Home
Numero 3 del 22 gennaio 2018 Stampa


Editoriale

Allarme ! C'è una grave carenza di medici specialisti in igiene

logoIl sospetto ha trovato conferme chiare e inequivocabili ! C'è una grave carenza di medici specialisti in igiene e medicina preventiva così come di medici di famiglia, pediatri di libera scelta e molte altre specialità. Colpa di una programmazione sbagliata che non ha tenuto conto dei tassi di abbandono (corsi di laurea) e delle quantità necessarie di contratti post-laurea (scuole di specializzazione). Se poi aggiungiamo i ritardi, i contratti persi dovuti alle modalità concorsuali, la poca flessibilità del sistema di formazione post-laurea e i pre-pensionamenti il quadro diventa molto critico anche in prospettiva. Che il neo-specialista in igiene e medicina preventiva sia molto ricercato lo dimostra una recente indagine che vede praticamente occupati stabilmente tutti gli specialisti dopo un anno dal Diploma, la scarsa risposta agli appelli (inclusa la nostra nuova rubrica CercaLavoro) e la difficoltà che oggi diverse strutture ospedaliere hanno di trovare giovani specialisti, soprattutto in direzione sanitaria, per far fronte alle nuove esigenze dettate dalle normative sul rischio clinico, sull'accreditamento e sulla sicurezza delle cure. Il problema è più accentuato nelle sedi disagiate e nelle direzioni sanitarie delle strutture private anche se accreditate. 
I possibili rimedi sono costosi, complessi e forse anche un po' rischiosi per il sistema, laddove si ipotizzasse di affidare alcune nostre competenze ad altre figure professionali. Si impone una discussione che dovrà essere portata avanti all’interno della nostra disciplina e dei diversi suoi tavoli.

Carlo Signorelli

Ministero della Salute

Brusaferro e Zotti tra gli igienisti nell’ON sulla sicurezza

logoIn attuazione dell’art. 3 della legge Gelli (L 24/2017) il Ministero della Salute ha nominato i componenti dell’Osservatorio nazionale delle buone pratiche sulla sicurezza in sanità. Esso svolgerà funzioni di tutela della sicurezza delle cure  provvedendo ad acquisire ed analizzare i dati regionali relativi a rischi ed eventi avversi oltre alla  predisposizione di linee di indirizzo con l’ausilio delle società scientifiche. Sono componenti Franco Condò, Fabio Di Carlo, Alberto Firenze, Giuseppe Zampogna, Carla Zotti, Aldo Di Fazio, Giuseppe Mazzucchiello, Ottavio Nicastro, Silvio Brusaferro, Davide Mozzanica, Riccardo Tartaglia, Mirella Angaramo, Santo Ferrara. Complimenti ed in bocca al lupo in particolare ai colleghi igienisti della SItI Brusaferro, Firenze, Nicastro e Zotti.

 

Ministero della Salute

Carducci e Ferrante nella task force ambiente e salute

logoLe colleghe Margherita Ferrante di Catania e Annalaura Carducci di Pisa rappresenteranno la SItI, nella "Task Force Ambiente e Salute" del Ministero della Salute che si è insediata e ha iniziato i lavori lo scorso 11 gennaio 2018 presso la sala Niglio del Ministero alla presenza del Segretario Generale Giuseppe Ruocco e del Coordinatore Anna Maria De Martino. Fanno parte della Task Force oltre 50 componenti in rappresentanza di Regioni, Enti e Associazioni. Complimenti e auguri di buon lavoro alle colleghe.

IOL e social

Igienisti on-line sbarca anche su Facebook !

logologoDopo Twitter anche Facebook ! Non poteva mancare la presenza di Igienisti on-line nel Social network più utilizzato al mondo. Su Facebook rimbalzeranno le principali notizie della nostra newsletter settimanale, con la finalità di darne enfasi e visibilità e proporre le news in un formato che sia fruibile alla condivisione da parte dei numerosi igienisti italiani che utilizzano quotidianamente questo social. Seguite IOL su Facebook accordandoci il vostro "Mi piace"! (a cura di D. Fiacchini)

Scuole di specializzazione

Quando un tweet apre una preziosa banca dati

logoUn tweet del 3 gennaio ha denunciato il rammarico per i contratti degli specializzandi andati persi anche quest'anno (siamo a 18 per l'Igiene ad oggi) e la rabbia di molti direttori di Scuola per una normativa che non consente lo scorrimento della graduatoria (circa il 5% !). Al tweet ha spontaneamente risposto il collega Massimo Minerva, anestesista e Responsabile Pronto Soccorso di Cernusco sul Naviglio, che, in modo indipendente, amministra un gruppo Facebook e ha raccolto da varie fonti dati preziosi su questo tema. Ad esempio il numero totale di borse suddivise per disciplina andate perse nel 2016 (ben 330), le Scuole (inclusa la nostra) che hanno perso posti lo scorso anno e le loro destinazioni (per larga parte corsi di medicina generale e rifacimento del concorso per altre specializzazioni o sedi). In questa nota Minerva mette gentilmente a disposizione dei lettori Igienisti on-line alcuni dati con il suo commento.

Vaccinazioni

I vaccini dominano i media. E la Consulta benedice l'obbligo

logoLe motivazioni della Sentenza della Corte Costituzionale n.5/2018 mettono la parola fine al vivace dibattito sulla legittimità del Decreto Lorenzin che ha esteso gli obblighi vaccinali per evidenze epidemiologiche. Con buona pace di istituzioni e colleghi (anche autorevoli !) che ne avevano vivacemente sostenuto l'illegittimità. Ma la settimana è stata caratterizzata anche dal dibattito sulla sofferenza dei centri vaccinali (che ha visto i dirigenti della SItI in prima linea) e dalla pubblicazione della Circolare del Ministero della Salute sul recupero degli inadempienti, messa a punto con il contributo della NITAG.

Convegni

Rezza, Burioni e molti igienisti al battesimo dell'Accademia lombarda

logoVenerdì 26 gennaio inizieranno formalmente le attività scientifiche dell'Accademia Lombarda di Sanità Pubblica, associazione di alto prestigio scientifico, per la promozione e il progresso nell'ambito delle scienze igienistiche, aperta a studiosi, professionisti e giovani in formazione attivi nei vari settori della disciplina. L'apertura prevede un convegno sulla valutazione delle politiche vaccinali con la partecipazione di Roberto Burioni (professore e grande influencer sui social), Gianni Rezza (dirigente dell'ISS), Marino Faccini (dirigente dell'ATS Città Metropolitana) e diversi igienisti universitari lombardi (Gabriele Pelissero, Francesco Auxilia, Giancarlo Cesana, Lorenzo Mantovani, Carlo Signorelli, Elisabetta Tanzi, Elena Pariani, Anna Odone), tra i soci fondatori dell'Accademia. Chiuderà l'incontro - che si svolgerà all'Università Vita-Salute San Raffaele - l'Assessore lombardo al welfare Giulio Gallera. I prossimi appuntamenti dell'Accademia saranno sull'edilizia ospedaliera (22 febbraio al Politecnico) e sul Risk Management (22 marzo a Milano-Statale).

Note di soci, brevi news e curiosità

Anche in Puglia coperture in rialzo col Decreto Lorenzin

logo La collega Rosi Prato, Ordinaria di Igiene all'Università di Foggia, ci segnala un report preliminare sull'andamento delle coperture vaccinali redatto dalla Regione Puglia in collaborazione con l'Osservatorio Epidemiologico. I dati complessivi sono in netta ripresa: +1,7% per l'esavalente e + 6,1% per l’MPR. I dati nazionali preliminari indicavano rispettivamente +1,0% e +2,9%.

Igienisti su Lancet ID con uno studio sul meningococco

logoIl 20 gennaio è stato pubblicato un articolo su LANCET ID che contiene una originale meta-analisi sul vaccino antimeningococco-B che ha fornito risultati molto confortanti in termini sia di sicurezza che di efficacia. Tra gli autori tanti igienisti noti e meno noti tra i quali Lamberto Manzoli (nella foto), Paolo Villari, Walter Ricciardi, Maria Elena Flacco, Annalisa Rosso e Carolina Marzuillo.

Gelli pubblica le 10 ricette per la sanità del futuro

logoFederico Gelli, Medico Igienista, parlamentare uscente e socio onorario della SItI, ha pubblicato un libro intervista in cui racconta la sua esperienza di medico e parlamentare ed espone le sue proposte per 10 obiettivi a suo avviso realisticamente raggiungibili nei prossimi anni.

SItI: no al Ministero dell'Alimentazione proposto da Martina

logoTutto (o quasi) è concesso in campagna elettorale. Diamo quindi solo tra i titoli di coda di questo numero di IOL la proposta del Ministro delle politiche Agricole Maurizio Martina di istituire un nuovo Ministero dell'Alimentazione. Proposta che trova "storicamente" contraria la SItI come altre associazioni scientifiche. Torneremo su questo tema.

Cercansi medici di direzione sanitaria in Lombardia

logoPrimario Gruppo Ospedaliero privato cerca giovani medici specialisti in igiene e medicina preventiva per l'inserimento nelle direzioni sanitarie di strutture private accreditate con contratto AIOP. Saranno valutate positivamente esperienze formative e di tirocinio specifiche. Sede di lavoro: Milano e Lombardia. La Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. raccoglierà i CV degli interessati inviandoli al committente con la massima riservatezza.

On line il filmato del Congresso di Torino e gli Atti

logoLa Società Organizzatrice Medicina Viva ha prodotto un breve filmato sui momenti principali del 50° Congresso nazionale SItI, svoltosi a Torino dal 22 al 25 novembre. Molti di voi si ritroveranno nelle riprese dei momenti più significativi dell'ultimo Congresso Nazionale che ha riscosso interesse e consensi. Sempre on-line il PDF della pubblicazione ufficiale degli Atti Congressuali, regolarmente registrati con codice ISBN.