla Valutazione d' impatto sanitario degli impianti a biogas con valutazione, impatti, esperienze e proposte per il territorio. Organizzato dalla SItI-Emilia (responsabile Fausto Francia) il corso contiene approfondimenti scientifici, esperienze e valutazioni degli Enti Locali, l’analisi del quadro delle competenze e le aspettative dei cittadini in materia di energia rinnovabile e di tutela della salute.

    Per iscriversi a questi due corsi i soci possono collegarsi al sito www.mveducational.it e consultare le istruzioni allegate. I corsi sono gratuiti e riservati ai soci SItI in regola con la quota associativa dell'anno 2013.


  • Infine segnaliamo un'altra opportunità FAD organizzata da UCSC e CCM dal titolo “Applicazioni della genomica in sanità pubblica, evidenze e indicazioni per un uso appropriato del test genetici per malattie complesse nella pratica clinica” (http://www.serverfad.it/corso_ingresso.php). L'iscrizione è gratuita - sino ad esaurimento posti - per i soci SItI operanti nelle regioni Emilia-Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia, Toscana e Veneto. L’adesione può essere perfezionata previa compilazione del modulo reperibile all'indirizzo www.fad.prex.it/genomica. La frequenza del corso ed il superamento dei test finali darà 12 crediti ECM con durata complessiva di 8 ore.

 

 

MAV a domicilio per i rinnovi delle quote SItI 2013

Il rinnovo delle quote associative della SItI per il 2013 potrà avvenire in tutte le banche e uffici postali utilizzando il MAV che è già stato inviato per posta a tutti i nostri soci. I nuovi iscritti (o quelli che non hanno ricevuto il MAV) possono invece compilare il form di iscrizione che permetterà la generazione di un avviso di pagamento MAV che potrà essere pagato on-line tramite carta di credito o, se previsto, tramite il servizio offerto dal proprio istituto di Internet Banking. Il MAV può essere inoltre stampato e pagato presso tutti gli sportelli di banche ed istituti di credito oppure presso tabaccherie e ricevitorie Lottomatica abilitate su tutto il territorio nazionale.
Si ricorda che le quote di iscrizione sono di euro 60 (ordinaria) con riduzione a euro 40 per i soci nati nel 1977 e successivi e per Assistenti sanitari, Infermieri e Tecnici della prevenzione. Utilizzando il modulo d'iscrizione on-line è possibile pagare, contestualmente all'iscrizione SItI, anche la quota EUPHA (European Public Health Association) di € 8,00, che permetterà agli iscritti, tra l’altro, di ricevere sulla propria posta elettronica la versione on-line di European Journal of Public Health. Si ricorda a tutti i Soci che l'iscrizione o il rinnovo della quota di iscrizione per il 2013 può essere anche eseguito contattando la Presidenza o la Segreteria delle singole Sezioni Regionali.

 

Bandito il Premio Angelillo 2013

La SItI-Calabria, in collaborazione con la Scuola di Specializzazione in Igiene e Medicina Preventiva dell’Università degli Studi “Magna Græcia” di Catanzaro, bandisce in ricordo del Professore Bruno Angelillo la 15a edizione del Concorso nazionale per la migliori tesi di specializzazione in Igiene e Medicina Preventiva che prevede un premio di €5.200. Possono partecipare coloro che hanno discusso la tesi dopo il 1 gennaio 2012 e che sono Soci S.It.I. almeno dall’anno 2012. La scadenza del bando è il 31 luglio 2013; la premiazione avrà luogo in occasione della 46° Congresso Nazionale di Giardini Naxos-Taormina.

 

FARE COMUNICAZIONE nuovo media partner della SItI

La Presidenza informa i soci che nell'ultima Giunta esecutiva, tenutasi a Napoli il 14 marzo, la SItI ha deciso di affidare per 12 mesi all'agenzia Fare Comunicazione la gestione dell'ufficio stampa e compiti correlati. L'indirizzo E-mail del nuovo ufficio stampa è Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. (responsabili Lorenzo Inzerillo e Simona Santini, tel. 0532 1860635). Si coglie l'occasione per ringraziare della preziosa collaborazione Iniziative Sanitarie ed in particolare Corrado De Rossi Re che ha gestito fino al 31 dicembre 2012 l'ufficio stampa della SItI.

 

Gli appuntamenti scientifici del 2013

Ecco l’elenco dei principali appuntamenti scientifici del 2013 di cui abbiamo ricevuto fin qui notizia. Si invitano gli organizzatori delle altre manifestazioni di darne tempestiva comunicazione alla redazione di IGIENISTI ON-LINE. Questo il calendario:

 

 

Buona Pasqua a tutti i soci

Il Presidente SItI e il Direttore di IGIENISTI ON-LINE, a nome della Giunta SItI, rivolgono i più sentiti auguri di Buona Pasqua a soci e loro famiglie. La Segreteria SItI di Roma resterà chiusa martedì 2 aprile.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 Succ. > Fine >>

Pagina 6 di 7