header

Anno IV - Numero 28/2014 - 6 settembre 2014

Editoriale

Venticinque giorni al Congresso di Riccione

istockphoto

Il Congresso Nazionale della SItI si apre fra meno di un mese in uno scenario sanitario caratterizzato da una modifica costituzionale in corso, da un Patto per la Salute non convincente (e contestabile per la parte sulle attività di prevenzione) e da un Piano Nazionale della Prevenzione 2014-18 che sembra perso nei meandri ministeriali. Ma una società scientifica ha la mission istituzionale di offrire a operatori, docenti e giovani in formazione un puntuale aggiornamento sui temi scientifici, un ventaglio di esperienze professionali su temi di sanità pubblica e la possibilità di presentare i risultati dei propri studi e le best practice operative. E' tutto quello che abbiamo cercato di fare per offrire ai nostri soci (in aumento anche quest'anno) un prodotto interessante che speriamo susciti l'interesse di molti. Riccione è pronto ad accogliere gli igienisti in un contesto "sostenibile" sotto diversi punti di vista: facili collegamenti, alloggi a costo contenuto, ambiente ospitale e un clima che auspichiamo molto favorevole.

Carlo Signorelli


47° Congresso Nazionale SItI

Ultimi ritocchi al programma: cerimonia inaugurale con Ricciardi, Pelissero, Mantoan, Ripa di Meana e Macchi

istockphoto

Il programma del Congresso Nazionale SItI è quasi pronto: i contributi scientifici prevedono 3 letture magistrali, 6 sessioni plenarie, 4 tavole rotonde, 10 workshop, 2 sessioni Meet the expert, 7 simposi sponsorizzati, 158 comunicazioni brevi e oltre 500 poster (vedi elenco aggiornato). Si ricorda a tutti i partecipanti che l'accettazione definitiva dei lavori è subordinata alla regolare iscrizione al Congresso del presentatore. E' possibile iscriversi collegandosi direttamente al sito del Congresso www.siti2014.org. Al momento le iscrizioni sono circa 850. Una novità del Congresso sarà la Sessione "Last Minute" che si terrà mercoledì 1 ottobre alle ore 15.30 e riguarderà dati originali, documenti di recentissima pubblicazione o altre comunicazioni riguardanti argomenti attuali di sanità pubblica. Per quanto riguarda la Cerimonia inaugurale essa prevede, dopo il saluto delle Autorità e la relazione del Presidente SItI Michele Conversano, una tavola rotonda con la partecipazione di Luigi Macchi, Direttore generale, IRCCS Policlinico di Milano, Gabriele Pelissero, Ordinario di Igiene, Università di Pavia, Walter Ricciardi, Commissario ISS, Domenico Mantoan, DG Regione Veneto, Vittorio Ripa di Meana, Presidente FIASO.

Assemblee delle Sezioni Regionali

Al rinnovo i Consigli Direttivi e le Presidenze di Sezione

istockphoto

Nel mese di settembre sono state convocate tutte le Assemblee delle Sezioni Regionali e interregionali della SItI chiamate ad eleggere i Consigli direttivi per il prossimo biennio e i Presidenti eletti per il biennio successivo (2016-18). Si inizierà con il Piemonte (10 settembre) per concludere con la Toscana (27 settembre). Quasi tutte le Assemblee si terranno nell'ambito di convegni o conferenze di interesse igienistico. In sede congressuale si svolgerà il Consiglio delle Sezioni Regionali chiamato ad eleggere la nuova Giunta e il Presidente per il biennio 2016-18. In chiusura di congresso (4 ottobre) l'Assemblea generale dei soci, con il passaggio delle consegne tra il Presidente uscente Michele Conversano e il Presidente eletto Carlo Signorelli (nella foto).

Unione Europea

Ministro della Lituania Commissario UE per la salute

istockphoto

Vytenis Andriukaitis è stato designato quale Commissario Europeo per la salute. 63 anni, medico cardiologo, Andriukaitis è da molti anni sulla scena politica nazionale ed europea essendo stato uno dei protagonisti della fondazione del nuovo stato lituano e avendo curato i rapporti tra il suo Stato e la Commissione. Al nuovo Commissario che succede al maltese Borg vanno i migliori auguri di buon lavoro.

Attività motorie

Ancora caos e incertezze per i certificati sportivi

logo

Per i certificati medici per le attività ludico-sportive il pasticcio continua: il decreto "del fare" del 2013 ha cancellato l'obbligo del certificato medico per svolgere attività ludico-motoria amatoriale (per esempio nuoto libero o palestra) ma nonostante ciò nell'ultimo anno le strutture hanno continuato a richiederlo ai fini dell'iscrizione. E il rischio è che anche in futuro i cittadini siano costretti a pagare dai 30 ai 50 euro per un certificato che la legge non richiede, e la cui utilità è stata messa in dubbio anche dalla nostra società scientifica. Tuttavia le palestre non si sentono tutelate e nonostante i chiarimenti del Ministero i dubbi ancora permangono. Dubbi che dovrebbero essere quasi sciolti per quanto riguarda invece i certificati per le attività sportive non agonistiche (quelle organizzate dalle scuole, nell'ambito di attività parascolastiche e quelle dei giochi studenteschi a livello provinciale o regionale) su cui sono in arrivo nuove linee guida. Il certificato sarà obbligatorio e avrà validità annuale. L'elettrocardiogramma, invece, dovrà essere effettuato almeno una volta nella vita, dai 60 anni una volta l'anno.

Ministero della Salute

Approvato il Decreto sugli standard ospedalieri

istockphoto

E' stato approvato in Conferenza Stato-Regioni il 5 agosto il Regolamento per la definizione degli standard qualitativi, strutturali, tecnologici e quantitativi relativi all'assistenza ospedaliera. Il regolamento è disciplinato dal decreto sulla Spending review del 2012 fissando il numero minimo di posti letto delle strutture ospedaliere del SSN che dovranno scendere a un livello di 3,7 letti ogni mille abitanti. Si tratta di un ridimensionamento della rete ospedaliera con il Ministro Beatrice Lorenzin che esprime soddisfazione per l'intesa raggiunta con le regioni "grazie ad un clima sereno e collaborativo che ha accompagnato l'iter di perfezionamento del Patto per la salute e del Regolamento". In allegato il testo del Regolamento e il commento diffuso dal Ministero della Salute sui principali contenuti.

Regioni

Lazio: nelle linee guida aziendali più spazio ai Dipartimenti di prevenzione

istockphoto

Segnaliamo con soddisfazione che nelle nuove linee guida aziendali sono stati eliminati gli elementi più negativi e penalizzanti che imponevano una pesante riduzione delle articolazioni del Dipartimento di prevenzione (DP) e di fatto sancivano l'assimilazione dei SIAN, come articolazione subalterna, alla sanità veterinaria. Lo spazio dedicato al DP è molto limitato, ma i richiami alle sue funzioni e i rimandi normativi sembrano appropriati. Soprattutto vi è il richiamo esplicito e forte alle discipline di cui al DPR 484/97 e al DM 30-1-98 per l'individuazione delle strutture semplici e complesse, il che sembra definitivamente scongiurare il rischio di accorpamenti tra servizi medici e veterinari. Diversamente dalla precedente stesura vi è l'appropriata collocazione nell'ambito del DP degli screening oncologici. La strada è ancora lunga: infatti entro ottobre le Aziende presenteranno le proposte dei nuovi atti aziendali. Il direttivo regionale della SItI Lazio - e soprattutto il presidente Paolo Villari (nella foto) - hanno esercitato, con sapienza e saggezza, una positiva azione di supporto nella fase di elaborazione di queste linee guida. In allegato i commenti di Paolo Villari ed Enrico Di Rosa.

Bando per i giovani

Opportunità per un giovane esperto in epidemiologia e biostatistica

istockphoto

E' stato pubblicato un bando per un incarico finanziato con fondi di ricerca privati (Fondazione Child di Modena) per l'analisi in SAS dei dati di un ampio studio multicentrico sull'epidemiologia della salute mentale (28 paesi, 250.000 soggetti) coordinato dall'Harvard Medical School. Il giovane esperto in epidemiologia e biostatistica verrà formato per tre mesi ad Harvard (dove verrà istruita sullo studio, a spese della Fondazione) e lavorerà con base a Modena/Parma. Il contratto è annuale rinnovabile fino a cinque anni. Il bando è allegato e scade il 24 Settembre. Ulteriori informazioni: anna.odone@mail.harvard.edu

Campagna iscrizioni SItI

Soci paganti nel 2014: siamo a 2146

logo

Il rinnovo delle quote associative della SItI per il 2014 potrà avvenire in tutte le banche e uffici postali utilizzando il MAV che è stato inviato per posta a tutti i nostri soci entro la fine di gennaio. Le quote di iscrizione sono rimaste invariate: 60 euro per i soci ordinari e 40 euro per le categorie che fruiscono della riduzione.
I nuovi iscritti (e coloro che non avessero ricevuto il MAV corretto) possono invece compilare il form di iscrizione che permetterà la generazione di un avviso di pagamento MAV che potrà essere pagato on-line tramite carta di credito o, se previsto, tramite il servizio offerto dal proprio istituto di Internet Banking. Il MAV può essere inoltre stampato e pagato presso tutti gli sportelli di banche ed istituti di credito oppure presso tabaccherie e ricevitorie Lottomatica abilitate su tutto il territorio nazionale. Al momento i soci già iscritti alla SItI per l'anno 2014 risultano essere 2146, con una distribuzione per sezione regionale che mostra il consueto primato della Sezione Abruzzo-Molise (456 soci), seguito da Lombardia (223), Lazio (218), Triveneto (200), Apulo-Lucana (190) e Sardegna (125).



Programma avanzato

All'interno

Ultimi ritocchi al programma di Riccione

Al rinnovo i Consigli Direttivi e le Presidenze di Sezione

Ministro della Lituania Commissario UE per la salute

Ancora caos e incertezze per i certificati sportivi

Approvato il Decreto sugli Standard ospedalieri

Lazio: nelle linee guida aziendali più spazio ai Dipartimenti di prevenzione

Opportunità per un giovane esperto in epidemiologia e biostatistica

Soci paganti nel 2014: siamo a 2146

Prossimi eventi

Elenco dei principali eventi congressuali di interesse igienistico.
Segnalazioni a: sitinazionale@tin.it

12 settembre - Genova
Vaccini e vaccinazioni: migliorare l'oggi e preparare il domani
Programma

16 settembre - Bologna
3° Congresso Regionale "Patologie emergenti e nuovi scenari vaccinali dei gruppi a rischio: integrazione ospedale-territorio"
Programma

19 settembre - Firenze
Scienza Medica e Diritto: un Dialogo Possibile
Programma

20 settembre - Palermo
Novità in tema di vaccinazione antinfluenzale
Programma

22 settembre - Verona
Attualità sul task shifting in sanità pubblica"
Programma

26 settembre - Sirmione
Società in movimento: nuove sfide delle Sanità Pubblica
Programma

1-4 ottobre 2014 - Riccione
47° Congresso Nazionale SItI
Programma avanzato

16 ottobre 2014 - Fano
La sfida della comunicazione per la qualità e le novità vaccinali
Programma

17 ottobre 2014 - Roma
Rotavirus vaccination: why Europe is moving forward?
Programma

19-22 novembre 2014 - Glasgow
7a European Public Health Conference (EUPHA)
Sito della conferenza

24-28 novembre - Erice
46° Corso di Erice "Il sistema vaccinale in italia: le priorita’ non rinviabili"
Programma

14-17 ottobre 2015 - Milano
8a European Public Health Conference (EUPHA) e 48° Congresso Nazionale SItI
Brochure

Contattaci

Indici (dal gennaio 2010)

- indice numeri usciti

- indice per autori e nomi citati

- indice per argomenti

IGIENISTI ON-LINE è la newsletter inviata periodicamente a tutti i soci S.It.I. in regola con il pagamento della quota annuale.

Supplemento al periodico SItI-Notizie. Registrazione Tribunale di Roma n. 373/93 del 13/09/1993.

Direttore responsabile:
Carlo Signorelli

Segreteria S.It.I.
Viale Città d'Europa 74
00144 Roma
Tel: 065203492 - Fax 065204140
E-mail: sitinazionale@tiscali.it

Siti web: www.igienistionline.it
www.societaitalianaigiene.org

S.It.I. - Società Italiana di Igiene, Medicina Preventiva e Sanità Pubblica