Home 2013 Ottobre 2013 Numero 19 del 4 ottobre 2013
Numero 19 del 4 ottobre 2013 Stampa

VaccinarSi ha il patrocinio del Ministero

Il Ministero della Salute ha concesso il suo patrocinio al portale VaccinarSi, un'iniziativa fortemente voluta dal Gruppo Vaccini della SItI e realizzata con un contributo non condizionato di Farmindustria e l'impeccabile regia di Antonio Ferro, Direttore di un Dipartimento di Prevenzione della Regione Veneto e da anni in prima linea nell'implementazione delle politiche vaccinali. Con migliaia di passaggi e una newsletter periodica il portale sta diventando un punto di riferimento insostituibile per gli operatori, colmando una lacuna segnalataci da tempo.
Questo Patrocinio fuga ogni dubbio sulla assoluta scientificità del portale - che qualcuno ha tentato di mettere in discussione - e suona come un riconoscimento alla nostra Società scientifica e soprattutto a ricercatori e operatori che hanno rafforzato la premiership scientifica nel settore della vaccinologia. L'ormai prossimo 46° Congresso nazionale sarà l'occasione per parlare di VaccinarSi e anche per presentare una nuova opera editoriale curata dal collega Roberto Gasparini cui hanno lavorato molti di noi e che rappresenta un aggiornamento puntuale su tutte le pratiche vaccinali.

Carlo Signorelli

 

Il programma avanzato del 46° Congresso Nazionale SItI

Ecco il programma avanzato del 46° Congresso Nazionale SItI in programma dal 17 al 20 ottobre a Giardini Naxos-Taormina. La cerimonia inaugurale è fissata per le ore 15 di giovedì 17 ottobre mentre nella mattinata sono previste le sessioni dei Gruppi di lavoro. L'elenco delle comunicazioni orali e delle relazioni negli spazi giovani non è ancora definitivo e riporta solo i codici degli abstract selezionati. La pubblicazione dei poster avverrà con sistema elettronico. L'Assemblea Generale dei Soci è programmata per domenica 20 ottobre alle ore 11.00, prima della Cerimonia di chiusura. (Nella foto il Presidente del Comitato organizzatore del Congresso, professor Salvatore Sciacca).

 

Lo "shutdown" USA colpisce anche PubMed

La crisi della finanza pubblica negli USA e il blocco di alcuni servizi pubblici sta avendo ripercussioni anche sul più importante database bibliografico medico-scientifico. Laconico il comunicato che appare dal 1 ottobre sul sito internet: “PubMed is open, however it is being maintained with minimal staffing due to the lapse in government funding. Information will be updated to the extent possible, and the agency will attempt to respond to urgent operational inquiries. For updates regarding government operating status see USA.gov.”

 

Graduatoria unica per le specialità: i soci votano "si"

Dopo la pubblicazione del Decreto Legge n.104 del 12 settembre che prevede la formazione di una graduatoria unica nazionale per l'accesso alle Scuole di specializzazione in medicina, attraverso una modifica al D.Lgs 368/1999, la SItI ha lanciato un sondaggio accompagnato da un editoriale che sottolineava le criticità e i possibili problemi del nuovo sistema. I primi risultati mostrano che la maggioranza dei nostri soci (53%) sono d'accordo senza riserve; il 27% ha perplessità e solo il 20% è decisamente contrario. Ne prendiamo atto come prendiamo atto della ferma volontà politica del Governo di portare a termine la riforma (vedi dichiarazioni del Ministro dell'università dopo il caso di cardiologia a "La Sapienza") anche se permangono le perplessità e le richieste di correttivi - avanzate anche dal CUN - per non trasformare la formazione specialistica in una grande migrazione nord-sud e viceversa che potrebbe aumentare i costi e diminuire l'efficacia della formazione.

 

Nelle Marche riforma "positiva" dei Dipartimenti di prevenzione

E’ stata recentemente approvata la DGR 1287/2013 dalla Giunta Regionale delle Marche avente per oggetto: “Indirizzi all’Asur per l’adeguamento dei Dipartimenti di Prevenzione alla LR 20.06.2003 n. 13”. "Si tratta di un documento molto atteso - ha dichiarato l'attivissimo igienista marchigiano Giordano Giostra - che ci ha tenuto in fibrillazione per mesi. Il risultato finale mi pare più che accettabile anche se frutto di qualche inevitabile compromesso. In essa intravedo qua e là qualche stralcio di vittoria per tutta la prevenzione nelle Marche." "Il provvedimento della Regione Marche - aggiunge il Coordinatore onorario del Collegio degli operatori SItI Vittorio Carreri (nella foto) - specie sul potenziamento del sistema di prevenzione e promozione della salute che fa perno sui Dipartimenti di Prevenzione di Vasta Area, riorganizzati ed ammodernati, è di grande interesse. Esso va pubblicizzato e valorizzato anche nelle relazioni congressuali essendo recentissimo e positivo. Finalmente una buona notizia per la prevenzione negli ambienti di vita e di lavoro".

 

L'odissea dei concorsi universitari senza fine

Ennesima proroga per le abilitazioni nazionali universitarie (al 30 novembre) e slittamento dei tempi per la seconda tornata già programmata per l'estate 2013 e non ancora bandita. Ma quel che desta maggiore perplessità è un recente comunicato del MIUR che dichiara ufficialmente come, dopo oltre 10 mesi dalla presentazione delle domande, migliaia di codici ISI, Scopus e ISBN sono ancora in via di recupero. Ciò comporterebbe variazioni significative per il superamento delle mediane di 500 candidati nei settori "bibliometrici" e di 1.000 in quelli "non bibliometrici". Di conseguenza, le commissioni - incluse le 58 che ad oggi hanno già terminato i lavori - dovranno rimettere mano ai loro giudizi per verificarne la congruenza rispetto agli ultimi aggiornamenti, onde evitare ricorsi. Solo successivamente si procederà alla pubblicazione dei risultati dell’Abilitazione per ciascun settore concorsuale. Non è quindi completamente fuori luogo il commento con titolo eclatante ("Arriva il bollettino della disfatta") apparso su un sito curato da alcuni docenti universitari (ROARS), da sempre molto critico sulle nuove procedure di reclutamento previste dalla Legge Gelmini e confermate dal Ministro Profumo.

 

La SItI guarda avanti: Riccione nel 2014 e Milano nel 2015

La Giunta Esecutiva della SItI ha scelto la sede del prossimo Congresso Nazionale SItI che si svolgerà a Riccione dal 1 al 4 ottobre 2014. Questo Congresso vedrà diverse novità organizzative e scientifiche: anzitutto saranno due le Sezioni coinvolte (Emilia-Romagna e Marche) e ben sette le sedi accademiche che collaboreranno alla redazione del Programma scientifico, assieme alla Giunta Nazionale e al Comitato scientifico della SItI. La scelta di Riccione nasce per facilitare le esigenze logistiche dei partecipanti e per garantire una maggiore sostenibilità dei costi dell'organizzazione, degli sponsor e dei partecipanti. Già decisa da tempo anche la sede del Congresso Nazionale 2015 che si svolgerà dal 14 al 17 ottobre a Milano in concominatnza con la VIII Public Health Conference dell'EUPHA e soprattutto durante l'apertura di EXPO 2015.

 

On-line agli atti del Congresso Nazionale del 2012

Sono disponibili al download le relazioni e le comunicazioni e i poster del 45° Congresso Nazionale SItI, pubblicate come supplementi al numero 3 di maggio-giugno 2013 del volume XXV di "Annali di Igiene, Medicina Preventiva e di Comunità", rivista accreditata dalla SItI e pubblicata dalla Società Editrice Universo di Roma. Il 45° Congresso Nazionale si è svolto a Forte Village (CA) lo scorso ottobre (nella foto il Presidente della SItI-Sardegna Rossella Coppola).

 

Accreditamento, la FISM scrive alle istituzioni

La Presidenza della Federazione delle Società Medico Scientifiche Italiane (FISM) ribadisce l’impegno prioritario della Federazione nel contributo a favorire il miglior livello di appropriatezza possibile nella gestione delle strutture sanitarie.
La FISM scrive alle Istituzioni Sanitarie Nazionali e Regionali e chiede maggior attenzione al processo di analisi, valutazione e corretta applicazione dei requisiti di accreditamento professionale e organizzativo del Sistema Sanitario Nazionale e dei Sistemi Sanitari Regionali.
In allegato il documento che potrai visionare anche on line sul sito FISM www.fism.it.

 

Soci SItI a 2224. Come rinnovare la quota

Al 30 settembre i soci in regola con la quota associativa erano 2224 con Abruzzo-Molise (407), Apulo-Lucana (234) e Lazio (208) in testa alla graduatoria delle Sezioni. Ha contribuito in modo importante alla buona riuscita della campagna di iscrizioni il programma sperimentale FAD (www.mveducational.it) che consente ai soci in regola con la quota di aderire gratuitamente al primo programma che prevede tre corsi. L'invio del notiziario IGIENISTI ON-LINE è riservato ai soci in regola con la quota associativa dell'anno in corso.
Il rinnovo delle quote per il 2013 potrà avvenire in tutte le banche e uffici postali utilizzando il MAV che è già stato inviato per posta a tutti i nostri soci. I nuovi iscritti (o quelli che non hanno ricevuto il MAV) possono invece compilare il form di iscrizione che permetterà la generazione di un avviso di pagamento MAV che potrà essere pagato on-line tramite carta di credito o, se previsto, tramite il servizio offerto dal proprio istituto di Internet Banking. Il MAV può essere inoltre stampato e pagato presso tutti gli sportelli di banche ed istituti di credito oppure presso tabaccherie e ricevitorie Lottomatica abilitate su tutto il territorio nazionale.
Si ricorda che le quote di iscrizione sono di euro 60 (ordinaria) con riduzione a euro 40 per i soci nati nel 1977 e successivi e per Assistenti sanitari, Infermieri e Tecnici della prevenzione. Utilizzando il modulo d'iscrizione on-line è possibile pagare, contestualmente all'iscrizione SItI, anche la quota EUPHA (European Public Health Association) di € 8,00, che permetterà agli iscritti, tra l’altro, di ricevere sulla propria posta elettronica la versione on-line di European Journal of Public Health. Si ricorda a tutti i Soci che l'iscrizione o il rinnovo della quota di iscrizione per il 2013 può essere anche eseguito contattando la Presidenza o la Segreteria delle singole Sezioni Regionali.

 

Gruppi di lavoro SItI: relazione finale del GISIO e orari riunioni al Congresso

In vista del Congresso Nazionale SItI di Taormina-Giardini Naxos, iniziamo la pubblicazione dei Rapporti annuali dei Gruppi di lavoro della SItI coi i programmi per il 2014 che tutti i coordinatori hanno o stanno per consegnare. La prima relazione pervenuta è quella del GISIO (Gruppo Italiano Studio Igiene Ospedaliera) coordinato dalla professoressa Cesira Pasquarella (nella foto), che ha consegnato anche il programma per il 2014.
Come da tradizione, in occasione del prossimo 46° Congresso nazionale (17-20 ottobre 2013) è previsto uno spazio dedicato alle riunioni dei 12 diversi Gruppi di Lavoro SItI. Le riunioni sono quasi tutte programmate per giovedì 17 ottobre dalle ore 11.00 alle ore 14.00 presso la sede congressuale come indicato in allegato.

 

Gli appuntamenti dell'autunno 2013

Ecco l’elenco dei principali appuntamenti scientifici di interesse igienistico dei prossimi mesi. Si pregano gli organizzatori di segnalare alla redazione le manifestazioni dei prossimi mesi.