Home 2013 Giugno 2013 Numero 12 del 4 giugno 2013
Numero 12 del 4 giugno 2013 Stampa

Editoriale on-line. Gravi tagli alla prevenzione nelle Regioni con i piani di rientro

Tutte le regioni con i piani di rientro presentano criticità nell’erogazione di servizi nell’area della prevenzione, anche se con accentuazioni differenti. Lo afferma la Corte dei Conti nel Rapporto 2013 sul coordinamento della finanza pubblica che promuove per quest'anno i conti della sanità ma rimarca come ormai tutto il comparto sia di fronte a scelte impegnative a partire dalla sottoscrizione del Patto per la Salute. "Se in generale si presentano criticità nell’erogazione di servizi nell’area veterinaria e alimentare, in quella vaccinale e degli screening - si legge nella Relazione - in Campania le criticità fanno particolare riferimento alla copertura vaccinale dei bambini a 24 mesi per il ciclo base, alla copertura della popolazione target per alcune vaccinazioni raccomandate (MPR), alla quota di residenti che hanno effettuato test di screening oncologici in programmi organizzati, alla sanità animale ed infine relativamente al costo pro-capite dell’assistenza collettiva in ambiente di vita e di lavoro; nel Lazio si evidenziano criticità nell’erogazione di servizi afferenti all’area della prevenzione, con particolare riferimento alla copertura della popolazione target per programmi organizzati di screening oncologici e relativamente al costo pro-capite dell’assistenza collettiva in ambiente di vita e di lavoro; in Sicilia l’erogazione di servizi afferenti all’area della prevenzione presenta criticità nella copertura della popolazione anziana per vaccinazione antinfluenzale e nella quota di residenti che hanno effettuato test di screening oncologici." Si tratta di affermazioni autorevoli e preoccupanti che avvalorano quello che la SItI dice da tempo e richiedono grande attenzione da parte dei decisori sanitari nazionali, regionali e locali.

Carlo Signorelli

 

Tre casi in Italia della nuova SARS

E' stata battezzata "nuova SARS" un'epidemia di un sierotipo di Coronavirus - mai identificato prima nell'uomo - che ha fino ad ora causato 50 casi e 30 morti, prevalentemente nei Paesi Arabi. Il primo caso in Italia è stato identificato la scorsa settimana a Firenze seguito da altri due secondari e da 10 possibili positivi ai test ma senza sintomi. Il Ministero della Salute sta monitorando la situazione e ha diffuso un comunicato stampa dopo l'identificazione del primo caso.

 

Entro il 30 giugno gli abstract per il 46° Congresso Nazionale SItI

E' disponibile on-line il programma preliminare del 46° Congresso Nazionale della SItI in programma a Giardini Naxos-Taormina dal 17 al 20 ottobre 2013. La scadenza per l'invio degli abstract è stato fissata per il 30 giugno. "L'igiene e con essa tutta la sanità pubblica italiana - si legge nella presentazione del Presidente locale Prof. Salvatore Sciacca - vive un drammatico momento di identità culturale ed organizzativa sia all'interno delle sue componenti che nei rapporti con le altre strutture che compongono la sanità, ed il congresso sarà il mezzo ed il luogo in cui noi igienisti proporremo le nostre riflessioni a tutta la comunità medica italiana ed alla Politica. Spero pertanto in una Vostra massiccia presenza a Taormina a dimostrazione della sempre attenta partecipazione ai temi della sanità pubblica che ognuno di noi continua ancora a curare e a prediligere anche nei nostri tempi portatori di gravissima crisi sociale ed economica".

 

Ricciardi in un Panel di esperti UE per gli investimenti sanitari

Walter Ricciardi, Ordinario di Igiene all'Università Cattolica del Sacro Cuore e Presidente EUPHA, è uno dei 12 esperti europei nominati in un Expert Panel chiamato a valutare i criteri per i nuovi investimenti in sanità (Effective Ways of Investing in Health in the European Union). La commissione di esperti, nominata da Paola Testori Coggi, Direttore Generale della "Health and Consumers" dell'UE, dopo un'accurata selezione, include diverse professionalità del mondo scientifico e accademico. Al professor Ricciardi i più vivi complimenti della SItI per la prestigiosa nomina.

 

Castelbrando: 400 partecipanti condividono la mozione anticrisi

Nei giorni 30-31 maggio 2013 si è svolto il Convegno Nazionale SItI "CASTELBRANDO 6": PROMUOVERE LA SALUTE PER CONCORRERE AL SUPERAMENTO DELLA CRISI. Sono intervenuti 400 partecipanti che hanno lavorato 2 giorni sul programma messo a punto dai due presidenti, Vittorio Carreri (nella foto), Coordinatore Onorario del Collegio Operatori e Sandro Cinquetti, Coordinatore del Collegio degli Operatori. Al termine i partecipanti hanno condiviso una mozione finale che sottolinea come si debbano eliminare gli sprechi, aggiornare i LEA, garantire l’assistenza ai soggetti più fragili, qualificare la spesa sanitaria e immettere la tutela della salute nella programmazione dei vari comparti nonché in tutte le attività principali che possono concorre all’uscita dalla crisi e finalmente al rilancio occupazionale, sociale ed economico dell’Italia. Gli atti del Convegno saranno pubblicati su una rivista igienistica nazionale accreditata.

 

Approvato il bilancio e finanziati i gruppi di lavoro

Nella cornice di Castelbrando si sono svolti momenti importanti della vita societaria: il Consiglio Direttivo del Collegio Operatori, la Giunta Esecutiva, l'Assemblea della Consulta delle Professioni Sanitarie, il Consiglio delle Sezioni Regionali e l'Assemblea Generale dei Soci che ha approvato il bilancio consultivo 2012 chiuso con un avanzo di 16.000 euro. Tra le decisioni assunte dal Consiglio delle Sezioni Regionali la centralizzazione dei rimborsi per i Gruppi di lavoro e l'assegnazione ai coordinatori dei Gruppi (così come a quelli delle due consulte) di un budget annuale da utilizzare per le spese di missione e di pubblicazioni. Nella foto il Segretario generale della SItI Maria Chironna.

 

Congresso 2014 a Rimini: sarà low cost e "in movimento"

Il 47° Congresso Nazionale della SItI si svolgerà a Rimini nell'ottobre del 2014 (date da stabilire). La proposta della Sezione Emilia-Romagna è stata l'unica ad essere formalizzata dal Consiglio delle Sezioni Regionali ed è stata accolta con favore anche per la possibilità di abbattere i costi degli alloggi e degli spostamenti. "Lavoreremo per un congresso low cost e per approfondire i temi dell'attività motoria come mezzo di prevenzione delle malattie croniche" - ha sottolineato il Presidente della Sezione Luigi Macini (nella foto) - che ha anche già formulato una proposta di titolo: "Prevenzione in movimento".

 

Su SISTEMA SALUTE una monografia sulla riorganizzazione sanitaria

Sistema Salute (rivista accreditata SItI, già denominata Educazione sanitaria e promozione della salute,) ha pubblicato un numero monografico sulla “Riorganizzazione sanitaria, sostenibilità e promozione". Di fronte alla crisi - si legge nella nota introduttiva di Filippo Bauleo (nella foto) - abbiamo pensato di proporre al suo interno un dibattito ideale, nella forma di Tavola Rotonda, nella quale venissero espressi i punti di vista di numerosi soggetti “esperti”. Tra questi anche quello della SItI firmato dal Presidente Michele Conversano.

 

Da giugno IGIENISTI ON-LINE solo ai soci 2013. Come rinnovare la quota

Prosegue bene la campagna di iscrizioni alla SItI per l'anno 2013. Al 30 maggio i soci che avevano rinnovato la quota erano 1750, circa il doppio rispetto a quelli dello scorso anno alla stessa epoca con circa 150 nuovi soci. Sta contribuendo in modo importante alla buona riuscita della campagna di iscrizioni il programma sperimentale FAD (www.mveducational.it) che consente ai soci in regola con la quota di aderire gratuitamente al primo programma che prevede tre corsi. Dal prossimo numero l'invio del notiziario IGIENISTI ON-LINE sarà riservato ai soci in regola con la quota associativa dell'anno in corso.
Il rinnovo delle quote associative della SItI per il 2013 potrà avvenire in tutte le banche e uffici postali utilizzando il MAV che è già stato inviato per posta a tutti i nostri soci. I nuovi iscritti (o quelli che non hanno ricevuto il MAV) possono invece compilare il form di iscrizione che permetterà la generazione di un avviso di pagamento MAV che potrà essere pagato on-line tramite carta di credito o, se previsto, tramite il servizio offerto dal proprio istituto di Internet Banking. Il MAV può essere inoltre stampato e pagato presso tutti gli sportelli di banche ed istituti di credito oppure presso tabaccherie e ricevitorie Lottomatica abilitate su tutto il territorio nazionale.
Si ricorda che le quote di iscrizione sono di euro 60 (ordinaria) con riduzione a euro 40 per i soci nati nel 1977 e successivi e per Assistenti sanitari, Infermieri e Tecnici della prevenzione. Utilizzando il modulo d'iscrizione on-line è possibile pagare, contestualmente all'iscrizione SItI, anche la quota EUPHA (European Public Health Association) di € 8,00, che permetterà agli iscritti, tra l’altro, di ricevere sulla propria posta elettronica la versione on-line di European Journal of Public Health. Si ricorda a tutti i Soci che l'iscrizione o il rinnovo della quota di iscrizione per il 2013 può essere anche eseguito contattando la Presidenza o la Segreteria delle singole Sezioni Regionali.

 

Otto appuntamenti scientifici nel mese di giugno

Ecco l’elenco dei principali appuntamenti scientifici programmati in giugno. In Lombardia verrà organizzato un convegno internazionale dedicato all'efficienza delle strutture sanitarie (Politecnico, 5 giugno), uno sulle cure primarie (Milano, 7 giugno) e uno sulla patologia pneumococcica (Monza, 13 giugno). A Ferrara (6 giugno) ci sarà un aggiornamento sulle partiche vaccinali della SItI Emilia-Romagna mentre il 10-11 giugno un convegno sulle patologie pneumococciche a Roma sarà introdotto da una sessione dedicata alla vaccinazione come valore aggiunto in politica sanitaria. Infine si segnala il tradizionale appuntamento del Convegno SItI Siculo-calabro giunto alla 24a edizione che quest'anno si svolgerà a Palermo.