Home
Numero 20 del 8 ottobre 2013 Stampa

Le buone ragioni per vederci a Giardini Naxos

Mancano dieci giorni all'apertura del 46° Congresso Nazionale della SItI che si svolgerà nella stupenda cornice siciliana. Pur tra difficoltà di ogni genere - finanziarie, organizzative e strutturali - la SItI sfida le avversità catalizzando un dibattito aperto e serrato fra le diverse componenti interne ed il mondo dei "decisori sanitari" per cercare di mantenere gli obiettivi minimi per il mantenimento della “cultura” della prevenzione sempre più derelitta e trascurata nell’ambito del Servizio Sanitario Nazionale. Leggiamo che il Ministro Lorenzin continua a parlare di prevenzione ma non abbiamo ancora visto azioni concrete in questa direzione. Speriamo che sia il Congresso SItI a lanciare una di queste iniziative.
Sono certo che la ricchezza e la modernità degli argomenti proposti, siano il migliore invito per una partecipazione numerosa, attenta ed attiva del mondo della prevenzione che sommate all’amenità dei luoghi e all’impegno di tutti gli organizzatori ad accogliere i congressisti con l’antica e calda ospitalità siciliana produrrà effetti eclatanti nel progredire della nostra scienza.

Salvatore Sciacca

 

17,5 crediti ECM al 46° Congresso Nazionale SItI

Ecco il programma avanzato del 46° Congresso Nazionale SItI in programma dal 17 al 20 ottobre a Giardini Naxos-Taormina con in anteprima lo schedule-at-glance per aiutare i congressisti a seguire le diverse sessioni. Il numero totale di crediti ECM assegnati all'evento è stato di 17,5. La cerimonia inaugurale è fissata per le ore 15 di giovedì 17 ottobre mentre nella mattinata sono previste le sessioni dei Gruppi di lavoro. La pubblicazione dei poster avverrà con sistema elettronico. L'Assemblea Generale dei Soci è programmata per domenica 20 ottobre alle ore 11.00, prima della Cerimonia di chiusura.

 

Mille igienisti in Sicilia, dove si è consumata un'altra tragedia umana

La notizia della tragedia di Lampedusa ci ha raggiunto alla vigilia del nostro Congresso Nazionale che si celebra in Sicilia con oltre 1000 partecipanti riaccendendo la memoria di molte tragedie umane e sanitarie e stimolando un partecipato dibattito on-line. Il tema della salute nelle popolazioni migranti è stato discusso a Palermo lo scorso mese di giugno in un interessante Convegno che ha visto la partecipazione di numerose autorità nazionali e internazionali. Oltre ad un messaggio di solidarietà al Sindaco di Lampedusa Giusy Nicolini e ad una raccomandazione per una sobrietà congressuale consona al momento economico del nostro Paese e alla tragedia appena consumata a pochi chilometri dalla nostra sede congressuale, la SItI sta valutando di inserire nel programma scientifico una lettura sulle politiche di salute e prevenzione in relazione al fenomeno della migrazione.

 

Ferro: la sospensione dell'obbligo vaccinale in Veneto ha funzionato

Nel marzo 2007 la Regione del Veneto ha approvato la legge regionale n. 07/2007 “Sospensione dell’obbligo vaccinale per l’età evolutiva"; un provvedimento voluto dall'allora Assessore alla sanità Tosi che destò stupore e fu inizialmente osteggiato dal Ministero della Salute prima di essere incluso tra le sperimentazioni da valutare. Antonio Ferro, allora Dirigente del Servizio Igiene e Sanità Pubblica presso la Direzione Regionale per la Prevenzione della Regione Veneto, ripercorre il percorso di quella legge in una lunga intervista sul Bollettino dell'Ordine dei Medici di Padova che vi riproponiamo. "Ritengo che la scelta del Veneto sia un “atto di civiltà” - conclude Ferro - che purtroppo non è stato seguita da altre regioni italiane ed è su questo che ci interrogheremo durante il convegno organizzato dalla SItI Triveneto il 6 Dicembre 2013 a Verona.

 

Un volume SItI per ricordare la Giornata mondiale dell'alimentazione

Verrà presentato e distribuito al Congresso Nazionale di Giardini Naxos un nuovo volume redatto congiuntamente dai Gruppi di lavoro Alimenti e Diseguaglianze intitolato "Ricette d'Italia tra gusto e salute" e curato dal Coordinatore del gruppo alimenti Emilia Guberti. Il testo presenta, assieme a un'introduzione sui temi della sicurezza alimentare e nutrizionale, una collezione di ricette regionali che coniugano tradizione, gusto e salute. La pubblicazione è particolarmente significativa in quanto il 16 ottobre p.v. ricorre la Giornata mondiale dell'alimentazione che quest'anno è dedicata ai sistemi alimentari sostenibili per la sicurezza alimentare e nutrizionale, temi che hanno rilevanza per gli operatori di sanità pubblica e sui quali presentiamo una nota del collega Guglielmo Bonaccorsi, Presidente della SItI Toscana.

 

Gruppi di lavoro SItI: relazione finale del Gruppo di Scienze motorie

In vista del Congresso Nazionale SItI di Taormina-Giardini Naxos, continuiamo la pubblicazione dei Rapporti annuali dei Gruppi di lavoro della SItI con i programmi per il 2014 che tutti i coordinatori hanno consegnato o stanno per consegnare. Dopo la prima del GISIO (Gruppo Italiano Studio Igiene Ospedaliera) pubblichiamo la relazione annuale del Gruppo Scienze Motorie per la Salute (GSMS) coordinato da Giorgio Liguori (nella foto) che ha coordinato un’indagine conoscitiva sulla formazione e sullo stato occupazionale degli studenti frequentanti i corsi di laurea triennale e specialistica in Scienze Motorie. Come da tradizione, in occasione del prossimo 46° Congresso Nazionale (17-20 ottobre 2013), è previsto uno spazio dedicato alle riunioni dei 12 diversi Gruppi di Lavoro SItI. Le riunioni erano state quasi tutte programmate per giovedì 17 ottobre dalle ore 11 alle ore 14 presso la sede congressuale, anche se sono in corso aggiustamenti richiesti da soci che avevano difficoltà ad intervenire nella giornata del 17.

 

On-line agli atti del Congresso Nazionale del 2012

Sono disponibili al download le relazioni e le comunicazioni e i poster del 45° Congresso Nazionale SItI, pubblicate come supplementi al numero 3 di maggio-giugno 2013 del volume XXV di "Annali di Igiene, Medicina Preventiva e di Comunità", rivista accreditata dalla SItI e pubblicata dalla Società Editrice Universo di Roma. Il 45° Congresso Nazionale si è svolto a Forte Village (CA) lo scorso ottobre (nella foto il Presidente della SItI-Sardegna Rossella Coppola).

 

La SItI guarda avanti: Riccione nel 2014 e Milano nel 2015

La Giunta Esecutiva della SItI ha scelto la sede del prossimo Congresso Nazionale SItI che si svolgerà a Riccione dal 1 al 4 ottobre 2014. Questo Congresso vedrà diverse novità organizzative e scientifiche: anzitutto saranno due le Sezioni coinvolte (Emilia-Romagna e Marche) e ben sette le sedi accademiche che collaboreranno alla redazione del Programma scientifico, assieme alla Giunta Nazionale e al Comitato scientifico della SItI. La scelta di Riccione nasce per facilitare le esigenze logistiche dei partecipanti e per garantire una maggiore sostenibilità dei costi dell'organizzazione, degli sponsor e dei partecipanti. Già decisa da tempo anche la sede del Congresso Nazionale 2015 che si svolgerà dal 14 al 17 ottobre a Milano in concomitanza con la VIII Public Health Conference dell'EUPHA e soprattutto durante l'apertura di EXPO 2015.

 

Nelle Marche riforma "positiva" dei Dipartimenti di prevenzione

E’ stata recentemente approvata la DGR 1287/2013 dalla Giunta Regionale delle Marche avente per oggetto: “Indirizzi all’Asur per l’adeguamento dei Dipartimenti di Prevenzione alla LR 20.06.2003 n. 13”. "Si tratta di un documento molto atteso - ha dichiarato l'attivissimo igienista marchigiano Giordano Giostra - che ci ha tenuto in fibrillazione per mesi. Il risultato finale mi pare più che accettabile anche se frutto di qualche inevitabile compromesso. In essa intravedo qua e là qualche stralcio di vittoria per tutta la prevenzione nelle Marche." "Il provvedimento della Regione Marche - aggiunge il Coordinatore onorario del Collegio degli operatori SItI Vittorio Carreri (nella foto) - specie sul potenziamento del sistema di prevenzione e promozione della salute che fa perno sui Dipartimenti di Prevenzione di Vasta Area, riorganizzati ed ammodernati, è di grande interesse. Esso va pubblicizzato e valorizzato anche nelle relazioni congressuali essendo recentissimo e positivo. Finalmente una buona notizia per la prevenzione negli ambienti di vita e di lavoro".

 

Soci SItI a 2224. Come rinnovare la quota

Al 30 settembre i soci in regola con la quota associativa erano 2224 con Abruzzo-Molise (407), Apulo-Lucana (234) e Lazio (208) in testa alla graduatoria delle Sezioni. Ha contribuito in modo importante alla buona riuscita della campagna di iscrizioni il programma sperimentale FAD (www.mveducational.it) che consente ai soci in regola con la quota di aderire gratuitamente al primo programma che prevede tre corsi. L'invio del notiziario IGIENISTI ON-LINE è riservato ai soci in regola con la quota associativa dell'anno in corso.
Il rinnovo delle quote per il 2013 potrà avvenire in tutte le banche e uffici postali utilizzando il MAV che è già stato inviato per posta a tutti i nostri soci. I nuovi iscritti (o quelli che non hanno ricevuto il MAV) possono invece compilare il form di iscrizione che permetterà la generazione di un avviso di pagamento MAV che potrà essere pagato on-line tramite carta di credito o, se previsto, tramite il servizio offerto dal proprio istituto di Internet Banking. Il MAV può essere inoltre stampato e pagato presso tutti gli sportelli di banche ed istituti di credito oppure presso tabaccherie e ricevitorie Lottomatica abilitate su tutto il territorio nazionale.
Si ricorda che le quote di iscrizione sono di euro 60 (ordinaria) con riduzione a euro 40 per i soci nati nel 1977 e successivi e per Assistenti sanitari, Infermieri e Tecnici della prevenzione. Utilizzando il modulo d'iscrizione on-line è possibile pagare, contestualmente all'iscrizione SItI, anche la quota EUPHA (European Public Health Association) di € 8,00, che permetterà agli iscritti, tra l’altro, di ricevere sulla propria posta elettronica la versione on-line di European Journal of Public Health. Si ricorda a tutti i Soci che l'iscrizione o il rinnovo della quota di iscrizione per il 2013 può essere anche eseguito contattando la Presidenza o la Segreteria delle singole Sezioni Regionali.

 

Gli appuntamenti dell'autunno 2013

Ecco l’elenco dei principali appuntamenti scientifici di interesse igienistico dei prossimi mesi. Si pregano gli organizzatori di segnalare alla redazione le manifestazioni dei prossimi mesi.