Home Settembre 2017
Settembre 2017
Numero 39 del 29 settembre 2017 | Stampa |

Comunicato del Presidente SItI: FORMA O SOSTANZA

logoCari soci, forse molti di voi sapranno già che il Tribunale civile di Roma, con propria ordinanza, ha sospeso le deliberazioni relative alle elezioni degli organismi societari avvenute a Napoli lo scorso novembre a seguito di un ricorso presentato da Massimo Valsecchi, candidato al coordinamento del Comitato Scientifico. Il provvedimento ci è stato recapitato il 26 u.s. pomeriggio. A differenza di altri, ho voluto riflettere 48 ore prima di commentare i fatti, perché so per esperienza che, a caldo, si può essere poco lucidi. Cosa dice il giudice? Che il vulnus è rappresentato dalla mancata convocazione, per la votazione del coordinatore del Comitato Scientifico, della Prof.ssa Rossella Coppola, coordinatore uscente. Siccome era poco chiaro nello Statuto se il vecchio coordinatore dovesse votare, la Giunta aveva chiesto un parere legale in merito, che aveva escluso la sua convocazione. Il giudice invece ha ritenuto che la si dovesse convocare non solo per votare, ma perché poteva fare proseliti per il suo candidato preferito “orientando, eventualmente in diversa direzione, anche le decisioni degli altri intervenuti” e quindi poteva ribaltare il risultato nel caso avesse appoggiato Valsecchi. Chi conosce Rossella, molto british style, fa fatica a vederla nei panni del tribuno che arringa i votanti. Ma prendiamone atto. Poi siccome il neo eletto coordinatore, Prof. Francesco Vitale, ha partecipato, da Statuto, all’elezione del vicepresidente e dei membri di Giunta, sono sospesi pure loro.
Il giudice però dice anche un’altra cosa: “deve invece rilevarsi che la genericità della richiesta preclude in radice che possa disporsi la sospensione di ulteriori atti e delibere preordinati, connessi o consequenziali alle deliberazioni del Consiglio delle Sezioni Regionali all’adunanza del 18 novembre 2016”. Quindi, siccome Valsecchi aveva nel suo ricorso elencato una serie di presunte irregolarità avvenute, prima, durante e dopo le votazioni, queste sono considerate non meritevoli di essere prese in considerazione.
Dunque la materia del contendere si esaurisce nella decisione di voto della Prof.ssa Coppola. Al di là della sua mancata convocazione, penso che i soci SItI si pongano questa domanda che è dirimente nella sostanza: chi avrebbe appoggiato? A me ha sempre riferito che, se convocata, avrebbe votato per il candidato considerato migliore dalla maggioranza dei componenti del Comitato Scientifico uscente, composto da autorevolissimi colleghi. Ma al di là di tutto mi pare giusto togliere ogni dubbio al riguardo. Chiederò pertanto ufficialmente alla Prof.ssa Coppola di esprimersi formalmente ora per allora. Se dalla sua opzione risulterà che Valescchi abbia subito realmente un danno convocherò, immediatamente nuove elezioni. In caso contrario Valsecchi toccherà con mano che al di là dei formalismi giudiziari per lui non sarebbe cambiato nulla. E a quel punto lui e la Prof.ssa Maria Triassi, che lo ha in seguito affiancato nel ricorso, per onestà intellettuale dovrebbero ritirare immediatamente i loro atti per non far mettere in moto un meccanismo elettorale inutile. Mi pare un percorso molto trasparente: non badiamo alla forma che interessa a pochi, ma alla sostanza che interessa a tutti. Poi, qualsiasi sia il risultato, mettiamoci alle spalle il passato e guardiamo al presente dei nostri soci che mai come in questo momento hanno bisogno di un riferimento scientifico che li supporti nelle beghe quotidiane e al futuro dei nostri giovani per i quali dobbiamo essere di esempio di ragionevolezza. Cari soci spero che alla assemblea di Taormina del 6/7 ottobre sia in grado di darvi buone notizie al riguardo, altrimenti vorrà dire che al di là delle giusta ricerca della verità ed agli appelli alla democrazia, c’è la volontà di anteporre interessi personali a quelli della SItI.

Fausto Francia

Ministero della Salute

Efficienza e ristrutturazioni delle reti assistenziali le priorità per il 2018

logoE' stato pubblicato l'Atto di indirizzo per l'individuazione delle priorità politiche per l'anno 2018. "Un efficientamento complessivo dei processi organizzativi e di erogazione dei servizi, connesso sia a revisioni e ristrutturazioni delle reti assistenziali regionali, sia a modalità nuove di erogazione dei servizi all’interno dei singoli presidi ospedalieri e territoriali ed ai rapporti intercorrenti tra questi nonchè una maggiore appropriatezza dei setting assistenziali".

Scuole di specializzazione

Ecco il bando MIUR: Igiene con 180 borse e 35 Scuole

logoAprono le Scuole di Igiene e medicina preventiva a Foggia e Novara e non vengono apparentemente assegnati posti a Salerno, Campobasso e Varese. Il totale fa 180 contratti (come lo scorso anno) con una distribuzione su 35 Scuole in altrettanti atenei italiani. Il Ministero della Salute ha fino ad ora rispettato i tempi previsti ultimando un percorso sofferto con il mancato accreditamento di diverse Scuole e l'accreditamento con riserva di un ingente numero.

Consulta Professioni Sanitarie

Terza edizione aperta dal Sindaco di Udine: un successo

logoCon il saluto del sindaco di Udine Furio Honsel, e in un contesto di rilevanza storico culturale come il Salone del Parlamento del Castello di Udine, il 22 settembre si è svolta la III edizione della Giornata delle PPSS che ha visto la partecipazione di oltre 100 operatori provenienti da tutt’Italia. Il focus della giornata era rivolto alla prevenzione e promozione della salute nell’ambiente di vita e di lavoro e su questo tema i professionisti, di varie regioni italiane e afferenti a diversi contesti lavorativi, si sono confrontati. Era prevista anche una sessione poster con la premiazione finale di tre lavori valutati dalla commissione scientifica.
Sui 30 lavori il 1° premio è stato assegnato a Andrea Carbonaro, assistente sanitario, che ha presentato il lavoro dal titolo “Sorveglianza sanitaria delle malattie infettive e contagiose negli operatori dei servizi territoriali dell’Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Trieste”; il 2° premio è stato assegnato a Marco Pecoraro, tecnico della prevenzione, che ha presentato il lavoro dal titolo “Sperimentazione di un intervento di prevenzione integrato di assistenza e vigilanza nel settore edilizia in Provincia Automa di Trento”, e il 3° premio è stato assegnato a Marco Pierobon, assistente sanitario, con il lavoro dal titolo “Indagine conoscitiva tra la popolazione MSM riguardo le infezioni sessualmente trasmesse e l'influenza dei fattori sociali in Regione Veneto”. L’esito di questa giornata ha evidenziato come in questi anni la Consulta, con il contributo di professionisti competenti e motivati alla crescita scientifica, si sia affermata nel contesto societario. Saranno pubblicati gli atti del convegno e prodotto un documento multidisciplinare che sarà presentato ai vertici societari. (a cura di Anna Fabbro)

50° Congresso Nazionale

Torino 2017 aprirà con il Ministro. Allegato il programma avanzato.

logoIl Ministro della Salute Beatrice Lorenzin - per la quale la Giunta Esecutiva ha proposto l'attribuzione del SItI Award - ha confermato la partecipazione alla Cerimonia di apertura del 50° Congresso Nazionale della SItI che si terrà a Torino dal 22 al 25 novembre 2017. Salvo imprevisti l'intervento del Ministro è programmato per mercoledì 22 novembre alle ore 18. La Segreteria organizzativa sta ultimando gli inviti per i relatori e gli ospiti in relazione al programma avanzato. L'elenco finale dei moderatori verrà completato entro la fine di ottobre dopo la conclusione dell'esame degli oltre 600 abstract pervenuti da parte del Comitato scientifico presieduto da Francesco Vitale. Tutte le informazioni per iscriversi (oltre 600 delegati fin qui !) sono pubblicati sul sito www.siti2017.it.

Convocazione Straordinaria a Taormina

Assemblea dei Soci SItI per l'adeguamento statutario al DM 2.8.2017

logoIn occasione del convegno dal titolo “La prevenzione nella popolazione ed in ambiente ospedaliero alla luce dei nuovi LEA" che si terrà a Taormina (ME) il 6 e 7 ottobre è stata convocata l'Assemblea Straordinaria dei Soci S.It.I. chiamata ad approvare le modifiche per l'adeguamento statutario al D.M. 2 agosto 2017 per l'accreditamento della nostra Società e l'inserimento nell'elenco ufficiale dei soggetti titolati a stendere linee guida.

Notizie brevi, annunci e curiosità

logoSTOP ALLA "GIUNGLA" DEI CASSONETTI - Da oggi in poi i cassonetti avranno forme, colori e scritte uguali in tutte le città italiane, a beneficio di cittadini e turisti. Con la pubblicazione della nuova norma dell'Ente italiano di normazione (UNI 11686) sui Waste Visual Elements - il nostro Paese diventa il primo Stato europeo a dotarsi di questa norma che vuole, tra l'altro, uniformare i contenitori e favorire il raggiungimento dell'obiettivo europeo del 65% di raccolta differenziata e del 50% di reale avvio a recupero. Addio dunque ai cassonetti multicolor.


Rinnovo iscrizioni SItI

I soci SItI salgono a 2428. Le istruzioni per rinnovare le quote

logoLa Segreteria ha aggiornato l'elenco dei soci che hanno rinnovato la quota per l'anno 2017. A oggi sono 2428; le sezioni più numerose sono Abruzzo-Molise (542) Apulo-Lucana (313) e Triveneto (219). I non iscritti possono rinnovare la quota con il MAV postale o via internet.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 7