Home
IGIENISTI ON-LINE Supplemento a SItI - Notizie
Numero 01 del 5 gennaio 2017 Stampa

Editoriale

Meningite: l'epidemia mediatica e le carenze da correggere

logoI casi di meningite non sono aumentati ma, da alcune settimane, vengono tutti notificati dai media. Ne è conseguita un'epidemia mediatica con aspetti positivi (da cavalcare) e carenze del sistema che dobbiamo trovare il modo di correggere.
Tra le positività una rivalutazione dell'utilità dei vaccini nell'opinione popolare, la visibilità mediatica degli esperti di sanità pubblica e la maturata consapevolezza che, con le razionali strategie contenute nei calendari vaccinali, i casi gravi di meningite si possono ridurre nei prossimi anni grazie all’attivazione del meccanismo della herd immunity.
Ma in questi giorni annoveriamo anche altri aspetti meno edificanti: la mancanza di un'indicazione nazionale chiara sulle raccomandazioni alla vaccinazione, la gratuità del vaccino a macchia di leopardo che riapre il problema dell'equità dell'offerta, le carenze nelle forniture ed evidenze scientifiche deboli su aspetti controversi come l'incidenza dei casi nei vaccinati, le dinamiche di trasmissione delle meningiti non meningococciche, i tassi di notifica nelle diverse regioni anche in relazione alle modalità diagnostiche utilizzate. Su questi punti occorre un forte impegno (in primis del mondo scientifico) affinché il vantaggio di questa "bolla" mediatica non si ritorca contro.
E con quest'ultimo buon auspicio auguriamo ai soci SItI e a tutti i nostri lettori Buon Anno Nuovo.

Carlo Signorelli

Speciale meningite

Bebe Vio testimonial della vaccinazione antimeningite con VaccinarSì

logoSi è presentata a Monselice con tutta la famiglia, Bebe Vio, la schermitrice vincitrice delle ultime Paraolimpiadi. L'atleta è arrivata all'ambulatorio vaccinale della ULSS 6 Euganea (il responsabile è Antonio Ferro) per farsi vaccinare insieme a tutta la sua famiglia contro la meningite e per promuovere la corretta informazione sulle vaccinazioni. Presente anche il Presidente della SItI Fausto Francia che ha sottolineato come “Bebe Vio con la sua vaccinazione dimostra l’importanza di questo atto sanitario per prevenire una serie di malattie che nel nostro paese sono presenti mentre molti credono che siano scomparse”. La stessa atleta ha dichiarato: "Credo nei vaccini e invito tutti a informarsi veramente". Vedi la rassegna stampa sull'evento e le recenti raccomandazioni dell'Istituto Superiore di Sanità.

Speciale meningite

SItI-FIMP-SIP-FIMMG: evitare ricorso indiscriminato a centri vaccinali

logoQuesta la nota stampa diffusa il 4 gennaio dalle 4 società scientifiche del calendario per la vita: "La Società Italiana di Igiene e Medicina Preventiva, la Società Italiana di Pediatria, la Federazione Italiana dei Medici di Medicina Generale e la Federazione Italiana dei Medici Pediatri, in relazione all'allarme che si è diffuso tra la popolazione riguardo i casi di meningite riportati dai media, affermano che la situazione epidemiologica è nel nostro paese in linea con la consueta incidenza della malattia, tranne che per la Regione Toscana dove le autorità sanitarie hanno intrapreso interventi straordinari di prevenzione.
Ribadiscono la necessità di aderire alle normali campagne di immunizzazione previste dal piano nazionale di prevenzione vaccinale rivolte a bambini ed ad adolescenti che rappresentano le categorie più a rischio, mentre per gli adulti va evitato un indiscriminato ricorso ai centri vaccinali, ma vanno seguite le indicazioni delle strutture sanitarie locali e vanno eventualmente effettuate valutazioni caso per caso con il proprio medico di fiducia in funzione di particolari esposizioni.
Auspicano che le Regioni provvedano rapidamente a investire risorse umane nelle aziende sanitarie per fornire un servizio adeguato ai cittadini soprattutto in previsione dell'imminente implementazione del nuovo calendario vaccinale nazionale che rappresenta un elemento fondamentale per la protezione della salute dei cittadini."

Speciale meningite

Rassegna stampa: igienisti in vetrina sui quotidiani

logoVi presentiamo una sintesi (ancora parziale) della rassegna stampa degli ultimi giorni che ha visto molti colleghi universitari e territoriali interpellati sul problema della presunta epidemia di meningite in Italia e sui sistemi di prevenzione. Predomina l'evento della vaccinazione di Bebe Vio sulla quale sono intervenuti Antonio Ferro e Fausto Francia su moltissimi quotidiani tra cui il Quotidiano Nazionale, il Gazzettino di Padova, il Corriere del Veneto e il Giornale di Sicilia. Carlo Signorelli all'ANSA e su il Corriere della Sera commenta il dato del 130% delle dosi di vaccino somministrate in dicembre rispetto allo stesso mese dell'anno precedente e il possibile esaurimento delle forniture alle farmacie. "Nessun allarme i vaccini ci sono" tranquillizzano Angelo Greco e Stefano Termite dall'ASL di Brindisi su Il Giornale di Puglia mentre su Il Trentino Giorgio Dobrilla risponde tecnicamente sul caso della meningite in un bambino vaccinato. Fabrizio Pregliasco su Il Corriere Adriatico illustra in cinque risposte le caratteristiche della malattia. Sullo stesso quotidiano Massimo Agostini sottolinea l'allarmismo eccessivo per gli episodi delle ultime settimane. Carla Granchelli su Il Centro fornisce alcuni chiarimenti tecnici commentando la corsa al vaccino degli studenti di Pescara.

G7 Salute

L'Italia focalizza l'attenzione al rapporto salute-cambiamenti climatici

logoTre le iniziative che il Governo italiano ha intrapreso nell'ambito della Presidenza del G7 di quest'anno c'è il Meeting dei Ministri della Salute G7 (G7 Health Ministerial Meeting), che si terrà a Milano, il 5 e 6 novembre 2017 e sarà dedicato ai “Cambiamenti climatici e impatto sulla salute” con l'obiettivo di includere rilevanti aspetti di sanità pubblica, quali gli effetti su salute umana, sicurezza alimentare, ambiente di vita, antimicrobico-resistenza, movimenti migratori di popolazioni. Al primo evento preparatorio, in programma il 10 e 11 gennaio a Roma, parteciperanno un gruppo di esperti scelti dal Ministero della Salute.

Federazioni societarie

Ecco le news di fine anno di EUPHA, FISM e WFPHA

logoRiceviamo e diffondiamo con piacere l'ultima Newsletter della European Public Health Association (EUPHA) alla quale la SItI aderisce da anni e quella della Federazione Italianalogo delle Società Medico-Scientifiche (FISM) che ha contribuito significativamente a rivalutare il ruolo delle società scientifiche in ambito istituzionale. logoE' con piacere che diffondiamo anche "The Global Charter for Public's Health" alla quale hanno contribuito anche Martin McKee, Presidente uscente di EUPHA, e Walter Ricciardi, Presidente dell'Istituto Superiore di Sanità, insieme all'ultima newsletter WFPHA.

Opportunità lavorativa

Cercasi specialista in igiene per problemi di sicurezza del paziente

logoLa Casa di riposo Guizzo Marseille di Volpago del Montello (TV) ci ha chiesto di diffondere un avviso pubblico per il conferimento di un incarico a un medico specialista in Igiene e medicina preventiva che si occupi della sicurezza del paziente in detta struttura. Per gli eventuali interessati segnaliamo il bando in scadenza il 23 gennaio 2017.