Home 2013 Gennaio 2013 Numero 02 del 29 gennaio 2013
Numero 02 del 29 gennaio 2013 Stampa

Editoriale on-line. Le ricette politiche per la sanità: prevenzione assente

Fondi integrativi promossi a pieni voti da Pdl e Lista Monti e solo con riserva dal Pd che propende per un aumento del Fondo sanitario e una revisione del federalismo a favore di un Ministero più forte. Queste in sintesi le posizioni emerse ad un recente incontro organizzato dai medici di famiglia - che riprende il dibattito svoltosi su IGIENISTI ON-LINE - al quale hanno partecipato tre esponenti politici di rilievo: Fontanelli (Responsabile sanità Pd), Sacconi (Ex Ministro PdL) e Balduzzi (Lista Monti ed attuale Ministro). Tra le varie proposte elettorali (benchmarking, costi standard, commissariamenti più energici) e l'unanime preoccupazione per la sostenibilità del sistema sono mancati cenni espliciti alle attività di prevenzione e alla loro potenzialità in termini di miglioramento della salute ma anche di risparmi economici. Facciamoci sentire.

Carlo Signorelli

 

MAV a domicilio per i rinnovi delle quote SItI 2013

Il rinnovo delle quote associative della SItI per il 2013 potrà avvenire in tutte le banche e uffici postali utilizzando il MAV che è già stato inviato per posta a tutti i nostri soci. I nuovi iscritti (o quelli che non hanno ricevuto il MAV) possono invece compilare il form di iscrizione che permetterà la generazione di un avviso di pagamento MAV che potrà essere pagato on-line tramite carta di credito o, se previsto, tramite il servizio offerto dal proprio istituto di Internet Banking. Il MAV può essere inoltre stampato e pagato presso tutti gli sportelli di banche ed istituti di credito oppure presso tabaccherie e ricevitorie Lottomatica abilitate su tutto il territorio nazionale.
Si ricorda che le quote di iscrizione sono di euro 60 (ordinaria) con riduzione a euro 40 per i soci nati nel 1977 e successivi e per Assistenti sanitari, Infermieri e Tecnici della prevenzione. Utilizzando il modulo d'iscrizione on-line è possibile pagare, contestualmente all'iscrizione SItI, anche la quota EUPHA (European Public Health Association) di € 8,00, che permetterà agli iscritti, tra l’altro, di ricevere sulla propria posta elettronica la versione on-line di European Journal of Public Health. Si ricorda a tutti i Soci che l'iscrizione o il rinnovo della quota di iscrizione per il 2013 può essere anche eseguito contattando la Presidenza o la Segreteria delle singole Sezioni Regionali. Nella foto il Segretario generale della SItI Maria Chironna.

 

Gasparini e Zanetti fanno il punto sull'influenza

Le notizie recentemente diffuse dai mass-media su una possibile emergenza sanitaria negli USA (soprattutto nelle aree urbane di Boston e New York) legata ad un elevato numero di ospedalizzazioni per sindromi respiratorie severe da virus influenzale, con un incremento di decessi (soprattutto in bambini), ha di fatto creato allarme nella popolazione. "Pur non sottovalutando nessuna possibilità e mantenendo ai massimi livelli l’allerta sulla sorveglianza sia dei casi gravi che di quelli segnalati dai medici sentinella - affermano gli igienisti Alessandro Remo Zanetti (nella foto) e Roberto Gasparini - possiamo al momento affermare che nel nostro Paese la circolazione del virus influenzali sta aumentando e si prevede che il picco epidemico verrà raggiunto nelle prossime settimane; secondo i dati di sorveglianza Influnet (http://www.iss.it/iflu/), nella scorsa settimana abbiamo avuto circa 273.000 nuovi casi tra la popolazione italiana. In totale dall'inizio dell'epidemia invernale si sono infettati poco più di 1.220.000 soggetti e le classi di età più colpite sono state quelle pediatriche. L’andamento attuale della curva epidemica è paragonabile a quella delle passate stagioni ad eccezione di quella pandemica del 2009-10. Al momento, non si è registrato un incremento di forme di distress respiratorio acuto associate all’infezione da virus dell’influenza rispetto alla stagione precedente. I sottotipi virali più frequentemente identificati sono (nell’ordine): B, A/H3N2 e A/H1N1; negli USA viene invece riportata la predominanza di ceppi influenzali A/H3N2. I virus attualmente identificati sono simili ai ceppi utilizzati nella preparazione dei vaccini; non sono state segnalate resistenze agli inibitori della neuraminidasi (Tamiflu e Relenza). Nonostante l’andamento epidemico attuale sia in linea con le precedenti ultime due stagioni, si sottolinea la necessità di intensificare la sorveglianza, in particolare nei pazienti con distress respiratorio acuto ricoverati presso Unità di Terapia Intensiva e Rianimazione, soprattutto se di ritorno da viaggi negli USA o con anamnesi positiva di contatti con viaggiatori provenienti da quell’area.

 

Appello della SItI per sostenere le vaccinazioni

La SItI invita tutti (autorità, mass media, professionisti in campo sanitario) a sostenere le strategie di vaccinazione a livello nazionale e regionale, nella convinzione che i vaccini siano i più importanti ritrovati in campo medico mai inventati dall’uomo. A questo fine la nostra società ha rimarcato in una nota ufficiale del Gruppo vaccini l’importanza di iniziative di comunicazione corretta sui benefici e rischi dei vaccini, anche attraverso l’utilizzo dei più moderni sistemi di condivisione delle informazioni scientificamente comprovate. "La SItI vuole fornire al pubblico e ai professionisti, tramite un sito internet dedicato di prossima attivazione, informazioni documentate e aggiornate, che consentano di supportare la fiducia verso questi fondamentali presìdi di salute, consentendo di aderire con convinzione ai programmi offerti dalla sanità pubblica a tutela del bene del singolo e della collettività. La SitI sottolinea altresì come sia fondamentale coordinare il processo di comunicazione tra tutti gli attori nel campo delle vaccinazioni e la concordanza di intenti tra Ministero della Salute, Autorità Regionali, ISS, AIFA, Ordini dei Medici, Albi Professionali, Società Scientifiche, Università, Strutture territoriali del SSN. Solo così sarà possibile fare chiarezza sull’importanza dell’adesione alle vaccinazioni nel proprio interesse di salute, rispondendo in modo chiaro alla disinformazione proposta attraverso diversi mezzi di comunicazione per motivazioni spesso ideologiche e contrarie all’evidenza scientifica. In tal senso risulta fondamentale che tutti i dati disponibili sull’impatto delle vaccinazioni nel prevenire casi di malattia, complicanze e morti siano comparati con gli effetti collaterali delle vaccinazioni".

 

Oltre 700 domande per le idoneità universitarie

Sono circa 700 le domande pervenute al MIUR per i concorsi di idoneità per professori ordinari e associati del settore 06/M1 che include igiene generale ed applicata, scienze infermieristiche e statistica medica. Le macchine burocratiche si stanno mettendo in moto anche se incombono le prime udienze del TAR per i numerosi ricorsi presentati. Nel frattempo l'ANVUR ha diramato una nota sottolineando l'importanza che le commissioni tengano adeguatamente in conto delle differenze interne ai settori concorsuali circa le pratiche di pubblicazione scientifica ed i relativi indicatori. A tale scopo pubblicherà in tempi brevi le mediane di tutti gli indicatori riferiti ai singoli SSD e anche i profili bibliometrici dei candidati. Anche il Ministro Francesco Profumo si è espresso l'11 gennaio con una nota circolare che specifica alcuni criteri che le commissioni devono utilizzare. Si ricorda che per il settore 06/M1 la commissione è composta da due professori di statistica sanitaria (Adriano De Carli di Milano e Ciro Gallo di Napoli), un igienista di Genova (Alberto Izzotti) e uno di Milano (Giancarlo Cesana, attuale Presidente del consiglio di amministrazione del Policlinico di Milano e Ordinario di igiene a Milano Bicocca). Il membro straniero sarà Marlene Zichi Cohen, infermiera statunitense di Omaha (Nebraska) con un rilevante curriculum nell'ambito delle scienze infermieristiche.

 

Igienisti divisi sulla riforma delle Specializzazioni

Le proposte della Direzione generale per l'Università del MIUR per la riforma delle ammissioni alle Scuole di Specializzazione (vedi IGIENISTI ON-LINE n. 1/2013) suscitano commenti e pareri diversi. Il sondaggio on-line lanciato nello scorso numero (e ancora disponibile) rivela come circa la metà degli oltre 100 rispondenti ritiene positiva la graduatoria unica mentre l'altra metà pensa il contrario. Sul tema riportiamo i contributi di Roberto Gasparini, Francesco Vitale e Gaetano Maria Fara.
Il coordinatore dei Direttori delle Scuole di Igiene e medicina preventiva Gabriele Romano (nella foto) ci ha informato che il 28 gennaio è stata convocata una riunione della Consulta dei Referenti delle Scuole, presieduta - nelle more della nomina del nuovo Presidente - da Andrea Lenzi; tra gli altri argomenti, che riprendono il lavoro svolto sotto la Guida del compianto Pinchera, è stata prevista la discussione del tema della revisione delle modalità di selezione ed accesso alle Scuole che non dovrebbe comunque entrare in vigore quest'anno. Romano convocherà a breve una riunione dei direttori di tutte le Scuole di igiene e medicina italiane.

 

Un corso gratuito su Genomica e Sanità Pubblica

Il CCM in collaborazione con l'Università Cattolica del S.Cuore organizza a partire dal 1 marzo un corso ECM on-line sulle applicazioni della genomica in sanità pubblica che analizza le evidenze e le indicazioni per un uso appropriato dei test genetici per la prevenzione delle malattie. I coordinatori saranno Stefania Boccia (Roma) e Walter Mazzucco (Palermo). L'iscrizione è gratuita.

 

Ecco coordinatori e board dei 12 gruppi di lavoro SItI

La Giunta ha completato il quadro dei Gruppi di lavoro nominando i coordinatori per il prossimo biennio e i board ristretti di 12 gruppi, alcuni dei quali storici e altri istituiti nel 2012. Dopo la discussione avvenuta nel Consiglio delle Sezioni Regionali e la richiesta ai Presidenti di segnalare nominativi di soci interessati, si è proceduto alla nomina rispettando il principio della rotazione dei coordinatori nello spirito statutario (massimo due mandati). L'elenco completo dei componenti è in allegato. Sulla base dello Statuto e del nuovo Regolamento sarà naturalmente possibile integrare i board e considerare in futuro l'istituzione di altri Gruppi o Commissioni scientifiche. Nella prossima riunione la Giunta esaminerà le norme per i rimborsi spese dei componenti del board ristretti, fermo restando l'invito a svolgere per quanto possibile riunioni telematiche o in occasione degli eventi scientifici nazionali e locali.

 

La parola ai nostri soci

- Specialità: ecco perchè così non va (R. Gasparini)
- Specialità: commissioni senza poteri (F. Vitale)
- Specialità: così si azzerano i posti vacanti (G.M. Fara)
- Professori di igiene giudicati da un'infermiera (S. Petti)

 

Il ricordo di Bartolozzi venerdì a Firenze

"Caro Prof. se siamo qui è soprattutto per merito tuo" recita il programma del convegno organizzato a Firenze venerdì 1 e sabato 2 febbraio dalla FIMP con il patrocinio della SItI e dedicato alla memoria di Giorgio Bartolozzi. Si parlerà naturalmente di vaccini (conoscerli di più per raccomandarli al meglio) e la SItI sarà rappresentata dai suoi massimi vertici societari.

 

I principali appuntamenti scientifici del 2013

Ecco l'elenco degli appuntamenti scientifici dei prossimi mesi di cui abbiamo ricevuto fin qui notizia. Si invitano gli organizzatori delle altre manifestazioni di darne comunicazione alla redazione di IGIENISTI ON-LINE. Questo il calendario di massima delle manifestazioni dell'anno.