Home 2018 Febbraio 2018 Numero 5 del 5 febbraio 2018
Numero 5 del 5 febbraio 2018 Stampa


Editoriale

NonSoloVaccini. L'altra prevenzione non può essere negletta

logoI riflettori accesi sulle politiche vaccinali hanno monopolizzato l'attenzione dell'opinione pubblica, della stampa nazionale e di quella di settore, mettendo in secondo piano tutto il resto. Il rischio maggiore di questa situazione un po' paradossale lo corrono soprattutto le iniziative di prevenzione non vaccinale, rimaste spesso sacrificate, nei servizi territoriali, dalle operatività più urgenti. Parliamo di ambiente e salute, programmi di screening, igiene degli alimenti e della nutrizione, promozione degli stili di vita salutari, prevenzione delle patologie non infettive, di incidenti e infortuni, lotta a fumo, alcol, droghe, ludopatie ecc. Per invertire la tendenza potremmo cominciare con gli screening oncologici, le cui adesioni continuano ad essere scandalosamente basse. Impensabile certamente introdurre l'obbligo ma possibile (e forse auspicabile) creare forme di incentivi anche attraverso una mobilitazione mediante i social, magari chiedendo aiuto a Burioni !

Carlo Signorelli

Attualità

In Inghilterra manifestazioni di piazza per difendere il NHS

logoImpressionanti manifestazioni di piazza in diverse città inglesi per salvare il servizio sanitario pubblico inglese (NHS) dalla sempre più dilagante privatizzazione. Sono immagini che fanno impressione quelle circolate sabato scorso in occasione di una delle più imponenti manifestazioni che si ricordi a favore del sistema sanitario pubblico. Solo a Londra erano 60.000 le persone in piazza!

Attualità

Bambini a scuola: il Ministero della Salute chiarisce la posizione

logoIl Ministro della Salute cerca di spegnere le polemiche politiche sorte dopo l'approvazione unanime della mozione del Consiglio comunale di Roma riguardo la richiesta di non prendere provvedimenti nei confronti dei bambini non vaccinati che frequentano asili e scuole. La nota chiarisce che i genitori dovranno dimostrare entro la scadenza del 10 marzo 2018 l'avvenuta prenotazione per la seduta vaccinale (che potrà tenersi anche nelle settimane successive). Su questo argomento il board del calendario per la vita sta predisponendo una nota a firma dei presidenti di SItI, FIMP, SIP e FIMMG di cui daremo notizia successivamente.

Vaccinazioni

Uno studio italiano certifica 0,7% di no vax e 15,6% di esitanti

logoUna survey condotta nel 2016 in Italia su 3130 genitori di bambini di 16-36 mesi e pubblicati nel gennaio 2018 sulla rivista internazionale Vaccine (e la partecipazione di diversi colleghi igienisti) mostrano come i genitori classificati come “pro-vaccinazioni” siamo l’83,7%, gli “esitanti” il 15,6% ed i “contrari alle vaccinazioni” solo lo 0,7%. La sicurezza è risultata essere il principale motivo di preoccupazione alla base del rifiuto (38,1%) o dell’interruzione (42,4%) della vaccinazione. Dai dati dell’indagine emerge anche che il pediatra di famiglia è la fonte di informazione sui vaccini considerata più affidabile da parte dei genitori pro-vaccini (96,9%) ma anche da quelli esitanti (83,3%), contro il 45% dei genitori contrari alla vaccinazione.

Vaccinazioni

Da SItI e FMSI le raccomandazioni per i vaccini negli sportivi

logoSono state recentemente pubblicate sulla rivista Medicina dello Sport le Raccomandazioni per le vaccinazioni negli atleti professionisti, messe a punto da un gruppo di lavoro misto con rappresentanti della SItI e della Federazione dei Medici Sportivi Italiani (FMSI). Il lavoro scientifico è uno dei pochi sul circuito internazionale che prende in considerazione le opportunità vaccinali negli atleti sulla base anche dei diversi tipi di sport.

Trova Lavoro

Alto Adige: incentivi e bilinguismo non obbligatorio per igienisti

logoL'Azienda Sanitaria dell’Alto Adige ha scritto a Igienisti on-line per la ricerca di specialisti in igiene e medicina preventiva cui offrire contratti pubblici con orari di lavoro flessibili e condizioni economiche vantaggiose per coprire i numerosi posti vacanti nei 7 ospedali. E' derogabile il requisito dell’attestato di bilinguismo da compensare con un corso di tedesco a carico dell’Azienda. Gli interessati possono leggere la proposta e scrivere una mail a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

Centro Ettore Majorana

Un corso a Erice sulle responsabilità professionali degli igienisti

logoLa Scuola Superiore di Epidemiologia e Medicina Preventiva “Giuseppe D’Alessandro”, ubicata presso il Centro Ettore Majorana di Erice, organizza dal 2 al 6 maggio 2018 un corso residenziale sulla responsabilità civile e penale nell’esercizio della professione igienistica e delle professioni sanitarie correlate. L'interesse di questo 52° Corso, diretto da Francesco Vitale e Ida Mura, è legato alla recente approvazione di norme specifiche e alla partecipazione come docenti di diversi giuristi e magistrati. Scarica il programma e il modulo di iscrizione.

Professioni Sanitarie

Entro il 15 febbraio la costituzione dei nuovi Ordini professionali

logoNella Gazzetta Ufficiale, Serie Generale n. 25 del 31/01/2018, è stata pubblicata la Legge n. 3 dell'11 gennaio 2018 “Delega al Governo in materia di sperimentazione clinica di medicinali nonché disposizioni per il riordino delle professioni sanitarie e per la dirigenza sanitaria del Ministero della salute”, con la quale entro il 15/02/2018, data della sua effettiva entrata in vigore, saranno costituiti gli Ordini di cui al Capo II che, tra le varie Professioni Sanitarie, comprende anche quella dei Tecnici della Prevenzione nell’Ambiente e nei Luoghi di Lavoro e degli Assistenti Sanitari.

Professioni Sanitarie

Si è tenuta a Roma la riunione della Consulta PPSS

logoSabato 3 febbraio, presso la sede SItI di Roma, si è tenuta la riunione del Direttivo della Consulta delle Professioni Sanitarie (PPSS). All'ordine del giorno la programmazione delle attività per l’anno in corso che prevede, tra le varie, la realizzazione della IV giornata della Professioni Sanitarie e ulteriori iniziative per coinvolgere i soci delle PPSS. Presenti all'incontro, presieduto dal coordinatore della Consulta Anna Fabbro (nella foto), il segretario nazionale Stefano Miceli, il delegato per il collegio Operatori Gennaro De Pasquale, e i membri delle sezioni Regionali, Rosalba Donnoli (Apulo-Lucana), Giovanna Mereu (Toscana), Graziella Salis (Sardegna), Roberto Rosselli (Liguria), Vincenzo Marcotrigiano (Triveneto), Francesco Lucia (Calabria), Lorenzo Blangiardi (Sicilia).

Campagna iscrizioni

Al via le iscrizioni 2018: rinnovabili via internet

logoLa campagna iscrizioni alla SItI per l’anno 2018 è iniziata! Le quote associative sono rimaste invariate: 60,00 euro quella ordinaria; 40,00 euro per i Soci juniores (nati dopo il 1° gennaio 1982), Specializzandi e per tutte le Professioni Sanitarie. Diversi sono gli eventi congressuali regionali e nazionali in programma, oltre ai corsi a distanza (FAD), ai quali i Soci potranno accedere gratuitamente o con agevolazioni. L'anno 2018 sarà caratterizzato dal 51° Congresso Nazionale della SItI che si svolgerà a Riva del Garda dal 17 al 20 ottobre.
Per rinnovare l’adesione alla SItI i Soci stanno ricevendo in questi giorni (gli invii sono programmati fino al 16 febbraio) una email con il link d'accesso alla scheda on-line, dove poter aggiornare le informazioni di contatto e ricevere le coordinate per effettuare il bonifico tramite il proprio internet banking. Il Socio potrà contestualmente iscriversi alla Società Europea di Sanità Pubblica (EUPHA) con un contributo aggiuntivo di 8,00 euro. Per i nuovi Soci o per i Soci che non riceveranno la mail per il rinnovo (probabilmente per una email di contatto errata o non più attiva nell'archivio della segreteria), sarà accessibile dal 19 febbraio una pagina iscrizioni sul sito istituzionale.