Home
IGIENISTI ON-LINE Supplemento a SItI - Notizie
Numero 26 del 4 agosto 2016 Stampa

Editoriale

Le liete "sorprese" di agosto: LEA, Piano vaccini e Abilitazioni universitarie

logoE' noto che in Italia i mesi di agosto e di dicembre siano i più fertili per vedere alla luce provvedimenti di legge complessi, conflittuali ed attesi da tempo. Questo agosto 2016 non fa eccezione con l'approvazione definitiva da parte del Ministro delle Finanze dei nuovi Livelli Essenziali di Assistenza (che includono il nuovo Piano Vaccini) e l'accelerata che il Ministro dell'Università e della Ricerca Scientifica ha dato alla nuova tornata di abilitazioni scientifiche nazionali per l’accesso ai ruoli di professori associati e ordinari. Tutto scontato ma ora le intenzioni sono scritte e firmate. L'ultimo ostacolo per il Piano Vaccini è la Conferenza Stato-Regioni di settembre sulla quale peseranno anche i recenti casi di meningite che si sono susseguiti in questa prima parte dell'estate.

Carlo Signorelli

Obbligo vaccinale

Vaccini obbligatori al nido: il Ministro a favore. Opinioni diverse nella SItI

logoDiamo volentieri spazio al dibattito sull'efficacia dei provvedimenti proposti da diverse istituzioni tra cui l'eclatante prospettiva di negare l'ammissione agli asili della Regione Emilia-Romagna ai soggetti che non presentano il certificato delle vaccinazioni obbligatorie regolarmente completate. Dopo il sondaggio di Igienisti on-line, la recente presa di posizione del Ministro Beatrice Lorenzin, registriamo altri pareri scettici o contrari sul tema che riportiamo con piacere: Vittorio Carreri (Past-President SItI), Amedeo Amadei (Milano), Antonio Faggioli (Bologna) e Antonio Ferro (Este).

Regione Emilia-Romagna

Lorenzin: “Reggere la sfida per la sostenibilità senza perdere la nostra ricchezza"

logo“Oggi è una bellissima giornata, perché le strutture che abbiamo inaugurato sono un esempio di come si possa reggere la sfida per la sostenibilità del sistema senza perdere la nostra ricchezza, e cioè la sua universalità”. Così Beatrice Lorenzin, al termine della sua visita a Bologna, nel corso della quale ha inaugurato il nuovo Polo Cardio-Toraco-Vascolare al Policlinico Sant’Orsola e il Laboratorio Unico Metropolitano (L.U.M.) all’Ospedale Maggiore, due eccellenze nel panorama nazionale ed internazionale. L’intervento del Ministro, così come delle diverse autorità presenti, ha lanciato alcuni altri importanti messaggi per il SSN:
- la necessità di continuare ad assicurare un Servizio sanitario universalistico in grado di rendere disponibile per tutti l’accesso ai migliori interventi di prevenzione e cura;
- l’impegno a rendere sempre più stretta la collaborazione fra Governi centrale e regionale attraverso la Conferenza Stato-Regione; questo per rendere attuale su tutto il territorio nazionale la capacità di assicurare i LEA, ottimizzare l’uso delle risorse, migliorando le performances e consentendo risparmi;
- l’impegno a presidiare le risorse destinate al SSN supportandole con dati di efficacia ed appropriatezza;
- l'impegno a garantire il ricambio delle risorse umane consentendo il passaggio di competenze fra operatori esperti e nuovi assunti per salvaguardare il know how;
- la valorizzazione del rapporto fra mondo accademico e SSN finalizzato allo sviluppo della ricerca e a una formazione ottimale del personale del SSN.
(a cura di E. Guberti)

Antimicrobico-resistenze

Nella linee guida UE sulle AMR c'è anche un apporto italiano

logoLa resistenza agli antimicrobici e l’uso eccessivo o inappropriato degli agenti antimicrobici costituiscono una priorità per la Commissione Europea, che ha dato mandato all’European Centre for Disease Prevention and Control (ECDC) di elaborare una bozza di linee guida europee sull'uso prudente degli antimicrobici in medicina umana. Pertanto, il 26 luglio scorso è stato pubblicato il documento tecnico dal titolo “Proposals for draft EU guidelines on the prudent use of antimicrobials in human medicinesul sito dell’ECDC. Tra gli Autori che hanno contribuito alla stesura di tale proposta figura la dottoressa Annalisa Quattrocchi (nella foto), membro del GISIO della SItI, assegnista di ricerca del gruppo della professoressa Antonella Agodi, Università degli Studi di Catania, attualmente research trainee all’ECDC di Stoccolma, presso l’Office of the Chief Scientist, nell’ambito dell’Antimicrobial Resistance and Healthcare-Associated Infections (ARHAI) Disease programme. Per la definizione di tale documento l'ECDC ha lanciato una consultazione pubblica, aperta fino al 5 di settembre, per raccogliere i commenti da parte della comunità scientifica e delle parti interessate.

Abilitazioni universitarie

Nella versione finale del Decreto le "soglie" scendono

logoIl Ministero dell'Università ha pubblicato lo scorso 29 luglio il Decreto sulla "Determinazione dei valori-soglia degli indicatori" per i Candidati all'ASN e per gli aspiranti Commissari; il Decreto Direttoriale sulla Procedura per la formazione delle commissioni nazionali per il conferimento dell’ASN alle funzioni di professore universitario di prima e seconda fascia (con scadenza per la presentazione della domanda fissata al 15 settembre); il Decreto Direttoriale sulla Procedura per il conseguimento dell’ASN alle funzioni di professore universitario di prima e seconda fascia con il relativo allegato con la prima "finestra" per presentare la domanda di partecipazione alla procedura che decorre dalla data della pubblicazione del decreto in Gazzetta Ufficiale e fino al 2 dicembre 2016.
Il Settore concorsuale 06/M1 (MED/42 Igiene generale ed applicata) prevede soglie inferiori rispetto alle bozze circolate nelle scorse settimane. Spiccano in particolare i valori piuttosto bassi per gli aspiranti professori associati. Si ricorda comunque che il superamento di 2 soglie su 3 è un criterio vincolante ma non sufficiente per ottenere l'abilitazione essendo previsti dal DM altri criteri.

logo

"L’Abilitazione Scientifica Nazionale "a sportello" finalmente inizia e auspico che si possa così valorizzare e riconoscere, ai “giovani” e ai "meno giovani", l’accesso e la progressione di carriera nella nostra Disciplina" ha dichiarato il Coordinatore del Collegio docenti della SItI, Italo Francesco Angelillo.

Ex Presidente SItI

Un ricordo di Dante De Blasi nel 60° anniversario dalla scomparsa

logoNel 60° anniversario della morte, avvenuta il 10 luglio 1956, del Prof. Dante De Blasi, che ha dedicato tutta la sua vita allo studio ed alla ricerca, l'Amministrazione comunale di Uggiano la Chiesa (Lecce), in collaborazione con l'Asl di Lecce e col Consorzio del Piano sociale di zona di Poggiardo, ha organizzato sabato 30 luglio una manifestazione celebrativa. Il Prof Dante De Blasi, nato il 25 ottobre 1873 proprio in Uggiano La Chiesa, è stato medico, immunologo e igienista ed ha guidato l'Istituto superiore di Sanità (nel 1935) e poi il Consiglio superiore di Sanità (dal 1935 al 1943), Presidente più longevo della SItI (14 anni). Ha insegnato batteriologia e igiene all'Università di Roma, all'Università di Cagliari e all'Università di Napoli. Al termine della cerimonia è stata a Lui dedicata l'Aula Consiliare del paese natio.
(a cura di A. Fedele)

49° Congresso Nazionale SItI

Ecco il programma avanzato di Napoli. Abstract entro il 15 settembre

logoIl 49° Congresso Nazionale SItI si svolgerà dal 16 al 19 Novembre 2016 presso la sede della Stazione Marittima di Napoli. Nell'ambito del Congresso - intitolato "La Sanità pubblica guarda al futuro: gli assetti istituzionali e la ricerca al servizio della salute" - è stato recentemente approvato il programma avanzato. La scadenza per l’invio degli abstract è stata prorogata al 15 settembre 2016. Tutte le informazioni e le iscrizioni sono disponibili sul sito internet dedicato www.siti2016.eu.

Iscrizioni SItI 2016

Già 2302 iscritti quest'anno. Si può rinnovare la quota coi MAV o online

logoLa campagna iscrizioni alla SItI per l'anno 2016 è in corso ed ha quasi raggiunto la rilevante quota di 2302 soci, distribuiti ancora in modo eterogeneo con la Sezione Abruzzo-Molise sempre in testa alla graduatoria con 558 soci seguita dalla sezione Apulo-Lucana (349).
Per tutti gli altri soci che non hanno ancora rinnovato la quota sono in consegna i MAV cartacei che potranno essere pagati presso gli sportelli bancari o tramite internet banking abilitati.
Le quote associative sono rimaste invariate: 60,00 euro quella ordinaria; 40,00 euro per i Soci juniores (nati dopo il 1° gennaio 1980), Specializzandi e per tutte le Professioni Sanitarie. Diversi sono gli eventi congressuali regionali e nazionali in programma, oltre ai corsi a distanza (FAD), ai quali i Soci potranno accedere gratuitamente o con agevolazioni. L'anno 2016 sarà caratterizzato dal 49° Congresso Nazionale della SItI che si svolgerà a Napoli dal 16 al 19 novembre.
Resterà attiva la possibilità di rinnovare la quota online tramite bonifico bancario collegandosi alla pagina iscrizioni del sito istituzionale.