Home 2012 Ottobre 2012 Numero 32 del 22 ottobre 2012
Numero 32 del 22 ottobre 2012 Stampa

Via all’antifluenzale. Ecco la mappa delle carenze

“Le Regioni e le Asl che non hanno problemi di approvvigionamento di vaccino, devono attivare al più presto la campagna anti-influenzale”. Lo ha dichiarato in una nota ufficiale Michele Conversano, Presidente della SItI, a seguito della notizia relativa alla sospensione della consegna di una parte dei vaccini anti-influenzali di una delle Aziende produttrici. Per Conversano è importante, dunque, che le Regioni e le Asl in cui vi è una insufficienza di dosi vaccinali si attivino per reperire le dosi eventualmente mancanti; ma di fatto non vi è una vera emergenza. A proposito delle regioni in “debito” che devono recuperare le dosi mancanti ecco la mappa nazionale (tratta dal quotidiano Metronews) delle dosi di Invflexal V non consegnate a seguito della comunicazione di Crucell: dalla distribuzione geografica si evince come le Regioni Sicilia e Liguria siano quelle dove le carenze sono maggiori.

 

Dipartimenti di prevenzione: la parola al Senato

Il testo licenziato dalla Commissione Affari Sociali della Camera dei Deputati contenente le disposizioni urgenti per promuovere lo sviluppo del Paese mediante un più alto livello di tutela della salute ha previsto la seguente proposta di modifica al comma 4 dell’art 7quater del D.Lgs. 502/92 riguardante l’organizzazione dei Dipartimenti di prevenzione.

4. Le strutture organizzative dell'area di sanità pubblica veterinaria e sicurezza alimentare operano quali centri di responsabilità, dotato di autonomia tecnico-funzionale ed organizzativa nell'ambito della struttura dipartimentale, e rispondono del perseguimento degli obiettivi dipartimentali e aziendali, dell'attuazione delle disposizioni normative e regolamentari regionali, nazionali ed internazionali, nonché della gestione delle risorse economiche attribuite.

Il testo proposto fa surrettiziamente comparire due aree di “sanità pubblica veterinaria” e “sicurezza alimentare” il che risulta incoerente con il precedente comma che riporta l’articolazione delle aree dipartimentali. Rispetto alla proposta iniziale compare il plurale lasciando intendere che si parla di due aree diverse e non di una unica come inizialmente interpretato. SItI e SIMET avevano preso posizione contro possibili modifiche di questa parte del D.Lgs. 502/92 nella parte che riguarda la struttura del Dipartimento di prevenzione. La parola passa ora al Senato che dovrebbe licenziare il testo definitivo entro le prossime due settimane.

 

Toh, l’Europa toglie spazi ai veterinari

L’UE manifesta l'intenzione di ridimensionare il ruolo del veterinario quale responsabile dell'ispezione delle carni nell’ambito della revisione del Regolamento (CE) 854/2004. La SIVEMP ha reagito chiedendo che il Governo assicuri la presenza ed il ruolo specializzato di “igienista degli alimenti” del veterinario ufficiale nel macello. La modifica UE intenderebbe semplificare le modalità previste nonché il tema concernente le indicazioni nutrizionali e sulla salute presenti sui prodotti alimentari. Che ci sia un nesso con le modifiche introdotte dal Governo al D.Lgs. 502/92?

 

EUPHA e SItI preparano “Milano 2015”

Sarà un evento di grande rilevanza per la sanità pubblica nazionale ed europea quello in programma nell’ottobre del 2015 a Milano in concomitanza con l’apertura dell’EXPO. Il 16 e 17 ottobre scorsi si è svolta la “site inspection” della Direzione generale EUPHA (European Public Health Association) per programmare gli aspetti logistici della VIII European Public Health Conference che coinciderà con il 48° Congresso Nazionale SItI. Per la nostra Società hanno partecipato il Vicepresidente Carlo Signorelli, il Segretario generale Maria Chironna e i Professori Francesco Auxilia e Silvana Castaldi in rappresentanza della SItI-Lombardia oltre alla Società organizzatrice MCA Events di Milano.

 

BMJ smentisce definitivamente la Hygiene Hypothesis

Gli esperti smentiscono la teoria che l’eccessiva igiene personale e domestica possa essere causa dell’aumento di patologie allergiche e asma avvenute negli ultimi decenni. Uno studio pubblicato il 3 ottobre sul British Medical Journal riassume le diverse ricerche e rapporti internazionali prodotti negli ultimi anni concludendo che malattie allergiche e infiammatorie sono seri problemi sanitari ma non possono essere semplicisticamente correlati all’incremento delle pratiche igieniche, come qualche studio ha fatto credere dal 1989 fino ad oggi. Un approfondimento sulla Hygiene Hypothesis è stata recentemente pubblicata dall’International Forum on Home Hygiene (IFH), organizzazione scientifica non governativa e no-profit che sviscera le tematiche dell’”home hygiene”.

 

Sondaggio: ma gli igienisti conoscono la teoria igienica?

Continuano i sondaggi di IGIENISTI ON-LINE. Lo spunto viene dalla teoria igienica o Hygiene Hypothesis di cui si parla nella notizia precedente. Vota anche tu.

 

Ministro a Taranto per l’ILVA. Conversano: delineato un percorso

Il Ministro della Salute Renato Balduzzi è stato a Taranto per illustrare i dati dell’ISS sull’eccesso di mortalità. "La situazione è complessa - ha detto – ed è necessario uno sforzo, anche da parte della sanità pubblica, per un monitoraggio sanitario costante e un piano di prevenzione. Secondo i dati del progetto Sentieri si registra a Taranto un +14% di mortalità per gli uomini per tutte le cause e +8% di mortalità per le donne per tutte le cause. Il Presidente SItI e Direttore del Dipartimento di Prevenzione di Taranto Michele Conversano ha dichiarato che "la presenza congiunta del Ministro e dell’ISS è un fatto positivo così come la proposta che la nuova Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA) debba tenere conto dei dati di monitoraggio sanitario”.

 

Morto Coluzzi, parassitologo di fama mondiale

Domenica 21 ottobre è mancato il Professore Mario Caio Coluzzi, 74 anni, già Ordinario di Parassitologia presso la Sapienza Università di Roma e afferente al Dipartimento di Sanità Pubblica. Esperto di fama mondiale di malaria Coluzzi ha ricevuto due lauree honoris causae ed ha avuto ampi riconoscimenti internazionali tra cui la Ross Medal della London School of Hygiene and Tropical Medicine. A parenti, colleghi e allievi le più vive condoglianze della SItI.

 

Due pubblicazioni storiche in distribuzione

In occasione del 45° Congresso Nazionale SItI svoltosi a Cagliari, oltre ai tre volumi su Alimenti e nutrizione, GISIO e Consulta specializzandi, sono state distribuite anche le seguenti due monografie redatte dai colleghi igienisti dell’Università di Bari.

  • IL MORBO OSCURO. Storia scientifico-letteraria della tubercolosi dall’antichità ai giorni nostri. Autori: A. Bernardi, N. Barbuti, MT Montagna; Editore: Mario Adda, Bari
  • IL COLERA IN TERRA DI BARI (1836-1994). Autori: N. Barbuti, A. Bernardi, C. Napoli, MT Montagna, S. Barbuti; Editore: Mario Adda, Bari

Chi volesse riceverne copia, può farne richiesta direttamente alla Professoressa Montagna ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. )

 

Superati i 2100 Soci nell’anno 2012

A oltre due mesi dalla scadenza di fine anno i Soci che hanno rinnovato la quota associativa per l’anno 2012 sono 2106, quota non lontana dagli iscritti dello scorso anno (2119). La Sezione con più Soci è quella dell’Abruzzo-Molise con 336.
Soci
I Soci che non hanno ancora rinnovato l’iscrizione alla SItI per quest’anno possono utilizzare il bollettino MAV ricevuto a suo tempo per posta insieme al Bollettino SItI Notizie; compilare il form di iscrizione cui si può accedere dal sito web della nostra Società e generare un nuovo avviso di pagamento MAV, che potrà essere pagato on-line tramite carta di credito o, se previsto, tramite il servizio offerto dal proprio istituto di Internet Banking; contattare le Segreterie delle proprie Sezioni. Si ricorda che le quote di iscrizione per l’anno 2012 sono: Soci ordinari: euro 60,00; Soci junior: euro 40,00 (riservata ai nati nel 1976 e anni successivi e inoltre a: Assistenti sanitari, Infermieri e Tecnici della prevenzione). A partire da settembre IGIENISTI ON-LINE viene inviato via E-mail ai soli Soci in regola con la quota associativa dell’anno in corso.

 

I prossimi appuntamenti scientifici

Ecco l'elenco degli appuntamenti scientifici dei prossimi mesi di cui abbiamo ricevuto fin qui notizia. Si invitano gli organizzatori delle altre manifestazioni di darne comunicazione alla redazione di IGIENISTI ON-LINE. Tutti i corsi di formazione e i convegni di interesse igienistico sono pubblicati sul sito internet della SItI.