Home 2015 Maggio 2015 Numero 17 del 1 maggio 2015
Numero 17 del 1 maggio 2015 Stampa

Editoriale

Bella Milano piace all'Europa: verso il record assoluto di abstract

logo

Buon 1 maggio da una Milano blindata e tappezzata da cartelli e locandine che richiamano il grande evento di EXPO 2015 che si inaugura oggi. Saranno sei mesi di festa e, forse, di grandi affari per la metropoli lombarda ma oggi il clima che si respira è quello del coprifuoco. All'evento di Expo 2015 sono attesi almeno 20 milioni di visitatori e, tra questi, anche qualche migliaia di operatori di sanità pubblica provenienti da una cinquantina e forse più paesi d'Europa e non solo che si ritroveranno dal 14 al 17 ottobre per due eventi scientifici che si preannunciano eccezionali. Un primo indicatore di grande interesse per i congressi che SItI ed EUPHA stanno organizzando è incoraggiante: ieri sera (30 aprile) erano già pervenuti 963 abstract per la European Public Health Conference, circa il 30% in più rispetto alle precedenti edizioni (scadenza alle ore 24 di oggi 1 maggio): se il trend si confermerà anche per il Congresso Nazionale SItI sarà un grande successo scientifico, mediatico e di partecipazione.

Carlo Signorelli

Congressi di Milano

In anteprima SItI-Notizie con il Congresso spaziale e le plenarie

logo

Un numero speciale di SItI Notizie per ricordare a tutti le scadenze congressuali e anticipare i titoli delle sessioni plenarie e i primi invitati al 48° Congresso Nazionale della SItI e alla 8th European Public Health Conference che si svolgeranno, in contemporanea, dal 14 al 17 ottobre a Milano. Ricordiamo a tutti che scadrà tassativamente il prossimo 15 maggio il termine per l'invio degli abstract le cui istruzioni sono contenute sul sito congressuale www.siti2015.org. I migliori abstract verranno selezionati per la pubblicazione dei lavori sulla rivista Epidemiologia e Prevenzione (IF 1,4).

Sondaggio on-line

L'idea del museo dell'alimentazione piace. Si vota fino al 5 maggio

logo

Trasformare il padiglione Italia o un altra struttura di Expo in un grande museo sulla alimentazione e sulla nutrizione dopo il termine dell'esposizione universale. Questa recente proposta del Past-President SItI Vittorio Carreri alla quale hanno aderito diversi soci tra cui i membri di Giunta Sandro Cinquetti e Emilia Guberti. La proposta verrà discussa nella prossima Giunta. Nel frattempo i dati parziali (116 rispondenti) indicano un gradimento pieno dell'iniziativa superiore al 70%. C'è tempo fino al 5 maggio per rispondere (una sola volta !) al sondaggio on line.

Expo 2015

Presentata la Carta di Milano su alimenti e nutrizione

logo

A pochi giorni dall’avvio di Expo 2015 è stata presentata la “Carta di Milano”, un manifesto concreto e attuabile che coinvolge tutti, donne e uomini, cittadini di questo pianeta, nel combattere la denutrizione, la malnutrizione e lo spreco, promuovere un equo accesso alle risorse naturali e garantire una gestione sostenibile dei processi produttivi. Essa è frutto del lavoro e del confronto tra cittadini, istituzioni, imprese e società civile e raccoglie la sfida per un cambiamento nella gestione e distribuzione delle risorse naturali per tentare di garantire l’accesso al cibo (e all’acqua) a tutti e abolire le attuali disuguaglianze partendo dalla lotta allo spreco alimentare. La Carta prevede una serie di impegni alla sottoscrizione dei quali sono chiamati cittadini, imprese, istituzioni pubbliche per garantire il diritto al cibo, l’eliminazione del lavoro minorile e irregolare nel settore, ma anche un impegno nella diffusione dell’educazione alimentare finalizzata alla consapevolezza della qualità e quantità di cibo effettivamente necessario per il benessere dei cittadini, dell’ambiente e lo sviluppo sostenibile. La Carta rappresenta l’eredità immateriale della manifestazione che l’Italia punta a lasciare al mondo.

Castelbrando 7

La prevenzione utile, nel centenario della Grande Guerra

logo

Manca meno di un mese al consueto appuntamento biennale di Castelbrando, quest'anno spostato di sede nella vicina Vittorio Veneto, in commemorazione dei 100 anni di inizio della Grande Guerra. Secondo tradizione, 4 sessioni strutturano l'evento: la prima, a taglio 'politico', vedrà la presenza, tra gli altri, del Direttore della Prevenzione del Ministero della Salute, Raniero Guerra (nella foto). Le altre 3 sessioni proporranno 9 best practice preventive proposte dagli operatori che le stanno conducendo sul campo, moderati da 6 docenti. L'iscrizione al Convegno, gratuita per i soci S.It.I. 2015, va effettuata on line tramite il seguente link: www.ulss7.it/magnoliaPublic/istituzionale/notizie-e-comunicazione/convegni--corsi-di-formazione/castelbrando7.html (tramite lo stesso link è possibile inviare entro il 5 maggio abstract per la sessione poster che verranno pubblicati sul volume degli atti).

Ministero della salute

Il duetto Frassica-Ricciardi diventa uno spot per la prevenzione

logo

Un comico e un ricercatore, l'uno che parla dei falsi miti e l'altro che li smentisce puntualmente citando le evidenze scientifiche. Dopo l'apertura del Ministro della Salute Beatrice Lorenzin il Convegno organizzato a Roma il 22 aprile sui falsi miti e le vere eccellenze in sanità salute c'è stato un simpatico quanto istruttivo sketch (vedi video) al quale hanno partecipato il comico messinese Nino Frassica e l'igienista e Commissario dell'Istituto Superiore di Sanità Walter Ricciardi. Il divertente scambio di battute e citazioni scientifiche è stato pensato soprattutto per sfatare le false credenze dei cittadini sulla prevenzione e per promuovere i comportamenti corretti per la salute.

Quote di iscrizione SItI

Già 1533 iscritti nel 2015. Record Abruzzo-Molise (445). Le iscrizioni sono rinnovabili via internet

logo

La campagna iscrizioni alla SItI per l’anno 2015 è in corso ed ha raggiunto la rilevante quota di 1533 adesioni ottenute quasi tutte con il metodo on-line di generazione del MAV bancario. Si tratta di un dato significativo che potrebbe permettere di raggiungere e superare il record del 2014 (2622 soci). Tra le Regioni con il maggior numero di soci l'Abruzzo e Molise (445), l'Apulo-Lucana (282) e la Lombardia (125).
Per tutti gli altri soci che non hanno ancora rinnovato la quota è previsto l'invio nelle prossime settimane di un MAV postale che potrà essere pagato presso gli sportelli bancari e postali.
Le quote associative sono rimaste invariate per il 2015 (60 euro per i soci ordinari e 40 euro per specializzandi, professioni sanitarie e under-35) e danno diritto a ricevere la Newsletter IGIENISTI ON-LINE, alle iscrizioni ridotte al 48° Congresso Nazionale della SItI organizzato a Milano congiuntamente alla 8th European Public Health Conference.
Per tutti coloro che vogliono rinnovare o sottoscrivere l’adesione per l'anno 2015 si può sempre cliccare al http://www.societaitalianaigiene.org/site/new/index.php/menu/iscrizione, dove è possibile scaricare il modulo che permetterà di pagare direttamente tramite il servizio di internet banking, senza dover effettuare quindi il pagamento diretto. Contestualmente è anche possibile iscriversi alla Società Europea di Sanità Pubblica (EUPHA) con un contributo aggiuntivo di 8 euro.

Lettere & comunicazioni

Pubblichiamo volentieri alcune note, segnalazioni e articoli ricevuti dall'Ufficio Stampa della SItI e dai nostri soci:
- Rassegna stampa marzo-aprile 2015 (Ufficio Stampa SItI, Fare Comunicazione srl)
- Un commento al documento SItI-SNOP-SIMEVEP dopo Verona (A. Faggioli)
- La cena sociale in discoteca: nulla di strano (G.M. Fara)