Home 2018 Novembre 2018 Numero 44 del 28 novembre 2018
Numero 44 del 28 novembre 2018 Stampa


Editoriale

Qui Lubiana, Provincia d'Italia

logoLubiana, denominata ufficialmente in sloveno Ljubljanska pokrajina, fu una Provincia del Regno d'Italia dal maggio 1941 al settembre 1943. Ma non abbiamo usato questo titolo per motivi nostalgici espansionisti quanto per sottolineare la significativa presenza italiana alla XI Conferenza Europea di Sanità Pubblica (EPH) del 2018, a cui è dedicato quasi tutto questo numero della nostra newsletter. L'Italia si è presentata con oltre 200 partecipanti, 139 contributi scientifici e numerosi relatori in sessioni plenarie, parallele e workshop. Due nostri colleghi sono stati eletti Presidenti dei Gruppi di lavoro europei (Sections) mentre sono iniziate le grandi manovre per il Congresso mondiale del 2020 a Roma che abbinerà i circuiti italiani ed europei con quelli mondiali della World Federation of Public Health Association di cui il prossimo Presidente sarà Walter Ricciardi, insignito in questi giorni di una prestigiosa laurea Honoris causa. Se a questo evento aggiungiamo anche la prossima riunione europea dei Direttori delle Scuole di Sanità Pubblica a Erice nel 2019 ci rendiamo conto come il peso della sanità pubblica italiana abbia un ruolo prioritario nel panorama internazionale e meriti gran parte dello spazio della nostra Newsletter di questa settimana.

Carlo Signorelli


International

Un ricco programma scientifico articolato in quattro giorni

logoLe nuove sfide della salute pubblica al centro dell'EPH Conference 2018 di Lubiana. Il programma prevede diversi "tracks" utilizzati per guidare i delegati tra le varie sessioni inerenti tematiche che spaziano dalla tecnologia ai servizi sanitari, problemi di salute globale, innovazioni e promozione della salute. Numerosi gli operatori sanitari italiani che arricchiscono il programma con 47 poster, 47 pitch, 33 presentazioni orali e contribuiti in 10 workshop e una sessione plenaria. Gli argomenti trattati rispecchiano le problematiche più attuali e si concentrano soprattutto su alimenti e nutrizione, vaccinazioni, epidemiologia e prevenzione delle malattie infettive, infezioni correlate all’assistenza e promozione del lavaggio delle mani come strumento di controllo. L’ambiente ospedaliero viene citato più volte in studi sulla sorveglianza e prevenzione di queste infezioni, in studi che valutano l’accesso alle cure e la qualità dei servizi sanitari. Un focus importante è riservato alla promozione della salute ed alla prevenzione dei fattori di rischio, in particolare rivolta alla popolazione anziana (4 presentazioni orali italiane “Care for the elderly” e 3 poster “Ageing and health of the elderly”). Non mancano contributi sulla trasformazione digitale, HTA, Urban health, Leadership e comunicazione sanitaria (a cura di F. Balzarini).

International

Due italiani eletti Presidenti di Sections di EUPHA

logologoI colleghi Stefania Boccia (Università Cattolica del Sacro Cuore) e Stefano Capolongo (Politecnico di Milano) - i due più giovani Ordinari di Igiene d'Italia - sono stati eletti Presidenti delle Sections (i Gruppi di lavoro) dell’Associazione Europea di Sanità Pubblica (EUPHA), rispettivamente Public Health Epidemiology e Urban Health. “L'elezione dei due nostri Soci - ha sottolineato il Presidente della SItI Italo Angelillo - rappresenta un ulteriore importante riconoscimento al contributo ed al valore della ricerca italiana in sanità pubblica su temi innovativi come l’epidemiologia genetica e l’architettura per la salute". "L'igiene italiana è ai massimi livelli mondiali grazie a un nutrito numero di ricercatori di diverse età che fanno onore al nostro Paese" ha aggiunto Walter Ricciardi, Presidente dell'ISS. Complimenti e auguri di buon lavoro ai colleghi.

 

International

Le Scuole di Igiene si aprono all'UE. In maggio summit a Erice

logoSi svolgerà presso la prestigiosa Scuola E. Majorana di Erice dal 26 al 29 maggio 2019 la riunione annuale dei Direttori Scuole europee di sanità pubblica dell'ASPHER che torna in Italia dopo 19 anni. L'organizzazione è affidata al Collegio dei Direttori delle 35 Scuole italiane di Igiene e medicina preventiva, coordinato da Gaetano Privitera e con l'egida della SItI. La novità di questa edizione è che la selezione delle relazioni per le otto sessioni plenarie e parallele avverrà considerando gli abstract che potranno essere inviati entro il 15 gennaio 2019. L'impostazione dei lavori dovrà privilegiare gli aspetti didattici e pedagogici relativi ai diversi aspetti della sanità pubblica

 

International

Prossima conferenza a Marsiglia. Nel 2020 tutto il mondo a Roma

logoLa prossima Conferenza europea di sanità pubblica si svolgerà a Marsiglia dal 20 al 23 novembre del 2019. Il titolo (Building bridges for solidarity and public health) esplicita la volontà di trattare tematiche "mediterranee", legate anche ai fenomeni migratori dal Nord-Africa. La 13a edizione del 2020 coinciderà con il Congresso Mondiale di Sanità Pubblica assegnato all'Italia ed alla SItI congiuntamente ad EUPHA. Il titolo scelto (Public health for the future of humanity: analysis, advocacy and action) evoca le principali attività degli operatori di sanità pubblica in prospettiva mondiale.

 

Organi collegiali

Aperte le candidature per i nuovi Organi collegiali della SItI

logoSi sono aperti i termini per la presentazione delle candidature per l'elezione delle rappresentanze elettive della Giunta, termini che scadranno il 16 dicembre 2018 alle ore 13.00. Dopo tale data il Consiglio delle Sezioni Regionali stabilirà la settimana delle elezioni prevista tra il 30esimo e il 60esimo giorno successivi. Si allega il Decreto del Presidente SItI ed il modulo per esprimere le candidature. Sulla base del nuovo Statuto è previsto un Comitato di Garanzia Nazionale per sovrintendere alla correttezza delle procedure elettorali, costituito dai Probiviri e da un rappresentante per ciascuna delle quattro componenti societarie.

 

Onorificenze

Laurea "honoris causa" per Ricciardi alla Jefferson University

logoIl collega Walter Ricciardi, Ordinario di Igiene all'Università Cattolica del S. Cuore e Presidente dell'ISS è stato invitato a ricevere la Laurea "honoris causa" in "Dottore della scienza" dalla Thomas Jefferson University per i risultati raggiunti e il contributo dato al mondo della sanità pubblica. Il titolo verrà assegnato in occasione del discorso di apertura che Ricciardi è stato invitato a tenere di fronte alla platea degli studenti della Thomas Jefferson University il prossimo 22 maggio 2019 presso il Kimmel Center for the Performing Arts di Philadelphia. Vivissime congratulazioni.

 

Promozione vaccinale

Icardi redige un vademecum sulla vaccinazione degli adulti

logoIl Professore Giancarlo Icardi, Ordinario di Igiene all'Università degli Studi di Genova e coordinatore del GdL Vaccini e politiche vaccinali della nostra Società, su invito del Professore Roberto Bernabei, ex Presidente Società Italiana Gerontologia e Geriatria (SIGG) ed attuale Presidente di Italia Longeva, ha redatto, insieme agli Specializzandi di Genova, il testo di un vademecum sulla vaccinazione degli adulti dal titolo "La longevità si conquista, a partire dalla prevenzione".Il vademecum sarà presentato al Congresso annuale della società di geriatria a Roma, nel pomeriggio del 29 novembre.

 

I Tweet della settimana

Conferenza europea livestream sui social

logoSocial Media focalizzati sulle attività ed i contenuti della 11a Conferenza Europea di Sanità Pubblica di Lubiana, attraverso gli account ufficiali EPHA (@EUPHActs) e quelli dei singoli protagonisti, già molto attivi prima dell' apertura. In particolare, attivi i giovani sul canale @EUPHAnxt, tra cui Pasquale Cacciatore responsabile della comunicazione e Federica Balzarini unica italiana selezionata nel programma EUPHA Felloswhip. A colpi di hashtag e slogan una versione "digital" dell'intera conferenza prenderà forma sui nostri schermi (a cura di A. Odone).

Campagna iscrizioni

Superati 2100 soci nel 2018, record della Sezione Apulo-Lucana

logoLa campagna iscrizioni alla SItI per l'anno 2018 prosegue, ed è stata raggiunta la quota di 2102 soci. Tra le Sezioni Regionali più numerose segnaliamo Apulo-Lucana (275), Triveneto (225), Lazio (219) e Lombardia (201). Tra le categorie gli operatori (963) precedono gli specializzandi in igiene (460), i docenti (318) e le professioni sanitarie (276). I Soci che non hanno ancora rinnovato la quota associativa per l'anno 2018 possono utilizzare il bollettino MAV ricevuto per posta o l'iscrizione on-line sul nostro sito istituzionale.