Home 2013 Ottobre 2013 Numero 23 del 17 ottobre 2013
Numero 23 del 17 ottobre 2013 Stampa

I gol della SItI

"Un anno difficile per il contesto esterno, ma molto positivo per la nostra Società scientifica". Michele Conversano apre il 46° Congresso Nazionale di Giardini Naxos tracciando i punti caratterizzanti del suo primo anno di mandato, elencando lo stato della Società e dando una ventata di entusiasmo ai quasi mille partecipanti presenti in sala ieri pomeriggio. "Soci in crescita, vitalità delle Sezioni sul fronte formativo, Gruppi di lavoro attivi e propositivi, implementazione delle attività di comunicazione e la creazione di un portale (VaccinarSi.it) per diffondere informazioni scientifiche sulle vaccinazioni che conta circa 1000 contatti al giorno". Michele Conversano ha anche sottolineato i segnali esterni positivi sulla valenza della nostra disciplina e le recenti dichiarazioni del commissario alla spending review Cottarelli che ha ribadito la valenza economica delle campagne di prevenzione.

 

Turi e Franco sette anni dopo. Col messaggio del Ministro

Dopo sette anni il Congresso Nazionale della SItI torna in Sicilia e come allora Salvatore Sciacca, detto Turi, e Francesco Blangiardi, detto Franco, hanno condotto la cerimonia inaugurale aperta con il messaggio di augurio del Ministro della Salute Lorenzin e che ha visto gli interventi del Rettore di Catania Giacomo Pignataro, del Direttore della Scuola di Medicina e Chirurgia della stessa Università Francesco Basile e del Direttore del Dipartimento della Veterinaria del Ministero della Salute Romano Marabelli, nonché del Presidente della sezione Sicilia della SItI Francesco Vitale. A tutti i congressisti è stato distribuito SItI-Notizie in formato cartaceo disponibile da oggi on-line.

 

Il dramma di Lampedusa col racconto di un testimone

Le tragedie del mare alla vigilia del nostro Congresso Nazionale hanno riacceso la memoria di molte tragedie umane e sanitarie. La SItI ha ritenuto di tenere una sobrietà congressuale consona al momento economico del nostro Paese e alla tragedia appena consumata a pochi chilometri dalla nostra sede congressuale con un minuto di raccoglimento nel corso della cerimonia inaugurale. La SItI ha inserito nel programma scientifico una lettura "last minute" tenuta dal funzionario regionale Mario Palermo sulle politiche di salute e prevenzione in relazione al fenomeno della migrazione ed in particolare sulla gestione delle emergenze di Lampedusa. Palermo ha documentato con immagini molto crude il dramma delle ultime settimane non risparmiando critiche alle diverse autorità intervenute sul posto e alla situazione precaria dei luoghi e dei servizi di assistenza.

 

Si apre la giornata di venerdì con salute e ambiente

Il programma di domani, venerdì 18 ottobre, è denso di appuntamenti scientifici e di occasioni di scambio e confronto tra i nostri Soci. Sono previste, nell’arco della giornata, tre sessioni plenarie (sala Tindari), due simposi (sala Tindari). Nel pomeriggio: due sessioni parallele (17.30-19.00), due spazi dedicati alle comunicazioni orali e ai giovani (16.00-19.00). Inoltre si riunirà il gruppo di lavoro "Gruppo Italiano Studio Igiene Ospedaliera (GISIO)" (19.00-20.00, Sala Cordari) e il gruppo ‘Diseguaglianze di Salute’ (19.30, sala da stabilire).Le sessioni plenarie verteranno: alle 8.30 sui temi di salute e ambiente, alle 11.30 sulla prevenzione vaccinale e alle 14.30 alimentazione e nutrizione. I due simposi previsti nella giornata si concentrano su due vaccini e il loro ruolo nel controllo delle rispettive patologie infettive: il vaccino anti-pneumococco (10.00, sala Tindari) e il vaccino anti-meningococco (16.00, sala Tindari).
Al termine dei lavori, alle ore 19.00, è convocata la riunione del Consiglio delle Sezioni regionali.

 

Bonanni: bisogna combattere la disinformazione sui vaccini

Un italiano su due dice no alle vaccinazioni, solo un terzo dice sì: l’indagine Eikon sulla reputazione dei vaccini resa nota in questi giorni fa emergere dati preoccupanti commentati su Doctor News da Paolo Bonanni, Coordinatore del gruppo vaccini della SItI “L’idea è che il campione non rispecchi tutti gli italiani ma sul web è forte la presenza di associazioni che danno spazio a genitori che collegano vaccinazione effettuata e problemi insorti nel bambino. Ma i nessi accertati fin qui riguardano il singolo caso di paralisi annuo registrato in Italia con il vecchio vaccino antipolio Sabin. Oggi la sicurezza è cresciuta, ma resta la diffidenza. E ci preoccupano la scarsa spesa per la prevenzione e la scarsa attenzione agli adulti malati cronici, tema sul quale urge una formazione ai medici di medicina generale”. C’è poi poca informazione sui benefici economici. “Per un euro speso i vaccini disponibili danno resa anche doppia in termini di vita e qualità di vita”. Sull’antinfluenzale Bonanni cita uno studio internazionale che dimostra la convenienza economica nell’estendere la tutela dagli over 65 alle fasce 55-64 anni. “Sull’antipneumococco c’è il nuovo vaccino 13 valente disponibile dal 2010 che assicura su tutte le fasce d’età una protezione più lunga e maggiore risposta anticorpale. A marzo abbiamo pubblicato su Human Vaccines uno studio costo-efficacia che dimostra un guadagno di anni di vita in buona qualità a 65, 70 e 75 anni con la nuova protezione al costo di 17-22 mila euro, ben lontano dai 50 mila euro oltre i quali per convenzione si afferma che l’investimento non creerebbe ritorno al sistema”.

 

Sono quattro i nuovi libri presentati al Congresso SItI

Sono quattro i volumi scientifici che sono stati recentemente pubblicati e sono disponibili al 46° Congresso Nazionale di Giardini Naxos. Si tratta di produzioni originali, interessanti e di grande utilità pratica sia per i docenti che per gli operatori dei servizi di prevenzione e altri professionisti di sanità pubblica.

IGIENE DEL LAVORO - E' stato stampato dalla SEU il volume “La valutazione dei rischi lavorativi: criticità ed indicazioni operative” redatto dal Gruppo Prevenzione e sicurezza sui luoghi di lavoro con il contributo di numerosi esperti e la supervisione di Annalaura Carducci e Maria Triassi, Coordinatore del Gruppo. Il testo afferma il ruolo dei cultori della nostra disciplina nell’ambito delle attività di Igiene del Lavoro. Il volume affronta, in una prima parte, temi generali quali le metodologie di valutazione dei rischi identificati dal Decreto Legislativo 81/2008 mentre la seconda parte è dedicata alla valutazione operativa di rischi specifici (fisici, chimici, biologici, ergonomici, infortunistici e psico-sociali) con alcuni esempi applicativi su problematiche emergenti.

ACQUA E SALUTE - Con uno sforzo notevole il Gruppo di lavoro ambiente e salute, coordinato da Margherita Ferrante, ha prodotto un prezioso volume sulla gestione delle risorse idriche in Italia con numerosi approfondimenti metodologici e spunti di attualità negli 11 capitoli di cui si compone il volume ai quali hanno collaborato ben 13 colleghi di diverse regioni, tutti afferenti al gruppo. Tra i dati più interessanti quelli segnalati dal collega Silvano Monarca sulle più recenti ricerche di tipo analitico e bio-tossicologico sui contenitori in PET utilizzati come conteniitori delle acque minerali e di numerose altre bevande e alimenti che potrebbero costituire un serio rischio per la salute umana.

VACCINAZIONI - Sarà disponibile al Congresso anche un testo scientifico aggiornatissimo sulle vaccinazioni promosso dal Gruppo vaccini della SItI ed in particolare dai colleghi Roberto Gasparini (editor), Antonino Nastasi, Paolo Bonanni, Antonio Ferro, Walter Ricciardi, Carlo Signorelli e Rossella Coppola. Il volume "Le Vaccinazioni: dalle acquisizioni scientifiche al miglioramento delle strategie" prende in considerazioni le più rilevanti problematiche delle politiche vaccinali (tipi di vaccini, sicurezza, HTA, calendari, accreditamento dei servizi, vaccini in commercio con prezzi) ed esamina analiticamente tutte le malattie prevenibili con vaccini efficaci.

RICETTE D'ITALIA - I Gruppi di lavoro SItI Igiene degli Alimenti e Diseguaglianze di salute hanno prodotto il testo "Ricette d'Italia tra gusto e salute", curato dai due coordinatori Emilia Guberti e Gaetano Maria Fara con la collaborazione di Giulia Cairella, Elena Aprile, Barbara Baccari, Monica Negosanti. Il testo presenta, assieme a un'introduzione sui temi della sicurezza alimentare e nutrizionale, una collezione di ricette regionali che coniugano tradizione, gusto e salute. La pubblicazione è particolarmente significativa in quanto il 16 ottobre p.v. ricorre la giornata mondiale dell'alimentazione che quest'anno è dedicata ai sistemi alimentari sostenibili per la sicurezza alimentare e nutrizionale.

 

I risultati dei sondaggi: perchè vado o perchè non vado al Congresso SItI

Alla vigilia del 46° Congresso Nazionale, IGIENISTI ON-LINE ha lanciato un sondaggio tra i soci che ricevono la nostra newsletter per valutare le motivazioni che inducono alla partecipazione congressuale e - per chi non viene - quelle che ne ostacolano la partecipazione. Questi i risultati ottenuti analizzando le 129 risposte che saranno utilissime per gli organi societari ai fini di meglio orientare le scelte per le prossime edizioni dei Congressi Nazionali. Grazie dell'adesione e della collaborazione a chi ha partecipato.

RISPONDENTI: 129
VANNO AL CONGRESSO: 56 (43%)
NON VANNO AL CONGRESSO: 73 (57%)

Perchè vado al Congresso SItI?
- Interessi scientifici per i temi trattati: 41 (32%)
- Occasione annuale di incontro coi colleghi: 47 (36%)
- Possibilità di presentare propri contributi: 30 (23%)
- Raccogliere pubblicazioni e altro materiale: 22 (17%)
- Iscrizione offerta da azienda farmaceutica: 4 (3%)
- Eventi mondani e turistici: 4 (3%)
- Altro 6 (5%)

Perchè non vado al Congresso SItI?
- Programma di scarso interesse scientifico: 16 (12%)
- Alti costi dell'iscrizione congressuale: 35 (27%)
- Alti costi per viaggi e alloggi: 44 (34%)
- Mancati rimborsi ente di appartenenza: 34 (26%)
- Aggiornamenti possibili anche on-line: 8 (6%)
- Altro: 22 (17%)

 

Premio Angelillo a una giovane collega di Napoli

Il premio Bruno Angelillo per la migliore Tesi di Specializzazione in Igiene e Medicina Preventiva, bandito dalla SItI in collaborazione con la Scuola di Specializzazione in Igiene e Medicina Preventiva dell’Università degli Studi “Magna Græcia” di Catanzaro e giunto alla 15a edizione, è stato assegnato alla dottoressa Maria Veronica Diana dell'Università di Napoli Federico II, che ha redatto una tesi sul Risk management nelle strutture ospedaliere. Il premio è stato consegnato dal professor Giovanni Renga e dal Segretario generale della SItI Maria Chironna.

 

Si può rinnovare l'iscrizione al Congresso

Al 12 ottobre i soci in regola con la quota associativa erano 2259. Ha contribuito in modo importante alla buona riuscita della campagna di iscrizioni il programma sperimentale FAD (www.mveducational.it) che consente ai soci in regola con la quota di aderire gratuitamente al primo programma che prevede tre corsi. L'invio del notiziario IGIENISTI ON-LINE è riservato ai soci in regola con la quota associativa dell'anno in corso.
Il rinnovo delle quote per il 2013 potrà avvenire in tutte le banche e uffici postali utilizzando il MAV che è già stato inviato per posta a tutti i nostri soci. I nuovi iscritti (o quelli che non hanno ricevuto il MAV) possono invece compilare il form di iscrizione che permetterà la generazione di un avviso di pagamento MAV che potrà essere pagato on-line tramite carta di credito o, se previsto, tramite il servizio offerto dal proprio istituto di Internet Banking. Il MAV può essere inoltre stampato e pagato presso tutti gli sportelli di banche ed istituti di credito oppure presso tabaccherie e ricevitorie Lottomatica abilitate su tutto il territorio nazionale.
Si ricorda che le quote di iscrizione sono di euro 60 (ordinaria) con riduzione a euro 40 per i soci nati nel 1977 e successivi e per Assistenti sanitari, Infermieri e Tecnici della prevenzione. Utilizzando il modulo d'iscrizione on-line è possibile pagare, contestualmente all'iscrizione SItI, anche la quota EUPHA (European Public Health Association) di € 8,00, che permetterà agli iscritti, tra l’altro, di ricevere sulla propria posta elettronica la versione on-line di European Journal of Public Health. Si ricorda a tutti i Soci che l'iscrizione o il rinnovo della quota di iscrizione per il 2013 può essere anche eseguito contattando la Presidenza o la Segreteria delle singole Sezioni Regionali.

 

Un po' di goliardia al Congresso

Nei giorni precedenti l'inaugurazione è circolata una versione "falsa" del bollettino che richiama, con un proverbio siciliano, i caparbi tratti caratteriali del Presidente del Congresso Sciacca e l'antica rivalità tra catanesi e palermitani. La pubblichiamo col consenso dell'interessato e con spirito goliardico.


Ma una replica, altrettanto goliardica, viene dal Presidente della Sezione Francesco Vitale di Palermo (nella foto): "Comprensibile reazione alla 'sindrome da abbandono' di cui soffrono i catanesi soli in serie A senza il Palermo che fa da 'lepre'. Spero che non gli venga in testa di scendere in B perchè sarebbero di nuovo "soli anche l'anno prossimo".